free
hit counters

3 Motivi per cui mia moglie non vuole più fare l’amore con me.

3 Motivi per cui mia moglie non vuole più fare l’amore con me.

Sono insieme a mia moglie dal 1992. il nostro è stato amore vero dopo un matrimonio finiti per entrambi. negli ultimi anni si è manifestato un progressivo allontanamento a seguito di alcune mie pecche caratteriali che la fanno intavolare ferocemente. questo comportamento di continuo stress mi ha portato per un periodo abbastanza lungo (2 anni) a rifiutarmi di fare sesso. la situazione è velocemente degenerata: dopo un periodo di autoerotismo lei si è messa con un suo ex di vecchia data (35 anni prima) senza che lo sapessi. quando me lo ha detto ho capito tutta la montagna di errori che ho fatto ed ho cercato di riconquistarla. per un po’ lei ci ha tenuti entrambi, poi ha capito che l’altro non era il tipo che la sua fantasia adolescenziale si era prefigurato e l’ha lasciato. dopo pochi giorni ha smesso di avere rapporti anche con me e sono diversi mesi che dice che non ha più voglia di sesso. ha inoltre deciso che vuol vivere da sola, almeno per un po’. come posso fare per sbloccarla (d’altra parte, con me o senza, non ha senso rinunciare al sesso)? io sono certo che, se prendesse coraggio e fiducia in sé, tornerebbe di nuovo da me, visto l’affetto e la vita che ci legano.

Ogni volta che si verificano queste situazioni esiste UN UNICA SOLUZIONE:

– Ci sono delle crescenti frustrazioni nel vostro rapporto che non state sfogando in alcun modo e se vuoi riportare la passione nella coppia dobbiamo individuarle e rimuoverle del tutto.

A volte sono piccolezze, ma che sul lungo periodo possono compromettere gravemente il vostro rapporto.

Usa lo spazio qui sotto per raccontarmi bene ciò che sia successo tra voi fino ad oggi, in modo che mi sia più semplice dirti esattamente cosa sia necessario fare per superare questa situazione nel minor tempo possibile.

Ma torniamo a noi…

Solitamente quando si verificano situazioni di questo tipo, dove uno dei due è addirittura determinato nel trasferirsi in un’altra casa, esistono diversi livelli di errori che vengono commessi da entrambi.

Non avendo specificato molto del vostro rapporto, ti dirò alcuni tra gli errori più diffusi nelle coppie, che determinano la separazione come nel tuo caso.

1. Dialoghi opachi e poco diretti – Quando vivi insieme ad un’altra persona a lungo andare per evitare spiacevoli litigate e discussioni si tende a glissare su molti argomenti. Questo porta le coppie a ridurre il dialogo ed accumulare notevoli insoddisfazioni nel lungo periodo.

In questo caso una cosa sicuramente da fare è educarsi reciprocamente a discutere ed affrontare insieme i problemi di entrambi, SENZA trasformare le discussioni in litigi.

Alle volte anche solo il volume o il tono della voce possono portare i partner a percepire un litigio, anche quando l’altra in realtà voleva solamente trasmettere un senso di esasperazione di fronte ad un problema.

Le discussioni anche animate ed accorate contribuiscono ad alimentare l’intesa di coppia e l’intensità sessuale. Quindi nel tuo caso sicuramente questo è stato il primo vero problema che ha determinato prima il calo dei rapporti sessuali e poi il desiderio stesso di proseguire la “convivenza”.

2. Ignorare i piccoli segnali del partner – Molto spesso sia uomini che donne tendono a MINIMIZZARE eccessivamente i problemi del proprio partner. Questo dipende da una scala di “gravità” percepita che varia a seconda del tipo di carattere. Quindi magari ciò che per l’uomo può essere un problema molto sentito, la donna può considerarlo irrilevante, minimizzandolo e finendo per INIBIRE la comunicazione.

Ad esempio “l’uomo ha qualche preoccupazione piuttosto sentita riguardo ad un potenziale affare di lavoro. La donna non conoscendo perfettamente tutti i risvolti della questione, tende a minimizzare, quindi l’uomo rinunciando a confrontarsi apertamente, finisce per insabbiare il discorso pur di non contrariare la donna. Alla fine della discussione l’uomo non avendo potuto sfogare la propria insicurezza finisce per accumulare stress ed accentuare il distacco emotivo nei confronti della compagna”.

Lo stesso discorso vale ovviamente nel caso delle donne quando parlano con noi ometti.

3. Dare per scontato che alla donna piaccia fare l’amore con te, come hai fatto SEMPRE fino ad oggi – Noi non siamo donne, non possiamo avere la certezza assoluta di appagare pienamente la nostra donna, NEPPURE quando è la donna stessa ad assicurarci la sua piena soddisfazione. Il fatto stesso di minimizzare ad esempio la varietà, la capacità costante di reinventarsi a letto costituisce UN FONDAMENTALE ELEMENTO PER PREVENIRE I TRADIMENTI ed eventuali fantasie.

Queste chiaramente sono alcuni elementi che mi capita spesso di riscontrare, ma indubbiamente nella tua storia ci saranno diversi risvolti che potresti ignorare, che in realtà siano determinanti per portarla a tornare a desiderare di fare nuovamente l’amore insieme a te.

Se dovessi elencarmi 3 motivi per cui, a tuo avviso, tua moglie potrebbe non voler più fare l’amore con te, cosa mi diresti?

Una volta individuati sarà piuttosto semplice darti indicazioni molto più precise.

I manuali di Blog Seduzione

seduzione-passiva