Mi piace una ragazza fidanzata ma non so cosa fare per conquistarla?

Mi piace una ragazza fidanzata ma non so cosa fare per conquistarla?
Mr. Seduzione

Leggendo i vostri vari commenti ultimamente leggo una sottile venatura di paura mista ad una sensazione di salto nell’ignoto a pensare di conquistare una donna.
Mettiamola così, il gioco non è più facile di quanto vorremmo credere, tuttavia per tutta una serie di motivazioni più o meno credibili continuiamo a fare di tutto per limitarci DA SOLI le nostre possibilità.
Vi do la scusante di non conoscere le tecniche di seduzione passiva e che quindi siate costretti a fare voi il primo passo per conquistare una donna.
Ma nell’80% dei casi quando vi trovate nella condizione di dover decidere: “ok adesso vado e cerco di conquistarla” incominciano a nascere tutte quelle paure di fallire, paure immotivate di essere respinti.
Fingiamo, così anche per gioco, che ogni tanto qualche ragazza non vi trovi attraente a sufficienza, che abbiate una paura nera di dire fesserie o di apprarire inadeguati.
Ma insomma, non vi è mai capitato di vedere ragazzi a dir poco INGUARDABILI insieme ad autentici TRONCHI DI FIGA?
Volete proprio dirmi che si tratta di un caso in cui voi siete nella graduatoria mondiale degli uomini più belli, voi siete gli ultimi e l’altro invece ha avuto la fortuna di arrivare proprio davanti a voi risultando solamente come penultimo uomo più brutto del mondo. Insomma è proprio possibile che si tratti della vostra solita sfiga?

Se può consolarvi, ci sarà sempre qualcuno più brutto di voi con una donna molto più bella di quanto potreste solamente immaginarvi nei vostri sogni più perversi.

