A San Valentino, non fate prigionieri.

A San Valentino, non fate prigionieri.
Mr. Seduzione

manette-a-letto

Mr. Seduzione, si dice che le donne vogliano essere sempre stupide, essere sorprese… Ho sempre sentito dire che desiderino essere colpite al cuore. Ma questo è vero?

Davvero amano l’uomo che riesce a farle vibrare il cuore? Scriverle una poesia, o un’infuocata lettera d’amore può colpirle al cuore?

Se si(ma io temo siano solo leggende…) in quali occasioni può risultare essere una strategia vincente?

Dal blog si evince che per avere successo occorre sempre pesare le proprie azioni, e prima di fare qualsiasi mossa, attendere un riscontro… Ma così è avvilente! possibile che non si possa esserede stessi? che non si possa farci amare per come siamo?
Più che tentare di conquistare una donna, sembra di giocare una partita a scacchi…

Illuminami.

So che convenzionalmente chi scrive blog, in queste occasioni consiglia cosa regalare alla propria donna.

Chiaramente visto che non ho accettato soldi per suggerirvi cosa comprare, se posso essere onesto fino in fondo, meno regalate meglio è.

Giustamente mi hai posto un dubbio interessante, “è possibile infuocare una donna”?

La risposta è si.

Ma così come non daresti fuoco ad un tronco di legno con della marmellata all’albicocca, non capisco come mai molti cerchino di “infuocare” la donna a cui sono interessati, con dell’inutile romanticismo sdolcinato.

Giusto ieri sera durante un Solo per Te, con un cliente che era già al secondo giorno, ho voluto fargli un po di “terapia d’urto” facendogli conoscere il proprietario di uno streap-club.

Onestamente, non credo esistano uomini più sicuri di loro stessi con le donne, di quanto non possa esserlo uno che lavora a contatto con le donne più desiderate della vita notturna di una città.

Chiaramente anche un proprietario di un’agenzia di casting, sarebbe andato bene, ma visto che il mio cliente (non ti offendere Carlo!) era il classico affetto da smanie di servilismo, ho preferito fargli vedere ad occhio nudo, come talvolta, forzare i toni ed essere più decisi, possa portare a risultati, molto positivi.

Ci sono uomini che non avrebbero il coraggio di chiedere l’ora ad una modella vestita e c’è chi per lavoro deve strigliare delle modelle, completamente nude, senza provare alcun disagio o timore.

Mi auguro di non scatenare una pioggia di richieste di lavoro all’interno dei vari nightclub in giro per l’Italia, ma se per molti può trattarsi di una simpatica provocazione, questa signori miei, per molti può rappresentare il punto di non ritorno da un passato pieno di timidezza e rancori.

Penso a tutti coloro che sono innamorati di una donna e che non riescono ad interagire minimamente con questa. A tal punto che alcune di queste “fortunate” non sanno neppure di essere al centro degli interessi di qualche uomo.

Non è triste sapere che due persone single, debbano vivere la giornata di San Valentino, con quel sottilissimo filo di delusione, e giustificare la loro solitudine con scuse come “tanto è una festa per consumisti”.

Per quanto possa essere vero, per quanto non serva comprare qualcosa o regalare dei fiori ad una donna per festeggiarlo, io vorrei che chiunque di voi, dal primo all’ultimo senza esclusioni, durante questa giornata, possiate permettervi il lusso di dire non mi sono fatto mancare nulla.

San Valentino, come Capodanno è uno di quei giorni dove essere single, per molti, è un po come sentirsi etichettati con qualche accezione negativa da chi non lo è.

Non è importante essere fidanzati, ci sono donne che pur di non passare questa giornata da sole, vi chiuderebbero nella loro camera da letto per ore, solo per poter dire alle proprie amiche di essere occupate con qualche uomo. (e credetemi, a me è successo più di una volta)

Non fatevi mancare nulla, insomma, stare a guardare gli altri che mangiano, non è mai un grande spettacolo, specialmente quando hai appetito.

Per bontà della tecnologia, mentre molti leggeranno questo articolo, oggi alcuni di voi saranno al corso dal vivo ed in queste due sere avranno un solo obiettivo da raggiungere: non fare prigionieri.

Non ho organizzato questi corsi per dare un effimera speranza a chi vi parteciperà, esistono due soli modi per tornare a casa: fidanzati con una donna conosciuta in questi due giorni, o da amanti delle stesse.

Non esiste l’amicizia, l’uscire per fare quattro chiacchiere o altri risultati intermedi.

In queste due notti, si metteranno in pratica le tecniche imparate al mattino e la sera stessa trasformerai tante parole in fatti concreti ed in risultati.

Ci sono clienti che conoscono più di trenta donne in sole due sere, anche se può sembrare paradossale, se avrai l’occasione di parteciparvi, mi saprai poi dire se ho mai esagerato anche una sola volta.

Questo San Valentino, vorrei armarvi di due concetti:

Dignità

Perchè le conosco certe facce, uomini timidi di avvicinarsi ad una donna, anche solo per invitarla a cena, che per paura di essere rifiutati finiscono per restare a casa propria, delusi da loro stessi.

Rispetto per voi stessi.

Perchè avere una donna, imparare a conquistare sistematicamente una donna, NON è un lusso per pochi.

Rinunciare alle proprie soddisfazioni, rinunciare a conquistare una donna, significa deludere prima voi stessi e poi la donna che vi piace. Perchè a nessuna donna piace stare vivere senza sentimenti, senza essere travolta dalla passione di un compagno.

Ma per accendere il desiderio di una donna, una lettera sdolcinata non serve a niente, anzi, peggiora solo le cose, se non state già insieme.

Usa la tensione sessuale, portala a desiderarti più di ogni altra cosa al mondo, perchè una volta che tu diventi l’unico uomo che sia mai riuscita a farla sentire bene, tu non avrai bisogno di fare altro.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*