Come rispondere ai segnali positivi di una donna.

Come rispondere ai segnali positivi di una donna.
Mr. Seduzione

segnali-positivi

Caro M.S., le volevo chiedere un parere sul comportamento di due ragazze in disco un sabato sera…Stavo tranquillamente ballando in pista vicino a dei miei amici quando pian piano due tipe (molto carine) che ballavano tra loro si sono avvicinate a me sempre più, finchè non erano praticamente arrivate attaccate a me e praticamente al contatto fisico…ok mi sono detto, ora vedo cosa fanno.
Continuando a ballare tra loro, quella più vicina a me faceva come per buttarmi addosso i capelli, allorchè mi son detto ok questa ci prova…giusto??
Allora ho pensato di metterle le mani sui fianchi, per poco non lei ha fatto niente, poi ha fatto con il gomito come per tirarmi via la mano e si è girata vero di me accennando un sorriso; ma poi, davvero senza che me l’aspettassi, ha cambiato posto con la sua amica (poi un mio amico mi ha detto che questa aveva detto all’altra “è meglio se ci cambiamo di posto”). allora ho pensato “forse non ci sta”, ma sta di fatto che mi sono spostato un pò e la tipa con cui c’ho provato ha fatto il giro ed è venuta a ballare (sempre insieme alla sua amica) vicino a me di nuovo, e a quel punto non sapevo che fare.
Poi con i miei amici siamo andati a bere qualcosa, e tornando verso lo stesso posto dove le avevo viste non c’erano più…poco ero su una pedana (ben in vista) e ricomparse avvicinandosi sempre più, ma quando avevo deciso di andare a parlarci non le ho più viste…

…una mia amica mi poi ha detto che secondo lei la tipa ci sarebbe stata, e che avrei fatto bene a provare a parlarci. Ma secondo me i segnali che mi ha dato erano molto contraddittori, cioè non era una tipa acqua e sapone, nel senso che mi sarei aspettato che avrebbe continuato a ballare con me quando le ho messo la mano sul fianco…
…poi sempre la mia amica mi ha detto che x il 90% delle probabilità lei ritornerà sicuramente nella stessa disco sabato prox magari per trovarmi di nuovo…secondo lei???

cosa avrei dovuto fare???e cosa dovrei fare??? perchè la tipa si è comportata così??? e poi…la tipa che ci prova di solito sta girata di schiena verso di me oppure vuole vedermi e sta dall’altra parte???

(per chiarire::non che mi sia innamorato di questa ragazza (anche se…:-)) ma non è l’unica volta che mi è successo, le racconto questo fatto a titolo d’esempio…)

grazie infinitamente per la sua risposta!!!

Se prendessimo 100 tra ragazzi e/o uomini per un esperimento e li facessimo entrare uno alla volta in una saletta con all’interno una donna bellissima, per vedere le loro reazioni, emergerebbero delle cose assolutamente incredibili.

Immaginiamo che l’obiettivo dell’esperimento sia verificare l’intraprendenza degli uomini.

Se a questa ragazza venisse chiesto di andare da ciascuno di questi 100 maschi, di guardarli con un’aria molto provocante, di prenderli per mano, sussurando a ciascuno di loro: “baciami”…

Quanti di questi 100, la bacerebbero senza fare domande?

La ragazza sarebbe un’autentica meraviglia della natura, bellissima, con una sensualità travolgente, ma credimi, solo una decina scarsa, bacerebbe questa donna all’istante, senza fare domande inutili.

Perchè questo? Non è esattamente quello che vorremmo tutti?

Una bella donna che ci chiede di baciarci?

Ma allora cosa ci vuole per essere un vero uomo?

Decisione? Intraprendenza? Non aver paura delle proprie azioni?

Un mix tra queste caratteristiche?

La verità è che in troppi non sono pronti a gestire situazioni di uesto tipo.

Voglio dire, se ti trovi ad avere una donna perfetta che ti chiede di baciarti, ed hai il 98% delle possibilità di bruciare la tua chances, chiedendo cose del tipo:”ma stai dicendo sul serio?” o “davvero posso baciarti?”, figuriamoci cosa potrebbe capitare in situazioni più tranquille, dove magari hai bisogno di creare l’atmosfera e trasmettere tutte quelle emozioni per chiudere la serata con il punteggio pieno.

Essere pronti all’amore, essere pronti ad afferrare un’occasione al volo, essere pronti a rendere felice una donna, non è un qualcosa che possiamo permetterci di dimenticare a casa. Non è un optional.

Si tratta di una prerogativa fondamentale per raggiungere i nostri obiettivi, nella vita così come con una donna.

La magia di un momento inaspettato, il coraggio di fare la cosa giusta nel momento giusto, il piacere di prendere la propria donna, guardarla negli occhi per qualche istante e baciarla. Questo è l’uomo che desidera ogni donna, ma che pochi riescono ad essere.

Quanti momenti persi, quante donne hai deluso fino ad oggi?

Lo dico oggi, come lo dicevo ieri, magari non te ne sei neppure accorto, avevi accanto a te una donna innamorata, che pensava solo a te, che ad un tuo solo gesto avrebbe incendiato il mondo pur di stare sola con te, ma che per qualche dubbio alla fine hai deluso.

Nella tua mente, le paure hanno avuto il sopravvento sui tuoi stessi desideri, impedendo di fatto di realizzare il sogno di entrambi.

C’è da capire che la paura non ti tiene compagnia la sera, non farà mai parte dei tuoi ricordi felici, quando sarai vecchio; la paura è il tuo limite quotidiano al raggiungimento della felicità.

Spesso mi capita di parlare di strutture mentali, di aprire la propria mente ad un modello comportamentale diverso, che ti faciliti nei rapporti interpersonali, così come in amore.

Orientare sè stessi a conquistare una donna, non significa semplicemente fissarsi un obiettivo, sperando che prima o poi questo si realizzi. E’ qualcosa che va oltre, che ti porta a venire percepito da chiunque, in modo positivo.

Aprirsi agli altri per fare in modo che gli altri si aprano a noi.

Mi immagino la scena della tua serata in discoteca, non tanto perchè il tuo racconto sia emblematico, ma perchè semplicemente guardando gli uomini all’interno del locale, con uno sguardo critico, riesci a capire esattamente i loro pensieri e le loro intenzioni.

Gente che magari cammina per il locale guardandosi attorno con un aria fintamente distaccata, che cerca di darsi delle arie, sperando che qualche donna lo noti.

Poi vedi altri che si limitano a trascorrere allegramente la loro serata e che “casualmente” si ritrovano sempre in compagnia di donne che stanno apprezzando la compagnia.

Essere un buon seduttore non significa essere una sorta di maghi o di specialisti dell’ipnosi, si tratta semplicemente di entrare in un ordine d’idee, di costruire un modello caratteriale che ti permetta di interagire con ci circonda in modo da garantirci determinati risultati.

Non hai bisogno di conquistare una donna quando tutti ti adorano, perchè quella donna che ti interessa probabilmente ti starà già inviando dei segnali d’interesse, in attesa che tu faccia la tua mossa e chiuda la partita.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*