Le donne ninfomani da cosa si riconoscono?

Le donne ninfomani da cosa si riconoscono?

Per inviare le tue richieste, inserisci il tuo messaggio al fondo della pagina

Message: Ciao Seduzione, innanzitutto grazie per il tuo lavoro.
Volevo chiederti un consiglio: a febbraio una sera ho conosciuto una
ragazza tramite un amico, lui il giorno dopo in accordo con me le ha
detto che la trovavo molto carina, ma è finita li. Dopo un mesetto
(quindi il mese scorso) lei gli ha chiesto di me, dicendogli di darmi
il suo numero così ci saremmo sentiti. Abbiamo iniziato a sentirci
via sms, in modo molto intenso e dopo un paio di settimane siamo
andati a prendere un aperitivo insieme. Siamo stati molto bene ma non
ci ho voluto provare quella sera stessa, è una ragazza molto distinta
e non credo sia la tipa che va con il primo che capita. E’ difficile
riuscirsi a vedere perchè non siamo nella stessa cittè , ma non è
questo il problema. Fino alla settimana scorsa ci siamo sempre sentiti
via sms e su messenger, a volte iniziavo io altre volte lei. Lei mi è
sembrata interessata, quando dopo l’aperitivo sono dovuto partire per
una settimana lei mi ha detto che era dispiaciuta che non ci saremmo
potuti vedere per un pò. Ci saremmo dovuti vedere lo scorso weekend,
ma la sera è andata a cena con le amiche e a suo dire le sue amiche
non sono volute venire nella disco dove io di solito lavoro il sabato.
La notte stessa mi ha mandato un sms di scuse chiedendomi se la
perdonavo….ovviamente ironicamente le ho risposto con un breve no! e
lei mi ha risposto che allora si sarebbe giocata il jolly per farsi
perdonare. Il giorno dopo su messenger le chiedo se aveva voglia di
vederci per un aperitivo la sera stessa, ma mi dice che è molto
stanca e che preferisce vederci per una cena insieme questo venerdì.
Dopo un pò di ore ci risentiamo su messenger dicendomi che se non
avesse preso sonno la notte avrebbe iniziato a messaggiare il suo
AMICOROBY (cioè io)…ho fatto finta di nulla dicendo che
probabilmente non mi trovava sveglio e di provare con qualche altro
amico…lei ha risposto che voleva messaggiare con me, ripetendo
AMICOROBY..a quel punto nn sono riuscito a controllarmi e mi sono
tradito mandandola a quel paese in modo scherzoso e lei in modo
ironico mi ha risposto CHE ASINO CHE SEI!!!! Ripensandoci credo che ho
fatto proprio ciò che non avrei dovuto fare, ovvero farmi vedere
offesso per essere stato chiamato amico… ma in realtà dicendomi
così mi ha spiazzato molto. Avrei dovuto far finta di nulla e
continuare a scherzare come sempre. Poi ci siamo sentiti anche lunedì
via sms e ieri no. Se tutto è confermato ci vediamo venerdì sera per
aperitivo e cena.
Ora ti chiedo due cose:
– come mai mi ha chiamato amico? per farmi capire qualcosa o per
stuzzicarmi, testarmi e vedere la mia reazione?
– come vanno gestiti sms e telefonate? fino ad ora ci siamo sentiti
solo via sms e messenger, nessuna telefonata…credo per una facilità
di comunicazione, telefonare un pò blocca ma credo che sia una
comunicazione di livello nettamente superiore rispetto a semplici
messaggi di testo…cosa mi consigli?
Grazie mille e mi scuso se il messaggio è un po lunghettoLa .
Ciao,

Permettetemi di esulare per qualche minuto dal tema del giorno, facendo un discorso più generale.

La situazione del nostro amico però mi ha fatto riflettere molto.

Sappiamo tutti, specialmente chi ha approfondito le tecniche di seduzione passiva, che non sempre la realtà è una riproduzione fedele di ciò che abbiamo in testa noi.

I nostri comportamenti reali sono molto diversi da quelli che vorremmo assumere nella nostra testa. Basti pensare a quando ci troviamo nelle vicinanze di una bella ragazza in un bar o in qualche luogo pubblico. Difficilmente il nostro comportamento o il nostro film mentale combacia con ciò che succede poi per davvero.

Chi magari vorrebbe saltare addosso a quella ragazza e fare l’amore insieme a lei seduta stante, forse tenderà a non fare nulla, o ad accennare un timido sorriso. Altri più esperti riusciranno anche a portarsi a casa il suo numero di telefono, in modo da ottenere un appuntamento la sera stessa.

L’educazione e gli stereotipi comportamentali che ci sono stati impartiti fin da quando eravamo piccoli, ci condizionano moltissimo. Tant’è vero che noi ci differenziamo dagli animali proprio per queste piccole sottigliezze intellettuali.

