Conquistare le donne all'estero, meglio europa centrale, europa dell'est, america o altro?

Conquistare le donne all'estero, meglio europa centrale, europa dell'est, america o altro?
Mr. Seduzione

L’estate si avvicina, le vacanze pure e la voglia di finire in mezzo alle ragazze più belle del mondo si fa sempre più forte.
Molti vanno all’estero, nell’est europa in particolare, sperando di trovare 100 fighe interstellari per chilometro quadrato. L’idea è che siano tutte moooooolto “affettuose” e che dopo averne invitata una a cena, questa vi supplichi di fare l’amore insieme anche ad altre sue amiche del cuore (che casualmente assomigliano in modo incredibile a Carmen Electra e alla Silvested, ma sono un pochino ancora più sexy).
Una volta in terra straniera tuttavia vengono presi dal panico, le belle ragazze ci sono, sembrano anche disponibili, ma si arriva al termine della vacanza senza piantare un chiodo.
A quel punto ci si incomincia a chiedere se sia stata solo sfortuna o se siate finiti nei locali sbagliati.
Tornati in Italia per non fare figure misere confesseranno agli amici di essersene fatte circa 8 al giorno, spesso a gruppi di 2 o 3 ragazze alla volta.
Questo processo si è replicato negli anni, portando alla falsa credenza che le donne dell’est siano sostanzialmente tutte puttane.
La verità è che tendenzialmente una donna dell’est europa si sente più sicura di sè stessa rispetto ad un’Italiana. Di solito non hanno complessi di alcun tipo (anche perchè mediamente sono molto belle), quindi non hanno bisogno di darsi l’aria da superfighe, anche perchè (e lo ripeto) mediamente sono tutte molto molto belle.
La vita sessuale è vissuta in modo molto più intelligente e spontaneo all’estero. Quindi se ad una donna piace un uomo, lei gli chiede o gli fa capire di voler far l’amore con lui in modo piuttosto evidente (forse in modo molto più evidente rispetto ad un’Italiana) di certo non si fanno complessi a vivere i loro sentimenti e le loro emzioni.
Gli uomini, con donne dotate di personalità così concrete e solide, sono tendenzialmente più “grezzi” e più “maschi” rispetto a noi Italiani. Per le donne si tratta di un mercato in concorrenza perfetta, sono tutte belle, quindi tutte devono impegnarsi un minimo per conquistare un uomo o per invogliarlo a mettersi con loro piuttosto che con un altra.
In Italia invece visto che le belle ragazze sono in percentuale minore rispetto al totale, si comportano in modo molto diverso, ma questo fenomeno lo conosciamo già piuttosto bene.
Nel resto del mondo le differenze culturali si faranno sentire in modo piuttosto pesante.
In Giappone ad esempio il mito dell’Italiano esiste, ma si preferisce di gran lunga l’uomo africano (forse per le voci riguardanti la lunghezza del pene, forse per la cultura rap che sta spopolando).
Negli Stati Uniti l’uomo Italiano invece è l’uomo da desiderare per eccellenza, tenero, romantico, elegantissimo, che ci sa fare con le donne e sopratutto dotato di un profilo culturale non indifferente. Il panorama per una donna americana è decisamente drammatico, in media gli americani non sono così sensibili e raffinati come noi.
Prossimamente analizzeremo più approfonditamente le caratteristiche di ciascun tipo di donna, paese per paese, in modo che ovunque vi troviate sappiate come gestirvi al meglio per trascorrere delle piacevoli vacanze caratterizzate dalla bellezza e dall’amore.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*