Ci sono differenze a conquistare una donna di 17 anni o di 34? Ci sono diversi approcci per le diverse fasce d'età?

Ci sono differenze a conquistare una donna di 17 anni o di 34? Ci sono diversi approcci per le diverse fasce d'età?
Mr. Seduzione

Ciao Seduzione! volevo chiederti ci sono differenze a conquistare una 17enne rispetto a una 24enne?
Ci sono diversi approcci per le diverse fasce d’età, oppure funziona sempre allo stesso modo?

Mi verrebbe la tentazione di dire di si, ma in realtà ti dirò il contrario.
Credo sia utile distinguere un fattore determinante prima di approfondire la questione.
Stiamo parlando di processi psicologici che spingono una donna a sentirsi attratta da te o stiamo parlando semplicemente del tipo di approccio da usare con una donna, a seconda della sua età?
Inutile a dirsi, ma giusto per avere un quadro in linea generale, le donne da un punto di vista d’istinto sessuale rispondono nello stesso identico modo, che si tratti di ragazze di 18, 25, 30, 40 anni o più.
Il richiamo inviato dal maschio con il suo corpo, nei confronti della donna, viene letto ed interpretato nello stesso identico modo.
Sono gli istinti primitivi a prendere il sopravvento della razionalità ed a muovere le persone.
Se lavori su questo piano profondo, è difficile sbagliare.
Siamo animali e la nostra natura è quella di rispondere istintivamente agli stimoli che riceviamo dall’esterno.
Se camminando in un quartiere malfamato della tua città, ti trovassi ad incrociare una persona con un aspetto poco “amichevole” ed un bel coltello in mano, tu cosa faresti?
Incominceresti a chiederti quale potrebbe essere la nazionalità di questo individuo?
Eventualmente cerchi di trovare un modo per chiedergli a che cosa gli serva quel coltello?
Ne dubito.
Qualsiasi sia la tua reazione a questa situazione di pericolo, il tuo comportamento NON SARA’ RAZIONALE.
Che ti metta a correre come un pazzo, che rimanga fermo come un palo, aspettando che succeda qualcosa, la tua reazione sarà assolutamente istintiva.
La paura della morte, come il desiderio sessuale sono due istinti primordiali, che NON POSSONO ESSERE CONTROLLATI DALLA MENTE UMANA.
Immagina di rigirare questa situazione per conquistare la donna che desideri.
Il tuo aspetto, anzichè comunicare pericolo, invia messaggi intriganti. Anzichè avere un coltello in mano hai delle strutture mentali che ti permettono di spingere in lei l’istinto sessuale e trovarti attraente.
Di per sè il coltello in quel tizio, non è nient’altro che un RAFFORZATIVO del messaggio che invia il suo aspetto fisico.
1. Lui ha un aria poco raccomandabile, istintivamente elabori il segnale di allerta.
2. Oltre ad avere quest’aspetto preoccupante ha pure un coltello in mano. A questo punto il tuo cervello interpreta il coltello come un messaggio per segnalare un emergenza ed un imminente pericolo di morte.
Allo stesso modo, se complessivmente il tuo linguaggio del corpo invia messaggi che portano la tua ragazza a percepirti come un uomo sessualmente appetibile, il fatto di aver sviluppato delle strutture mentali adeguate, ti portano a far “scattare la scintilla” in lei.
Questo è il tuo coltello, l’arma che ti permette di portare a casa il risultato.
Anzichè avere un pericolo di morte, la porti a sentire uno dei bisogni più importante per un essere umano, quello di essere sessualmente attivo.
Per tanto la differenza tra una donna di un’età piuttosto che di un’altra si può avere solo con il tipo di approccio che intendi intraprendere.
Vedi tutti noi durante la notra vita viviamo delle fasi, in cui le esigenze affettive cambiano in modo piuttosto sostanziale.
Il tutto dipende dal tipo di esperienze che ci troviamo a vivere.
Metti caso che una ragazza inizi da giovane ad essere molto pretenziosa in campo sessuale, a voler vivere il numero maggiore di storie possibili. Quanti anni ci impiegherà a stancarsi di questa vita? Presumibilmente dopo un numero di anni, sentirà il bisogno di vivere una storia veramente importante ed investirci sopra il resto della sua vita.
Viceversa magari la stessa ragazza che fin dal liceo ha vissuto un’unica storia d’amore, rischierà di arrivare a 30, 40 anni e sentire il bisogno di vivere in modo nuovo la propria vita di relazione, di cambiare qualcosa.
Magari a 40 anni deciderò di diventare l’amante di metà degli uomini dell’azienda in cui lavora, proprio per rompere con il suo passato.
Ora io sto estremizzando, e non escludo quindi che ci possano essere persone che non tornino indietro sulle proprie scelte fatte da giovani. In ogni caso ci serve come modello per capire in cosa possa consistere la reale differenza che intercorre tra donne di età diverse.
Ti potrebbe capitare di trovare donne di 20 anni e donne di 40 anni che abbiano esigenze sessuali molto simili, com’è vero che potresti trovarti donne di 40 anni che cercano nel rapporto di coppia elementi più sentimentali ed intimi, rispetto ad altre di 20.
Sta un po alla tua capacità nell’analizzare una persona, stabilire l’impostazione dell’approccio.
La regola di base in ogni caso resta che:
Sono gli istinti primitivi a prendere il sopravvento della razionalità ed a muovere le persone.
Se ti concentri sugli istinti, la modalità di approccio viene da sè.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*