I vantaggi di un litigio – Come ri-conquistare la propria ex, quando le amiche sono contrarie.

I vantaggi di un litigio – Come ri-conquistare la propria ex, quando le amiche sono contrarie.
Mr. Seduzione

immagine-19

si può riconcquistare la propria ex dopo essere stato lasciato? soprattutto quando lei dice che ora è serena e sta bene così…. e come allontanare amiche che cercano solo di mettere zizzania?

Quest’oggi vorrei aggiungere una considerazione alle tante che fino ad oggi abbiamo affrontato sul blog.

Non c’è niente di meglio di un litigio prima di fare l’amore.

(Se doveste riscontrare che appartenga già a qualcun’altro, sarò lieto di inserire la fonte)

Tolta l’idea stuzzicante che si cela effettivamente dietro, tolto che trovo davvero meraviglioso fare l’amore con una donna dopo averci litigato, ci terrei a farti riflettere su un paio di spunti, che ti potranno aiutare nella riconquista della tua ex.

In un litigio sincero, non ci sono maschere, non ci si nasconde dietro a nulla, tutto è più immediato.

Un litigio credo sia la miglior occasione, per riuscire a parlare con la parte più profonda del nostro interlocutore oltre che ad essere una fenomenale opportunità per conoscere meglio la sua reale personalità.

Tanti uomini cercano di compiacere le donne, pensando che questo gli permetta in qualche modo di ottenere in cambio una reazione positiva, peccato che ottengano sempre il risultato opposto da quello che si aspettassero.

Non che sia necessario fare l’esatto opposto, ma limitarsi a non scendere a compromessi a non svendere il tuo potere contrattuale, può portarti a risultati ben più positivi, di quelli che potresti ottenere assecondando in tutto la tua donna.

Detto questo le sue amiche che cercano di gettare scompiglio tra te e la tua donna, è quanto di meglio ti potesse capitare.

Giusto poco fa, rispondendo ad un commento di un lettore che era indeciso sul regalare o meno un biglietto per un concerto ad una ragazza a cui era interessato.

Tolto che come sapete, ci sono regali che vengono apprezzati e regali che non vengono apprezzati.

Credo possa essere interessante comprendere il concetto che porta una donna ad apprezzare o meno un tuo gesto, piuttosto che un tuo dono.

Ti basta porti due semplici domande:

“Se lo merita?”

“Se si, Perchè se lo merita?”

Nulla di trascendentale, o di sconvolgente, ma la meritocrazia è qualcosa che ti permette di assumere un atteggiamento corretto ed al tempo stesso vincente, qualunque sia la situazione in cui ti trovi.

La cosa bella è che questo concetto vale sia in positivo che in negativo.

Facciamo una prova, giusto per farti capire il meccanismo.

Nel caso ad esempio del nostro amico, lui si trova nella condizione di avere questa ragazza obiettivo che sta per compiere gli anni.

Molto carinamente lui aveva pensato di regalarle il biglietto per il concerto del loro cantante preferito.

Ora, dal momento che abbia questo dubbio, questo mi lascia pensare che probabilmente non avrà una gran confidenza con questa ragazza, perchè se l’avesse avuta il problema non se lo sarebbe posto.

Proviamo a pensare che domani, sia il tuo di compleanno e che questa ragazza “debba fare a te” il regalo.

Quale pensiero ti farebbe?

Tanto per incominciare io mi chiederei:

Il suo sarebbe un regalo altrettanto speciale? Si ricorderebbe del tuo compleanno?

Inutile dire che se la risposta a queste due domande fosse NO, a questo punto verrebbe spontaneo pensare, per quale ragione dovresti farle tu un regalo così importante, quando sai benissimo che lei non si preoccupi di te, così tanto come stai facendo tu nei suoi confronti.

Non che il costo sia il problema, ma in linea generale quando un regalo costa più di 10 euro, difficilmente viene considerato come pensiero gentile.

Persino un biglietto d’auguri può essere qualcosa di “poco adatto”, se tra te e la donna obiettivo non c’è ancora grande confidenza.

