Come si innamorano le persone? – I due tipi d'Amore.

Come si innamorano le persone? – I due tipi d'Amore.
Mr. Seduzione

Ciao mr. seduzione. io sono in una situazione un pò confusa. sono attratto da una mia amica. credo di volerle molto più di bene, la penso sempre e ogni volta ke mi scrive mi emoziono. Ma ho un dubbio: nn so se gli piaccio e ho paura ke lei mi consideri solo come un suo amico, niente più. Con me si comporta sempre da buona amica e soprattutto quando siamo soli mi sembra un pò di piacergli. Quando siamo in tanti invece nn mi tiene tanto in considerazione e sta con le sue amike parlando anke di ragazzi. A volte mi scriveva addirittura la buona notte..adesso se gliela scrivo io (x messaggio) a volte neanke nn mi risponde. Altre volte se dico ke una ragazza(ke nn sia lei)è carina, lei mi dice xkè nn ci provi? come se nn mi volesse..tempo fa, parlando tra di noi, mi ha anke dato un punteggio: 76 su 100. nn so se riguardi l’amicizia, la simpatia o l’attrazione. Comunque credo di essere uno dei suoi migliori amici e mi ritiene molto simpatico anke se tempo fa le piaceva un altro con cui nn ha combinato niente pero. Cosa dovrei fare? So ke se dovesse trovare un altro ragazzo sarei molto dispiaciuto..dovrei provarci? Ma nn saprei come fare..

Vorrei iniziare questa settimana invitandovi a riflettere su una provocazione.
Le persone s’innamorano per motivi irrazionali.
I disfattisti e tutti quelli che sono convinti che per far innamorae una donna sia necessario avere montagne di soldi, o essere belli come star di hollywood, sono invitati a prendere il numero e mettersi in coda davanti all’ufficio delle cause perse, che è immediatamente dopo a quello degli ambientalisti.
Io parlo di sentimenti VERI, emozioni SINCERE, sull’interesse finalizzato ad altri scopi, non credo che ci sia bisogno di parlarne.
Se volete possiamo ammettere l’esistenza di due tipi d’Amore.
Uno EQUILIBRATO dove entrambi i partner sono consapevoli di avere un peso sostanzialmente paritario all’interno della coppia.
Poi esiste quello DOMINANTE dove uno dei due partner è completamente dipendente psicologicamente dall’altro. Il più forte dei due ha di fatto il controllo sull’altra. La parte interessante è che il partner “debole” è in una tale condizione di sudditanza sentimentale, da ignorare di fatto l’ipotesi che i suoi sentimenti vengano effettivamente ricambiati.
Quando si è in questo stato, qualsiasi cosa negativa possa succedere tra i due, qualsiasi “mancanza” del più forte viene IGNORATA COMPLETAMENTE.
Credo di non sorprendere nessuno dicendo che nelle coppie dove si manifesta questa disparità di livello tra i partner, la vita stessa della relazione dipenda completamente dalla volontà dell’elemento più forte tra i due.
Questo probabilmente vi farà venire in mente tutti i discorsi che ci siamo fatti in passato sulla potenza della tensione sessuale nei rapporti.
Una volta che la donna percepisce di trovarsi di fronte ad un uomo che ha una personalità più forte della propria, immediatamente tutte le sue difese, tutti i suoi freni inibitori si scioglieranno.
Le PERSONE amano essere guidate.
Non importa che siate uomo o donna, avere qualcuno che prende il controllo della nostra vita e che sia in grado di farci provare le sensazioni di cui abbiamo bisogno, è senza ombra di dubbio la cosa più appagante che esista.
Forse non è scontato, forse a molti sembrerà assurdo, ma si tratta della pura realtà.
Siamo persone, siamo animali intelligenti, che vivono in un sistema complesso ed estremamente sofisticato, ma RESTIAMO ANIMALI.
Chi non vorrebbe essere preso per mano da una persona travolgente, alzi la mano…
Nel nostro subconscio, abbiamo tutti un tale bisogno che qualcuno ci guidi, che ci dica come comportarci, che ci faccia sentire apprezzati, che quando viviamo un’esperienza di questo tipo, ci dimentichiamo improvvisamente tutte le nostre paure e tutti i problemi che possiamo avere.
Qualcuno si è mai chiesto ad esempio quali siano generalmente le figure professionali che riscontrano più successo con l’altro sesso?
Facile a dirsi, forse è scontato, ma non è un dato da sottovalutre.
Non importa quale sia l’attività in questione, le persone amano lasciarsi trascinare, lasciarsi guidare nei movimenti è quasi inevitabile.
Gli istruttori di attività sportive sono in assoluto la figure professionali che più di chiunque altro, riescono ad attrarre donne, nell’orario lavorativo.
Chiaramente ci sono eccezioni per qualsiasi regola o tendenza, ma credo chiunque di voi, almeno una volta (ma sono convinto che vi sarà capitato più e più volte) nella sua vita avrà avuto modo di sentire di donne che siano rimaste affascinate da queste figure. Vi assicuro, il fatto che queste persone “lavorino durante il tempo libero degli altri” incide per una percentuale assolutamente ridicola, baristi, attori e musicisti, teoricamente dovrebbero avere gli stessi vantaggi, ma non è così.
Non si tratta di un caso, a livello del subconscio, per una donna, avere la consapevolezza di trovarsi di fronte ad un uomo che abbia il controllo sui suoi movimenti (di lei) e che al tempo stesso sia in grado di farle provare quella sensazione di essere controllata dalla testa ai piedi, è quanto meno un’esperienza inebriante.
Ok, direte, è risaputo che un maestro di sci abbia più appeal di un calzolaio…
Ma fermatevi per qualche secondo, CHE COSA FANNO questi istruttori per CONQUISTARE le loro clienti?
Si lanciano in romanticherie da mille ed una notte? Offrono pranzi o cene? Sono particolarmente gentili e galanti?
Insomma una volta che tu insegni ad una donna a sciare, a nuotare, a ballare, a giocare a golf o a tennis, dove sta la seduzione?
Se insegni a lanciare delle palline, non fai il tenero e non sei neppure romantico, ANZI…
CONTROLLO, questa è la parola chiave. Una donna sente questo “essere guidata”, come se si trattasse di un mantello di lana durante una tempesta di neve, è un’emozione piacevole ed intensa.
Se ci sono ancora persone che sono convinte che per conquistare una donna sia necessario essere degli zerbini, sono pregati di seguire i disfattisti di cui parlavamo all’inizio.
Non è importante ciò che fai, ma le emozioni che fai percepire alle persone che ti circondano.
Una volta che entri in quest’ottica, una volta che ti convinci che la seduzione non è semplicemente “saper cosa dire durante un appuntamento”, tutto incomincia a prendere un’altra luce, tutto diventa più chiaro.
Preoccupati di far sentire a quella ragazza “chi-sta-guidando-chi”, chi ha il controllo, deve percepire che può abbandonarsi completamente a te, perchè TU sai guidarla e lei deve DESIDERARE di abbandonarsi a te.
Regala ad una donna il SOGNO, quell’esperienza magica DI SENTIRSI UNA DONNA, DAVANTI AD UN UOMO, per un solo istante e sarà tua per tutta la vita.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*