Cosa fare e come reagire quando una donna dice di non volerti.

mr, rispondi a questa per favore, posso dire a quella donna che mi ha rifiutato a parole, che secondo me è timida nonostante abbia un carattere forte, perchè quando ci siamo visti ormai mesi fa lei non continuava a fare altro che toccarmi…può funzionare??? E portarla di nuovo a quello stato??? Grazie 1000…

A mio avviso non esiste nulla di peggiore di una punizione che scegli di infliggerti da solo.

La seduzione è davvero un gioco, così come potrebbe essere il tennis, il calcio, la pallavolo; e come accade per qualsiasi gioco, esistono regole scritte, ed altre che sono semplicemente una convenzione.

Tanto per fare un esempio: Hai mai visto un tennista ad esempio tirare una racchetta contro al proprio avversario, per vendicarsi di un tiro beffardo? Piuttosto che di un qualche giocatore di calcio che dopo aver sbagliato un tiro, incomincia a giocare correndo con una gamba sola, in modo da risparmiare l’altro piede per fare un tiro migliore la volta successiva?

Quando tu commetti un errore con una donna, quando hai bisogno di recuperare una situazione difficile, di certo, non migliorerai la tua posizione, andandole a fare qualcosa di “fuori-dal-normale”, magari dicendole ciò che pensi di lei; specialmente quando la tua lei non sa esattamente quale sia la tua attuale posizione nei suoi confronti.

E’ un errore che noto in tanti; capita magari durante i corsi di vedere alcuni, specialmente durante i primi approcci di “riscaldamento”, che dopo aver preso qualche rifiuto, incominciano a prenderla come una questione personale, tanto da sentirsi feriti nell’orgoglio.

Come se le donne, rifiutassero una loro proposta o un loro invito, non tanto perchè il modo in cui si erano posti era scorretto, quanto perchè DAL LORO PUNTO DI VISTA, il rifiuto era rivolto alla LORO STESSI.

Eppure ogni rifiuto, NON è MAI legato alla tua persona, ma al tipo di emozioni che sei stato in grado di far percepire alla donna che era davanti a te.

La situazione generalmente è simile a questa:

Tu inizi l’approccio, e dentro la tua mente ci sono paure, aspettative, obiettivi più o meno chiari da raggiungere e tante abitudini, maturate negli anni.

Per abitudine, intendo tutte quelle azioni, che sei solito fare durante determinate situazioni.

Non tutti ad esempio si rendono conto di sbagliare tutti i loro approcci, semplicemente perchè RIPETONO GLI STESSI ERRORI, durante ogni singolo approccio.

Questo perchè quando stanno per approcciare una donna, attivano involontariamente una struttura mentale dentro la loro testa, che non è nient’altro che un “piano d’azione” di tutte le cose che (dal loro punto di vista) è necessario fare durante l’approccio.

Quindi per alcuni sarà chiedere l’ora, seguito da un sorriso imbarazzato, da qualche movimento nervoso del corpo o da una serie di frasi dette magari con un tono così teso e così ansioso, da mettere in agitazione chiunque.

Queste abitudini, queste convinzioni “di fare la cosa giusta, anche quando si sbaglia” porta tantissimi uomini a perdere tante opportunità, ma soprattutto ad accumulare tanti rifiuti e tante insoddisfazioni, che potrebbero evitarsi, semplicemente andando a rimuovere gli errori più evidenti.

A questo proposito una volta che scopri i tuoi errori, ed incominci a migliorare usando le tecniche, ogni volta che una donna ti rifiuta a parole, SAPRAI che quel rifiuto non è nient’altro che un semplice segnale, una sorta di ammonizione, che serve ad avvisarti, che avrai commesso qualche piccolo errore.

A volte l’errore può essere legato al fatto che non sarai stato sufficientemente in grado di alzare tra voi la tensione sessuale, piuttosto che di aumentare l’empatia ad un livello così alto da portarla a desiderarti.

Altre volte, invece, una donna può rifiutarti a parole, per vedere quanto sia forte il tuo carattere.

E’ una sorta di provocazione per vedere SE TU SIA UOMO ABBASTANZA DA REAGIRE E PRENDERTI IL PREMIO, da solo.

Come dire: “Ok, fino ad ora hai detto di essere un Vero Uomo; adesso dimostramelo, Baciandomi, nonostante ti abbia appena rifiutato“.

Questo può capitare specialmente quando buona parte della tua comunicazione le ha dato l’impressione che tu fossi MOLTO SICURO di te stesso, nonostante ogni tanto ti sia lasciato scappare qualche errore, che le lasciava intendere l’esatto opposto.

A questo punto sta a te, scegliere se “rischiare tutto” puntando tutti i tuoi gettoni “sul tavolo” o se sia meglio ricominciare da capo e puntare a far crescere in lei il desiderio di poter essere tua.

Ecco quindi, che quando si verificano queste situazioni, venga da chiedersi se non abbia più senso condurre in modo corretto tutte le fasi prima di arrivare al bacio, in modo da portare la donna a desiderare di fare la prima mossa. Piuttosto che avanzarti a tentare il tutto per tutto in un rush finale.

Non tanto per una questione di pigrizia, quanto per avere la soddisfazione di aver conquistato completamente la tua donna obiettivo.

Ciascuno di noi ha delle preferenze su come giocare la partita, ed in fondo non ha tanta importanza quale sia lo stile che scelga di adottare.

Ciò che conta realmente è raggiungere il traguardo prima degli altri, o prima che sia troppo tardi.

Come funziona?

Racconta la tua storia.
Entro 6 ore potrai confrontarti con il nostro esperto e ricevere consigli, all’interno di un’area dedicata protetta da password.
Il servizio è disponibile 24 ore su 24. Festivi inclusi.
Scegli se ricevere una risposta nell’area riservata protetta da password.
Inserisci qui sotto la tua richiesta