Come comportarsi con le donne che sono molto sicure di loro stesse.

Come comportarsi con le donne che sono molto sicure di loro stesse.
Mr. Seduzione

Fortunatamente i problemi tecnici dovuti all’attacco della scorsa settimana si stanno poco a poco risolvendo.
Entro i prossimi giorni Google ci ha assicurato che rimuoverà gli avvisi di sicurezza, quindi da oggi dovremmo tornare a pieno ritmo, sia nella risposta ai vostri quesiti, sia nella pubblicazione degli articoli.

caro seduzione, credo si che l’essere desiderati e affascinanti possa riscuotere successo con le ragazze, però, affrontiamo ora le ragazze che invece vogliono fare le str**** o lo sono di natura..
mi spiego meglio..ho conosciuto una ragazza fidanzata e all’inizio pensavo che avesse interesse per me, ora dal di fuori, analizzando i suoi comportamenti e sms, sembra quasi che si diverta a fare la gatta morta, essere corteggiata, portarmi in giro e avermi sul palmo della mano..QUASI COME UN GIOCO..al punto che io non capisco più nulla, se lei ci stia o no, cosa voglia da me..dato che mi invita di qua, di là, mi vuole portare dove va lei..
io si me la tiro, spesso non mi faccio vivo, poi le dico che ho i miei impegni..c’è anche da dire che io attacco, poi sparisco, ma la situazione sembra di stallo, non si smuove nulla..perchè?..sembra quasi SICURA di avere questo potere in mano..e anche se io glielo facessi cadere lei di certo non mollerebbe il ragazzo per me..sicuro
io di questo gioco però mi sono stufato siceramente..
come le smontiamo queste che pensano “di avercela solo loro”???

Dalle tue parole, sembra quasi che con le donne i problemi riguardino esclusivamente una questione di mosse da gioco da tavolo, dove se uno va in B, poi ottiene C, quindi passando da D ottiene E.
Mi spiego meglio, tu mi parli del fatto che te la tiri, o che non ti fai vivo per un certo periodo, ma la mia domanda è, che cosa di questi comportamenti può invogliare una ragazza a trovarti attraente?
Il discorso è che nonostante questi piccoli screzi facciano parte del gioco della seduzione, NON SARANNO LORO ad aiutarti in concreto nell’essere più attraente.
Vedi, questa tua ragazza, ti considera sul palmo della sua mano, non perchè stia dando per scontato il fatto che tu le vada dietro, ma perchè il TUO ATTEGGIAMENTO COMPLESSIVO le ha dato l’idea di poterti ribaltare come un calzino, ogni volta che lei lo desideri.
Averle fatto sudare la tua attenzione in qualche rara occasione avrà avuto dei lievissimi riscontri positivi, ma senza ombra di dubbio non l’avrai mai portata a dubitare anche per un solo istante, su chi stia dirigendo il gioco.
E’ un po come se tu pretendessi di spaventare qualcuno andando in giro vestito come Babbo Natale, chi è che ti prenderebbe sul serio?
Tu mi chiedi come fare a “smontare” questa loro visione di “poter governare il mondo”, bè questa è una di quelle cose che hai alla tua portata di mano, e probabilmente non te ne sei ancora accorto.
Tanto per incominciare ai bisogno di modificare le tue strutte mentali che ti portano ad avere “paura” delle reazioni della ragazza.
Come faccio a sapere di questo tuo timore?
Semplice, solo un ragazzo che è considera il fatto che qualche ragazza giochi in modo più “duro” rispetto ad altre come un problema da risolvere, fondamentalmente dentro di sè ha PAURA delle donne.
Fino a quando non sarai in grado di ragionare in termini di:
IO CON LE DONNE FACCIO QUELLO CHE MI PARE, tanto sono solo ragazze,
Difficilmente riuscirai a risolvere questo tuo problema con le donne, specialmente con quelle sicure di loro stesse.
Evidentemente la ragazza della tua esperienza anche quando avrai reso il gioco un tantino più difficile rispetto al solito, avrà intuito che il tuo era un semplice bluff, quindi per lei le cose DI FATTO non cambiavano. Che tu facessi il gentile, lo stronzo, quello che se la tira, l’intellettuale, qualunque fosse il tuo modo di fare, le aveva la certezza che tu le andassi dietro.
Ti direi che potresti aiutarti da solo considerevolmente cercando di essere un po più imprevedibile, ma poi finiresti per sparire dalla sua vita, perchè non saresti in grado di gestire il tuo essere imprevedibile.
Quindi piuttosto che fare danni, cerca di giocare un po con lei, come fanno i bambini, le getti roba addosso, le versi un po d’acqua (quando non è vestita troppo bene) e poi dopo qualche minuto vai da lei te l’abbracci stretta a te e le dai un bel bacio sulla guancia.
Dopo di che fai finta di nulla e prosegui con quello in cui eravate impegnati fino a poco fa.
Questo genere di giochi elementari sono divertenti da fare sia per te che per le ragazze (specie dai 14 ai 30 anni ) e sono un simpatico modo per creare un po di intimità e di senso d’attrazione, specialmente quando non sei ancora in grado di passare a cose tecnicamente più avanzate.
Prima però cerca di lavorare su questa tua paura per le donne, altrimenti potresti non riuscire a trovare il coraggio neanche per fare questi giochini elementari.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*