Perchè le donne si sentono più attratte da uomini più maturi di loro?

Perchè le donne si sentono più attratte da uomini più maturi di loro?
Mr. Seduzione

Se dovessi fare mente locale su quante volte mi sia capitato di leggere articoli su questo argomento sulle riviste che si trovano in edicola, probabilmente tirerei fuori una lista di 20 o 30 titoli.
Ma se la domanda suppone di per sè un concetto molto interessante da approfondire, le risposte che trovavo generalmente erano sempre una grande delusione. Una via di mezzo tra concetti vaghi sul diverso stile di vita degli uomini maturi. Altre volte invece, alcuni autori tendevano a giustificare questo maggiore appeal con il maggiore livello di reddito a seconda dell’età dell’uomo.
Per la carità, tutto sommato il criterio sui livelli di reddito se lo consideriamo per valutare le abilità del soggetto, probabilmente può trattarsi di un indicatore interessante da tenere in considerazione. Voglio dire, se a parità di età un uomo guadagna più soldi di un altro, evidentemente ci saranno aspetti della sua personalità, che lo renderanno oggettivamente più “importante” rispetto ad altri.
Potrebbe trattarsi di una persona più affidabile, più seria, più competente, o semplicemente che ha conoscenze più importanti di un altro e che quindi ha un abilità nella gestione delle relazioni interpersonali, superiore alla media.
Da questo punto di vista, potremmo dire che migliorando l’immagine che diamo di noi stessi agli altri, questo ci permetta di avere tutta una serie di ricadute positive sul resto della nostra vita, partendo dal lavoro, dalle nostre amicizie, dalle donne e ovviamente arrivando anche a vedere arrivare più soldini sul nostro conto corrente.
Ad esempio, ogni volta che esco con qualche cliente per andare a mettere in pratica sul campo le varie tecniche di approccio, ti sembra quasi di vedere in atto, minuto dopo minuto, un’evoluzione del suo atteggiamento e del linguaggio del corpo. Quasi come se da colombini diventassero dei falchi reali nel giro di una ventina di minuti.
Riesci addirittura a leggergli negli occhi la consapevolezza di essere riuscito a superare un ostacolo che magari fino solo a qualche ora prima, pensavano potesse essere insormontabile, ogni volta per me è una sensazione IMMENSA.
Talvolta è surreale la soddisfazione che dimostrano alcuni. Magari, dopo tanti anni di sofferenze, in qualche minuto riescono a organizzare un appuntamento con una donna appena conosciuta in un bar, per la sera stessa. In quegli istanti capisci che dentro di loro è cambiato qualcosa, sono sempre loro, ma sono migliori.
Quello stato mentale, dove NULLA ti sembra impossibile è poi alla fine la chiave che ti porta ad avere successo nella vita di tutti i giorni. Con le donne diventa poi una diretta conseguenza.
Non è tanto una questione di età, il fascino dipende dal modo in cui accogliamo le sfide che ci troviamo ad affrontare ogni giorno.
Sicuramente il fatto di avere avuto più esperienze, essere venuto a contatto con molte persone, di aver visto posti diversi, mette le persone nella condizione di essere più intriganti rispetto ad altre. Ma non per questo motivo tutte le persone che hanno la stessa età hanno lo stesso livello di esperienze o lo stesso appeal su donne più giovani.
Un elemento che considero centrale per capire cosa renda mediamente una persona con più esperienza, più affascinante rispetto ad una che non ha mai vissuto a pieno la propria vita, è legato ad un aspetto emotivo molto forte che ha un ruolo determinante sul modo in cui comunica il nostro corpo.
A volte si dice che l’entusiasmo dei principianti sia molto più forte ed intenso di quello che riescono a provare i veterani. E’ vero.

A questo punto vorrei soffermarmi qualche minuto a considerare questo concetto.
Quando un uomo ha scarsa dimestichezza a relazionarsi con una donna, ed in particolare quando si è magari più giovani, le emozioni che si finiscono per provare quando ci si trova davanti ad una donna che ci piace davvero molto sono ALMENO 10 VOLTE più intense di quelle che potrebbe provare un uomo di 30 anni nello stesso identico contesto, con la differenza che lui di donne magari ne ha passate a vagonate.
Questa mole di emozioni, sensazioni, mista alla scarsa esperienza in fatto di seduzione, portano tutto il processo di conquista della ragazza ad un livello di difficoltà notevole, che molti uomini non riescono a reggere.
Per questo motivo è fondamentale imparare a controllare i propri processi mentali. Non ci sono alternative.
Quando sei con una donna e il tuo obiettivo è farla sentire attratta a te, il fatto di dover gestire un tale carico emozionale, ti porta nella condizione di sentirti sotto pressione, in soggezione ed in alcuni casi ad aver paura di compromettere qualcosa tra te e la donna.
Tutte queste sensazioni negative purtroppo hanno un’influenza devastante sul tuo linguaggio del corpo e quindi su tutta la comunicazione non verbale, rendendoti di fatto impossibile riuscire a costruire qualsiasi forma di tensione sessuale tra te e la donna a cui sei interessato.
Verrebbe voglia di dire, l’unico modo per vincere la battaglia sul campo è quello di vincerla prima nella tua mente, in modo da riuscire a tradurla poi anche sul campo.
Una donna non si sentirà mai attratta da un uomo che non è in grado di controllare le emozioni che prova per lei.
Questo è un dato di fatto che dobbiamo imparare ad affrontare se vogliamo trasformarlo in un elemento a nostro vantaggio e raggiungere ciò che desideriamo davvero.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*