Se pensate che ad esempio tra i cani la comunicazione sessuale si limita al linguaggio del corpo e che permette loro di ottenere un rapporto sessuale in pochissimi minuti, evidentemente nella nostra evoluzione abbiamo “perso” per strada buona parte dei nostri istinti più profondi. Probabilmente molti che ci avrebbero facilitato le cose, specie in ambito sessuale.

La seduzione passiva tende proprio a far riemergere quelle forme di comunicazione del corpo, che permettevano ai nostri antenati di suscitare attrazione sessuale dal primo sguardo.

Non si tratta di fare una regressione, non si tratta neppure di trasformarsi in animali, si tratta solo di correggere alcune distorsioni comportamentali e psicologiche che ci hanno impoverito dal punto di vista sessuale.

Perchè il privilegio di sedurre al primo sguardo deve essere appannaggio di pochi fortunati, perchè chi si ritiene intellettualmente dotato deve avere minori capacità seduttive ?

Ma torniamo alla lettera di oggi…

Il nostro amico, come del resto tanti di noi durante l’arco della nostra vita, si è trovato nella condizione di riporre determinate caratteristiche ad una donna durante una fase particolare del loro rapporto

Va bene innamorarsi, ma cerchiamo di piantare bene i piedi per terra, anche perchè si tratta sempre di un essere umano, seppur sia dotata di un aspetto decisamente gradevole.

Mettiamola su questo piano, tu la consideri una tipa distinta, una persona che ha un certo carisma e che comunica determinati messaggi, semplicemente stanzd zitta e seduta.

Lei da te, in questo momento, invece percepisce una serie di messaggi molto diversi. Quindi una tua insicurezza di fondo, la tua paura di farti avanti con lei e soprattutto quella di considerarla sessualmente appetibile.

Io ve lo continuo a dire in tutte le salse, forme e colori, ma evidentemente non vi è ancora chiaro il concetto FONDAMENTALE: CHE IL 90% DELLA COMUNICAZIONE AVVIENE TRAMITE IL LINGUAGGIO DEL CORPO.

Come abbiamo detto in apertura, se persino a livello fisico, non comunichiamo in alcuni casi, ESATTAMENTE ciò che abbiamo in testa, figuriamoci a livello verbale. La timidezza, la paura di essere feriti nell’ego dall’altro, il fatto di essere coerenti con la propria immagine, etc. Sono tutti elementi che DISTORCONO RADICALMENTE ciò che una persona pensa e quello che effettivamente gli esce dalla bocca.

Fino a quando non imparerete ad andare OLTRE il linguaggio verbale, resterete dei principianti della seduzione.

Chissene frega di cosa dice, o cosa ti scrive sul messenger, sono tutte puttanate.

Lascia che ti scorrano addosso queste idiozie, tutte le parole sono insignificanti, tu devi puntare al corpo, a capire realmente cos’abbia lei in testa. In questo compito ti sarà molto più importante guardare lei che sentire le sue fesserie.

Darti dell’amico è un po come farti una stoccata, ti ha voluto dire che sa che le vai dietro ma che sei timido e che non hai il coraggio di farti avanti.

Tu stando al gioco e rispondendo alle sue fesserie, le hai comunicato il messaggio di base che ti senti frustrato da questa situazione e che ha ragione a ritenerti timido e che le vai dietro.

Indovina un po?

Tutti messaggi che ti svalutano e che sminuiscono la tua attrattività sessuale.

Il inguaggio è l’infrastruttura, il corpo è il mezzo ed il protagonista sei tu.

Non dare importanza a quello che non riguarda il tuo obiettivo e potrai concentrarti meglio per capire cosa non sta funzionando.

Lei dici che è distinta, che ha un bel personale, ma non mi parli di ciò che secondo te ha in testa, che è mille volte più importante.

Per esperienza ti dico che spesso più la donna sembra timida ed indifesa più è amante del sesso.

Potresti scoprire che dietro quell’aura di eleganza e distintività si potrebbe nascondere la regina della perversione.

Tu assumendo un comportamento calcolato sulla base di elementi sbagliati, rischi di fallire nell’intera missione.

…e non mi sembra il caso!

fb-nonvolev

Come funziona?

Racconta la tua storia.
Entro 6 ore potrai confrontarti con il nostro esperto e ricevere consigli, all’interno di un’area dedicata protetta da password.
Il servizio è disponibile 24 ore su 24. Festivi inclusi.
Scegli se ricevere una risposta nell’area riservata protetta da password.

Inserisci qui sotto la tua richiesta






Racconta la tua storia. Scrivimi in privato. - - - I corsi dal vivo - - - I Manuali di seduzione