Come rompere il ghiaccio con i gruppi di ragazze il sabato sera.

Come rompere il ghiaccio con i gruppi di ragazze il sabato sera.
Mr. Seduzione

Il discorso è abbastanza complicato, nel senso che bisogna fare attenzione più a sè stessi che alle reazioni delle ragazze.
Ipotizziamo che ad esempio un gruppetto di ragazze sia uscito APPOSTA per essere sedotte da qualche altro gruppo di ragazzi, la situazione sembrerebbe l’ideale… invece no…
Ci sono una serie di problemi:
– ciascuna ragazza avrà delle aspettative a seconda del proprio carattere, quindi cercheranno il miglior compromesso tra i ragazzi che ci proveranno con lei.
– se si saranno tirate a lucido per fare colpo, sicuramente avranno ragazzi che ogni minuto faranno gli idioti pur di conquistarle, più il tempo passa più saranno deluse ed innervosite dai tentativi falliti di quelli che sono passati prima.
– si aspettano qualcosa di “inaspettato”, evitare come la morte scuse più o meno credibili per conoscere, così come l’atteggiamento sbruffone del tipo “si sono con i miei amici, stiamo facendo gli stupidi per trovare una tipa da portare in branda, ti prego vieni tu con me”.
Di conseguenza l’ideale per avere successo è quello di essere il più rilassati possibile, non dimostrare il minimo senso di disagio, questo è ciò che viene percepito da una donna come “sono uomo, sono fiero di esserlo e per me è la cosa più normale al mondo conoscere belle ragazze il sabato sera”.
In altre parole parliamo di carisma, di ciò che rende un uomo qualunque (anche fisicamente in un vero e proprio sex symbol).
Se siete insieme a degli amici, fate un patto ad inizio serata: “il primo che prende in giro un altro davanti alle ragazze quando qualcuno si fa avanti, dovrà pagare 50 euro a ciascun componente del gruppo (se vi fosse utile fate una sorta di deposito cauzionale subito, vedrete che il classico cagasotto starà zitto e vi lascerà in pace).
A questo proposito vi consiglierei di fare molta attenzione a scegliervi gli amici (wingman in gergo da seduttori professionisti) da portarvi dietro il sabato sera, a parità di bellezza, scegliete qualcuno di cui vi fidiate, che stia al gioco insieme a voi. Questo è fondamentale perchè avrete bisogno di lui o di loro, per animare un po la conversazione e semplificarvi le cose con il vostro obiettivo.
Definite in partenza l’obiettivo, e fatevi aiutare, in questo gioco sarebbe preferibile concentrare le energie di tutti per il successo di uno, in modo che tutti si aiutino vicendevolmente. Purtroppo è difficile trovare gente che sia generosa quando di mezzo ci sono donne e sesso… ma anche questa è una dote da coltivare…
Una volta che vi siete garantiti un background sereno, senza amici rompiballe, e wingman che vi reggano il gioco, non vi resta che andare all’attacco, il fatto di non avere ostacoli da parte dei wingman è già un punto di grande forza che vi permetterà di sentirvi più sicuri e meno tesi.
STEP 1
Keep it simple – siate semplici e se vogliamo banali
, CIAO, COME TI CHIAMI? è in assoluto la frase migliore per conoscere chiunque in qualsiasi situazione. Non prevede alcun tipo di risposta che sia quantomeno legata o finalizzata al sesso e quindi chiunque vi risponderà senza farvi troppi problemi. Voi oltretutto non sarete tesi, come potrebbe capitarvi chiedendo cose strane, non solo, dal tono della risposta, dallo sguardo, dal sorriso della ragazza capirete se il gioco sta funzionando.
STEP 2
mettetevi nei panni di chi vi sta davanti
– una ragazza dal solo modo in cui la guardate (generalmente) è in grado di capire che ci state provando, quindi evitate di fare finta di non provarci, risultereste solo patetici e la reazione sarebbe nervosa. A voi sta bene che lei abbia capito e non vi deve creare nessun problema.
STEP 3
non abbiate paura di avere successo
– può capitare ogni tanto che per paura di non essere abbastanza all’altezza di un’altra persona ci si limiti a trovare delle scuse più o meno valide per NON provarci… nulla di più sbagliato.
STEP 4
siate uomini non femminucce…
– più che step dovrebbe essere il vostro motto di vita, NON deve esistere il timore di essere uomini, di sedurre, di conquistare di baciare una donna che vi piace. Questo vi aiuterà in un sacco di campi oltre a facilitarvi ad infilarvi più spesso nelle mutande delle signorine conosciute la sera stessa, garantito.

