Come fare quando la donna, sembra respingere il tuo contatto fisico.

Come fare quando la donna, sembra respingere il tuo contatto fisico.
Mr. Seduzione

contatto-fisico

mr leggo sempre che parli degli step uno dei quali è rappresentato dal contatto fisico, ma:il contatto non è qualcosa che possiamo instaurare di punto in bianco non ha senso ad esempio mentre stai parlando con una ragazza prenderle la mano… quindi a meno che non ci si trovi in una situazione particolare che richieda obbligatoriamente il contatto fisico come si fa ad averlo?

complimenti per il blog, saluti

Tutti sappiamo che se una persona va in banca a fare una rapina, c’è buona probabilità che questa venga arrestata e portata in prigione.

La legge infatti vieta i furti e le rapine.

Tutti sappiamo che se vogliamo prendere una laurea, dobbiamo andare all’università e studiare.

Anche in questo caso, ci sono delle leggi che disciplinano il diritto allo studio, etc. etc.

Fin qui, non credo ci siano grossi dubbi.

Se tu vai al casinò e punti 1000 euro sul rosso, alla roulette, c’è una probabilità del 50% che tu possa raddoppiare o perdere la somma che hai scommesso.

Ma se tu potessi “pilotare” il colore uscente, che preoccupazione avresti nel puntare 1000 euro? Che preoccupazione avresti a scommettere un milione di euro sul rosso, se fossi tu a scegliere il colore che volessi far uscire?

Mettila su questo piano, oggi la stra grande maggioranza degli uomini quando si trova nella condizione di dover sedurre una donna, ha lo stesso orientamento psicologico di chi va al casinò a scommettere su un colore piuttosto che l’altro.

Tutto è assolutamente lasciato al caso.

Come se il giudizio della donna, dipendesse da fattori totalmente imprescindibili, come se non fosse possibile influenzare in alcun modo la percezione di noi stessi agli occhi della donna obiettivo.

Giusto sta mattina, sfogliando il giornale, qualche psicologo “avanguardista” americano, si è accorto di un fenomeno di cui noi parliamo da 2 anni…

Trovate l’articolo su Repubblica.it Amore odio a prima vista. Ecco come decide il cervello.

Sono contento che sostanzialmente ci siano studi che non facciano altro che avvalorare, ciò su cui discutiamo da anni, ma infondo è il bello della conoscenza, è quando sono in pochi ad averla, vale molto di più.

Ma torniamo alla nostra riflessione, ti è mai capitato ad esempio di conoscere una persona che a prima vista ti sembrasse essere antipatica a pelle e che dopo qualche minuto, parlandoci insieme, senza che ti dicesse nulla di particolare, ti sei reso conto di aver completamente ribaltato il giudizio su di lei?

Probabilmente se nei primi istanti quella stessa persona, fosse stata un venditore e ti avesse anche solo proposto il prodotto più bello del mondo, tu difficilmente l’avresti comprato.

Tuttavia, conoscendolo meglio, hai incominciato a condividere il suo pensiero e ti sarai convinto che lui fosse una persona affidabile e che quello che ti stava vendendo fosse effettivamente la cosa di cui avessi bisogno.

Eppure lui sarà restato con lo stesso aspetto che aveva prima, si tratterà sempre della stessa persona, con lo stesso carattere, tu non sarai cambiato. Semplicemente dopo pochi istanti, dentro la tua mente sarà cambiata la tua considerazione nei suoi confronti.

Questo per dirti, che non esisterà mai un rifiuto a prescindere nei tuoi confronti o in ciò che stai facendo.

Se vieni rifiutato, evidentemente qualcosa nella tua comunicazione non verbale, nella tua impostazione mentale era profondamente sbagliato ed ha portato la persona obiettivo a percepirti in modo negativo.

Ma il giudizio delle persone, per nostra fortuna, è uno dei fattori più volubili che esistano nella nostra mente.

Ci sono popoli che combattono per anni interi, delle guerre in nome di ideali, in nome della religione, causando migliaia di vittime, senza che nessuno faccia un sol passo indietro.

La buona notizia del giorno è che l’impressione che può farsi una persona su noi stessi, la sua apertura a noi, invece può cambiare nell’arco di brevi istanti, tutto dipende da te.

Una volta che porti la tua donna obiettivo a modificare in modo positivo la percezione che può avere di te, a quel punto come credi reagirà al tuo contatto fisico?

Che il contatto fisico, debba essere fatto in modo graduale, chi ha dato un’occhiata alla mini-guida, lo sa bene; ma quando la tua donna ti sta già inviando segnali d’interesse, tutto diventa più semplice e non ti poni neanche più il problema che lei possa rifiutarti.

Influenzare il giudizio di una persona, non significa semplicemente rendere più semplice ogni forma di comunicazione, non significa semplicemente avere un vantaggio rispetto ad altri uomini, è qualcosa di più.

In realtà è un po come trovarsi all’era della pietra, dove tutti si fanno la guerra con le clave di legno e tu vai in giro con un mitra semi-automatico.

Questo insieme di consapevolezze unito al sapere come impostare una relazione, ti porta ad entrare in un circolo virtuoso, dove l’insicurezza, ed il timore di essere rifiutato, finisci per dimenticarli per sempre.

Non sottovalutare l’influenza che possa avere la tua mente, la tua sicurezza interiore, sul livello di percezione che possano avere le donne nei tuoi confronti.

Perchè quando ciò che molti ritengono impossibile, diventa la tua routine quotidiana, nulla sembra difficile, tutto diventa alla tua portata di mano senza che tu te ne renda neppure conto.

Gli unici che percepiranno questa tua forza, questo fascino che sei in grado di esercitare sulle persone che ti circonderanno, saranno proprio le donne.

E ti assicuro che lo sentiranno in modo molto forte.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*