Test per sapere quand'è il momento giusto per baciarla. – Parte Seconda

Test per sapere quand'è il momento giusto per baciarla. – Parte Seconda
Mr. Seduzione

Ciao Seduzione,
Mi spiegheresti quando posso provarci, come capisco che è il momento giusto per baciarla, e quando farei solo un buco nell’acqua?
Grazie di tutto..

Cerchiamo di distinguere bene due elementi:
1. Vuoi sapere se sia interessata a te?

2. Vuoi sapere se sia il momento giusto per baciarla?

Ci sono tanti modi e tante tecniche per capire se ci sia la possibilità che lei sia interessata a te.
Uno dei miei preferiti è quando la ragazza ti salta addosso e ti strappa i bottoni della camicia a morsi. In quel caso, “generalmente” la ragazza si può dire in modo piuttosto certo da parte sua ci sia un discreto interesse.
Scherzi a parte, mi auguro di non deludere le tue aspettative o le aspettative dei lettori se vi dicessi che quando vuoi sapere se la ragazza che ti piaccia sia REALMENTE interessata a te sia molto semplice.
Quando interessi ad una reagazza LO SENTI.
Non dico che ti ritrovi per forza di cose ad avere la donna che ti salta addosso come una scimmia in calore, ma è una sensazione molto chiara.
Il problema è che molti (gli ottimisti in genere) tendono a sovrastimare il proprio gradimento nelle ragazze che li circondano.
Se incominci ad avere il dubbio, molto probabilmente la tua lei NON E’ INTERESSATA.
Il motivo è piuttosto semplice, così come quando ti piace una ragazza, ti comporti in un certo modo, parli in un certo modo, ridi in un certo modo, anche loro cambiano atteggiamento quando sono interessate.
Chiamala comunicazione non-verbale, chiamali segnali d’interesse, non importa, la verità è che se una persona ci piace si vede.
Giusto per confonderti le idee ancora un po, vorrei includere nel nostro modello, tutta la categoria di persone timide.
Ora, non ho idea se anche a te capiti, ma agli inizi, quando vedevo una gran bella ragazza e intendo VERAMENTE UNO SCHIANTO, avevo la tendenza a controllarmi a tal punto che questa poi incominciava a pensare che io fossi infastidito dalla sua presenza.
Insomma, quando passa una bella donna, il comportamento cambia, è innegabile.
Sta nella bravura del bravo seduttore a controllare il proprio atteggiamento ed il proprio linguaggio del corpo per evitare di combinare guai.
Che tu sia portato ad atteggiarti da playboy appena atterrato da Miami, che diventi improvvisamente taciturno ed imbarazzato, qualsiasi sia la tua reazione forse è il caso di assumerne il controllo.
Non essere in grado di controllare il proprio linguaggio del corpo, in queste situazioni, dove sei a contatto con donne molto belle, significa DI FATTO tagliarsi fuori dai giochi per tutta la categoria di donne molto attraenti, le classiche che valuteresti 10+ (si come i polli).
Ma torniamo al nostro problema, se è vero che il nostro atteggiamento cambia a seconda del tipo di donna che abbiamo davanti, per le ragazze la questione è ancora più profonda.
Il fatto è che entrano in gioco diversi elementi:
1. la paura di apparire per ragazze facili mostrandosi subito disponibili
2. la paura di apparire immediatamente come interessate al maschio

3. la paura di combinare qualche guaio e perdere il loro obiettivo

Ammesso che il primo punto sia forse più legato al mondo femminile, gli altri due siamo abituati a viverli in prima persona.
Ma allora esiste una via d’uscita, se sia gli uomini che le donne hanno questi problemi?
Ovviamente si.
Ti è mai capitato di avere la sensazione di sentirti più a tuo agio con alcune persone, rispetto che con altre? E che quelle stesse persone che tu riconoscevi come più “vicine a te” venivano apprezzate allo stesso modo anche dagli altri?
Un po come se alcune persone venissero universalmente riconosciute come accomodanti e piacevoli.
Probabilmente non sei mai stato in grado di individuare in modo netto quali fossero le caratteristiche degli uni o degli altri. Bene, la risposta alla tua domanda è proprio racchiusa in questa percezione che alcune persone sono in grado di comunicare.
Un Jerry Scotti quante parole ha bisogno per essere classificato come persona “accomodante”?
Una? Semplicemente uno di quei suoi sorrisoni a braccia aperte?
Con il tuo corpo, con il tuo atteggiamento sei in grado di inviare la percezione che desideri nelle persone che desideri.
Vuoi che una persona ti eviti? Basta che ti comporti da persona snob.
Vuoi essere attraente? Fai in modo che le donne che ti circondano sentano il bisogno di voler di più da te.
Quindi alla domanda: come fare per sapere quando interessi ad una ragazza?
Possiamo dare due risposte:
– Se è sicura di sè, LO CAPISCI e non hai neppure il dubbio del contrario.

– Se è timida, hai bisogno di creare questa “empatia” e lasciare che ti riveli il suo interesse.
Per rispondere alla domanda: quando sia il momento giusto per baciarla?
Diciamo che lo capisci abbastanza anche questo, una donna che vuole un bacio, incomincia a guardarti gli occhi e la bocca come se stesse guardando il tabellone degli orari di un aeroporto (dall’alto al basso, dal basso all’alto, in continuazione…).
Altri modi facili e se vogliamo un po infantili (ma si sa che i bambini ne sanno sempre una più del diavolo):
– prendile la mano, se non la rifiuta, mettile una mano su un fianco e scostale (con l’altra) i capelli dalla fronte, se le sorridi e lei ricambia, chiediti perchè non l’hai baciata 5 minuti prima.
– gioca con i suoi capelli con le dita e guardale solo le labbra (solo le labbra, mi raccomando, niente occhi, niente balconcino, niente ragazze che passano attorno, SOLO LE LABBRA). Se manterrai gli occhi sulle labbra a lungo lei capirà le tue intenzioni e saprete cosa ne penserà in un modo piuttosto piacevole…
Ti lascio immaginare il resto…

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*