8 Commenti

  1. Gian 13 anni fa

    Ciao ragazzi complimenti x il blog!!!
    Anch’io ho qualche problemino cn le ragazze appena conosciute..In particolare dopo che ci siamo presentati,visto ke come dici tu ha gia capito ke ci sto provando,nn so mai se è meglio essere diretto cercando di avere il suo numero il prima possibile in modo da sparire e farmi sentire dopo qualche giorno x un appuntamento,oppure prenderla un po piu soft e chiacchierarci un po del piu e del meno magari invitandola a bere e iniziare gia a conoscerci meglio…grazie x la risp!!

  2. seduzione 13 anni fa

    perdona la brevità, ma sicuramente è meglio chiacchierarci un po e poi andartene via sul buono con il suo numero di telefono.
    scappare subito via con il numero ti fa passare per un pervertito che ha come obiettivo quello di prendere i numeri da chiamare la notte…
    vivila comoda, conoscila un po facci un po conversazione, quando vi state divertendo ma hai il timore che potrebbe esserci un calo dell’entusiasmo, quello è il momento giusto per chiederle il numero ed invitarla alla solita ipotetica festa…

  3. Maximo 13 anni fa

    x esperienza personale. è necessaria la presenza dell’amico ke t faccia da spalla, sia per arricchire la conversazione, sia per nn sentirsi in minoranza. e poi la cosa fondamentale è essere il + rilassati possibili, anke se è molto molto difficile.

  4. michele 13 anni fa

    per mè con le ragazze bisognia essere se stessi e bisognia essere prima sicuri di sè non timidi e non sper troppo e bisognia essere sinceri e buoni o meglio o cortesi

    • DD 11 anni fa

      ma che cortesi…le ragazze capiscono che sei attratte da loro nel momento in cui fai lo stronzo

  5. enzo dj 12 anni fa

    salve…
    BLOG MOLTO INTERESSANTE ANCHE SE INDIVIDUALE L’ARGOMENTO ..
    di solito fermo le ragazze dicendogli .. frasi anche banali… come e scritto sul post in alto…
    o magari DICI AD una bella ragazza ciao brutta,,, con un tono allegro ,,, cosi io conosco tante belle ragazze chiamandole nel senso contrario .. addirittura una si giro’ e mi disse,, . brutta io ?? ma hai problemi di vista ?? io mi avvicinandomi a lei .. poi gli dissi che se la chiamavo bella lei non si sarebbe girata, infatti stavo per strada,,, e cosi gli chiesei il numero,,, ma .state sicuri,, che se state per strada .. e l’unico modo per far girare anche una miss .. gli dite che brutta e walaaa…

  6. marco 12 anni fa

    fammi capire… tu l hai chiamatadicendo.. ciao butta!! e lei ha detto: Ma mi hai visto bene? ecc ecc..
    secondo me potrebbe rispondere anche cosi…
    E SE IO SON BRUTTA, TU CHE SEI… IL CESSO??? e se ne va….
    è solo una battuta che mi è venuta spontanea, tutto qui!!!
    fai bene… carpe diem

  7. Mike 12 anni fa

    Sono pienamente d’accordo!!!
    grande hai colto l’essenziale e lo messo a disposizione di tutti!
    cmq la mia esperienza personale mi ha insegnato tutto ciò che tu hai detto: i vari step sono fondamentali e bisogna crederci fino in fondo.
    Complimenti!!!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*