Ma a questo punto, la differenza tra voi e lui quale sarà? Che voi non avete mai voluto credere in voi stessi e che non avete fatto abbastanza per diventare dei seduttori infallibili.
Ci sono cose che però quell’uomo più brutto di voi che se la sta spassando con il tronchetto di figa ha ben chiare in testa, e se le è segnate come se si trattasse delle tavole dei 12 comandamenti.
Di comandamenti noi ne abbiamo solo 4 ma infondo non le ha scritte Dio, quindi siamo giustificati.
1. insistere fino a quando non cede
Questo è il primo non per motivi casuali, ma perchè è una verità storica, così come le mele cadono per la forza di gravità, voi potrete far cadere la vostra donna dall’albero, facendo in modo che la vostra forza di attrazione sia adeguata alla situazione.
In sostanza, ammesso che non siate in grado già da soli di attrarre una donna semplicemente stando seduti a sorseggiare un Mojito ad un tavolo circondati da belle donne, se la sua decisione di venire a letto con voi dovrà essere in qualche modo “spinta”, ci sono alcune cose che dovrete tenere in considerazione.
Intanto per una donna respingere in prima istanza è un po come testare il vostro grado d’interessamento. Respingendovi, vogliono sapere “quanto intensamente mi desideri?” è evidente che se dopo il primo no o eventualmente dopo i primi cinque, continuerà a dirvi sonoramente NO NON MI PIACI, i casi sono due: o non le piacete davvero o è particolarmente indecisa dalle vostre performance a dimostrare quanto intensamente la desiderate.
Una donna ha la necessità fisiologica di sentirsi desiderata dal proprio uomo, figuriamoci se deve accertarsi che voi avete intenzione DAVVERO di intraprendere un rapporto insieme a lei.
Ma oltretutto se convincere una donna a venire a letto con voi, sia un po come portare avanti una trattativa, non esistono accordi commerciali che non vengano trattati da entrambe le parti.
2. se è innamorata di lui probabilmente non l’avrai vinta, ma se non è sicura vincerai sicuramente.
Le donne fidanzate, lo sono fondamentalmente perchè hanno capito come gestire gli uomini, come rispondere alle loro richieste e soprattutto come assecondarli senza perdere la propria dignità.
Insomma si tratta di donne più abili delle altre e quindi più piacevoli. Non c’è da stupirsi se sono talvolta più desiderabili di una donna single.
Ciò che gioca a tuo favore in una di queste situazioni è il fatto di essere l’elemento novità. Da sempre e in qualsiasi campo della tua vita, la novità è sempre fonte di grandi aspettative e di speranze di miglioramento. Se in giro potrai trovare statistiche che parlano di un 45% di persone soddisfatte dal proprio rapporto con il partner, significa che tu avrai poco più del 50% di essere una valida alternativa alla storia che sta vivendo attualmente la donna che ti interessa.
3. molte si mettono insieme ad un tipo per evitare di stare da sole
Questo è uno dei più grossi insegnamenti che ho compreso all’inizio del mio percorso di approfondimento delle dinamiche relazionali.
Nonostante esistano milioni di uomini arrapati che pur di portarsi a letto una donna venderebbero la propria madre, molte ragazze single prese dallo sconforto incominciano a sentire l’ansia e la paura di rimanere da sole per sempre. Anche il semplice pensiero di avere le proprie amiche felicemente fidanzate o il fatto di avere nel proprio gruppo altre coppiette, l’essere single diventa un peso psicologico INSOPPORTABILE.
Chiaro, questo è un modo di reagire che non è comune a tutti, ma sicuramente chi non ha grande stima in sè stesso ed è fondamentalmente pessimista, cade in questa forma di depressione.
Per tanto per quale motivo, non dovremmo approfittare di questa debolezza delle donne (ma che è anche un fenomeno comune ai maschietti, se chi sta leggendo è una donna) per aiutarci ad essere più sicuri in noi stessi il fatto di sapere che chi abbiamo davanti HA BISOGNO DI AFFETTO e soprattutto di TROVARE UN PARTNER ALLA SVELTA, vedrete che vi sentirete meglio solo a pensare a questa semplice realtà comune a molte persone.
4. alcune donne non sanno dire di no agli uomini quando gli si fanno proposte
Che la donna sia il sesso debole ormai è diventata quasi una barzelletta, gli uomini sono convinti di essere messi alle strette da donne sempre più abili, intraprendenti e coraggiose dei maschietti, ma in fondo la realtà è che sia tutta una grande illusione.
Gli uomini non sono più sicuri di loro stessi nei confronti con le donne, perchè le donne sono progredite ed hanno capito che per essere alla pari dell’uomo basta dargli l’illusione che le scelte, specie in ambito sessuale, dipendano ormai solo da loro.
In realtà si tratta di una sorta di costume, la tv, i film, le varie vicende di gossip, negli anni ci hanno abituato allo stereotipo assurdo dove l’uomo arrossisce quando si innamora di una donna, che le donne possono far fare ciò che vogliono, che gli uomini servono solo per riempire le carte di credito che le loro donne s’impegnano con così maniacale dedizione a svuotare. La stessa pubblicità per far sorridere chi guarda lascia intendere che le donne comandino e che gli uomini sia giusto che obbediscano e che diventino una sorta di schiavetto della propria amata.
Niente di più devastante, l’abitudine ad osservare questi ruoli capovolti ci ha in qualche modo istruiti ad assumere comportamenti, a livello di società, CHE NON SONO I NOSTRI.
Se una volta per essere felici bastava essere con degli amici seduti davanti ad un fuoco, oggi per essere felice devi comprare un vestito da 500 euro, telefonare con il telefonino ed andare in giro su una macchina da 500 cavalli (quando in città non si riesce ad andare avanti per il traffico).
Insomma apriamo gli occhi, la realtà di fondo è che le donne sono donne e gli uomini sono uomini.
Le donne non devono spaventarvi perchè stanno recitando una parte che non appartiene a loro.
E voi non avete nulla da temere perchè le donne hanno bisogno di essere amate da uomini veri, che non s’intimidiscono ad uno sguardo sexy o ad una semplice disapprovazione.
Se voi dimostrerete di essere un uomo e sarete in grado di inviare tutta una serie di messaggi che saranno in grado di attrarre automaticamente le donne, perchè dovranno dirvi di no?
Una donna dice di no solo a uomini che non sanno cosa vogliono o peggio non sanno CHI SONO, che non hanno una personalità forte. Se aveste una personalità forte ma non riusciste a comunicarla, a questo punto cosa vi servirebbe?

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*