Come si fa a riconquistare un proprio ex o una ex? – Parte Seconda

Come si fa a riconquistare un proprio ex o una ex? – Parte Seconda
Mr. Seduzione

Ciao Mr.seduzione,
La ragazza con cui stavo da 4 anni mi ha lasciato circa un mese e mezzo fa. Il motivo del misfatto è a sua detta il mio essere troppo apprensivo e di starle dietro troppo. Ora lei si frequenta e si bacia con un altro ragazzo con cui progetta di mettersi assieme. In questo mese, non riuscendo a sopportare il dispiacere l’ho chiamata spesso, forse in modo affannante, ottenendo un azzeramento del mio potere contrattuale nei suoi confronti. Cosa devo fare per ripartire alla grande con lei e riconquistarla?

Mmm… facilissimo!!
Il problema è piuttosto chiaro, sei troppo appiccicoso, te l’ha detto lei, tu sei concorde… Non vedo il problema.
Già dimenticavo devi riconquistarla…
IMMAGINE, hai bisogno di una nuova immagine sia a livello fisico che caratteriale.
Ora lei si sarà programmata mentalmente per considerare REPELLENTE tutto ciò che le ricorda te o quell’immagine di te che attualmente conserva nella sua testa.
Il mio mestiere è quello di costruire un’immagine di persona vincente per un uomo che di vincente ha poco o nulla. Tra i tanti con cui ho avuto il piacere di lavorare sono emerse alcune questioni chiave, che se vengono modificate opportunamente, permettono di modificare radicalmente la percezione di una determinata persona.
1. Mai strafare, assumere personalità troppo diverse dalla nostra porta solo guai.
Se sei abituato ad essere gentile e complimentoso, la gente con cui giri normalmente avrà un’immagine di te molto chiara e definita. Se all’improvviso decidessi di atteggiarti da inguaribile snob, non sarai più coerente con l’immagine di te che hanno i tuoi amici o conoscenti.
Diventa fondamentale procedere per gradi e se dobbiamo modificare i comportamenti caratteristici della nostra personalità è meglio fare attenzione.
I comportamenti sono come corpi in moto a 300 km all’ora. Non è possibile fermarli all’istante, la nostra mente memorizza i comportamenti delle persone, e li mantiene vivi per un certo periodo. Una sorta di forza d’inerzia che va assecondata e tenuta in grande considerazione.
Ipotizziamo che siate degli inguaribili burloni ed all’improvviso decidiate di voler essere percepiti come uomini misteriosi e cupi. La gente si chiederà se abbiate iniziato ad assumere sostanze tossiche o se vi sia capitata qualche disgrazia in famiglia. Di certo non riuscirà a leggere in voi quelle caratteristiche che vorreste comunicare.
2. Se puoi comprare dei vestiti nuovi, la personalità è molto più difficile da cambiare.
Nessuno s’illuderà mai che sei cambiato per davvero se ti comporti in modo totalmente diverso o addirittura nel modo opposto al tuo solito.
Una volta che individui ciò che ti ha creato il problema, per superare l’episodio in modo efficace devi comunicare l’idea che ciò che fa parte del passato RESTA NEL PASSATO.
Se hai sbagliato sei pronto a scusarti, ma devi restare coerente con te stesso e non rinnegare nulla delle tue azioni. Non c’è nulla di innaturale a seguire il proprio istinto.
Se a lei non andava bene qualcosa tuo comportamento ora l’hai capito e ti sta bene, ma devi dare l’idea che il tuo potere contrattuale resta superiore al suo (anche se la realtà sembrerebbe diversa).
3. In questo gioco conta più cosa comunichi rispetto a ciò che sei realmente.
Se la dovessi vedere cosa le diresti? Se non sai cosa dire per imbarazzo, piuttosto NON DIRE NULLA. Limitati a guardarla negli occhi e poi distoglierle lo sguardo come se ciò che avessi appena visto ti annoiasse.
Per una donna ricevere uno sguardo del genere dall’uomo a cui credeva di aver preso il cuore è l’equivalente di una sportellata in faccia.
Appena ti sei preso la tua rivincita lascia che sia lei a rimettersi in competizione per conquistare la tua fiducia.
Non essere sadico, una piccola ferita è più che sufficiente per rientrare in partita. Dopo esserti preso la tua mini rivincita assumi un comportamento neutrale, niente che faccia pensare ad un tentativo di riconquista ma al tempo stesso, niente che faccia pensare ad un tuo eventuale rancore nei suoi confronti.
Lascia che si scervelli per capire cos’hai in testa, in questo modo non avrà più molto spazio libero per pensare al tuo attuale rivale.


0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*