Ecco che torniamo a sottolineare l’importanza del contatto fisico e dell’empatia, perchè oggettivamente se non hai un determinato rapporto con una persona, ogni gesto anche carino può essere vissuto in modo negativo da chi lo riceve. Un po come se si trattasse di un’intromissione nella tua privacy.

Non che sia invadente il gesto di per sè, ma il fatto stesso che una persona con cui abbiamo poca confidenza si slanci in un gesto che prevede la presenza di un rapporto (almeno di amicizia) più intenso, istintivamente incominceremo a considerare come inappropriato quel gesto.

Giusto per fare un esempio più estremo, ma che ti aiuterà a focalizzare meglio il punto della situazione.

Come reagirebbe una perfetta sconosciuta se la invitassi a dormire a casa tua?

Come reagirebbe la tua migliore amica se le facessi lo stesso invito?

La sconosciuta si sentirebbe in imbarazzo e ti scambierebbe per qualche pervertito sessuale, la tua migliore amica non si farebbe problemi a dormire per una settimana di fila a casa tua.

Ma torniamo al caso di prima, del nostro amico che vuole conquistare la sua ex, nonostante le sue amiche gli remino contro.

Ora che sappiamo come i nostri gesti siano in grado di influenzare sia in positivo che in negativo il giudizio su di noi, cerchiamo di trarre un’opportunità, da quella che potrebbe sembrare una situazione complessa.

Per quanto possano esserti ostili queste sue amiche, se conquisterai la loro attenzione, ti aiuteranno a conquistare la tua donna.

Sottolineo “la loro attenzione” perchè non hai bisogno di conquistarle o di diventare il loro migliore amico. Il fatto stesso che discutano tra loro di te rappresenta di fatto un segnale forte del tuo livello d’interesse.

C’è ad esempio una delle sue amiche o colleghe che non sopporti? Discutici insieme a lei e cerca di essere il più sincero possibile con lei, dille esattamente tutto ciò che pensi di lei, senza omettere aggettivi, dettagli, analogie e paragoni.

Ce n’è una che ti sta simpatica? Falle un grosso regalo, oppure semplicemente ogni volta che la vedi falle capire quanto sia grande la tua stima nei suoi confronti, baciala abbracciala, falla sentire veramente importante.

Fatti conoscere per quello che sei veramente e cerca di conoscere meglio loro.

Qualsiasi sia il risultato finale, nessuna di loro potrà mai dire che sia un uomo senza una personalità forte e soprattutto che NON sia un uomo sincero.

(secondo il 90% delle donne, il difetto numero uno degli uomini è la falsità.)

Questo sarà di per sè una grande conquista, perchè porterai le sue amiche a parlare di te, a raccontarsi le cose belle e terribili che hai detto a ciascuna di loro e la tua donna semplicemente dai loro discorsi incomincerà a scoprire dei lati del tuo carattere che non conosceva.

La cosa bella è che nella sua mente sarà come se il te stesso di oggi e quello di qualche giorno fa fossero due persone completamente diverse.

Per conquistare una ex, ci vuole una grande onesta intellettuale prima di tutto. E’ inutile stare a mentire, giustificare qualche tradimento dietro a scuse più o meno plausibili.

E’ normale sbagliare, siamo esseri umani, ma solo un Uomo di carattere sa confrontarsi con la propria donna, ammettendo i propri errori, senza giustificazioni, ma motivando le scelte fatte.

Se lei dice di essere contenta di stare sola, per quanto possa esserci un ampio margine di falsità in quest’affermazione e per quanto debba trattare questa sua affermazione come un dato irrilevante, cerca di capire che cosa del tuo atteggiamento, del vostro modo di vivere il rapporto vi abbia portato a lasciarvi.

Per molti si tratta di mancanza di nuovi stimoli, per altri di una scarsa capacità nel coinvolgere emotivamente la propria donna, altri ancora non saranno in grado di mantenere un livello costante di tensione sessuale durante il rapporto.

Ri-conquistare una propria ex, non è difficile, non è diverso da conquistare una donna sconosciuta o una migliore amica, semplicemente sai già cosa ti aspetterà dopo che sarà nuovamente tua.

Con tutti i lati positivi e negativi del caso, ovviamente.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*