Cosa ti impedisce di piacere istantaneamente ad una donna?

Cosa ti impedisce di piacere istantaneamente ad una donna?
Mr. Seduzione

immagine-3

In quanto scrivi trovo una contraddizione, dimmi se mi sbaglio :
da un lato ci dici di far valere la nostra personalità, senza fingere ed evitando di compiacere le altre persone (sacrosanto).
Dall’altro però non consideri il fatto che molti dei lettori sono in uno stato di insoddisfazione perchè non si piacciono proprio, personalità inclusa! Quindi questo implica lavorare un sacco su se stessi per cambiarsi, per diventare dei fighi, il che è in contraddizione col fatto di accettarsi per come siamo e mostrarci senza artifatti.

Come concili l’ esprimere con forza la nostra unicità col fatto che per diventare migliori dobbiamo cambiare la nostra personalità ??

Non c’è nessuna contraddizione, anzi io credo che abbia fatto un po di confusione tra “migliorare sè stessi” ed il concetto di “diventare qualcun altro”.

Diciamo che il tuo problema sia imparare a sedurre le donne, o conquistarne di più o semplicemente conquistarne di più nel minor tempo possibile.

Quindi significa che devi fare un cambiamento nel tuo carattere e nelle tue strutture mentali. Giusto?

Ma il problema non sei TU come persona o la tua personalità. Non c’è nulla di sbagliato in te, che non sia sbagliato anche negli altri.

Un uomo che fatica a trovare una donna o che puntualmente non riesce ad attrarre alcuna donna, NON riesce a raggiungere i propri obiettivi per 3 motivi:

1. Un’impostazione scorretta del linguaggio del corpo.

Ci sono tante piccole cose che semplicemente stando seduto su una sedia ti portano a comunicare dei messaggi precisi a tutte le persone nelle vicinanze, figuriamoci ad una donna.

Si tratta di informazioni piuttosto chiare che ti identificano, che se vogliamo “urlano-silenziosamente” chi sei, che cosa vuoi dalla tua vita, come ti considerano gli altri e soprattutto quanto sia intensa la tua vita sessuale.

Riuscendo a rimuovere i tanti piccoli difetti, le sottili imperfezioni, facendo anche solo qualche piccolo accorgimento, sei già in grado di cambiare drasticamente il modo in cui la gente va a percepirti.

E di questo te ne accorgi già nel giro di qualche ora.

2. Una mancanza di metodo.

Se il tuo problema è “sapere cosa fare, cosa dire e quando” quando sei davanti ad una donna che ti piace, probabilmente ti serve un metodo preciso da imparare. Che sia semplice ed efficace e che soprattutto possa utilizzarlo, anche in situazioni particolarmente intense, come potrebbe essere davanti alla classica bellona alta un metro e novanta.

Questo inutile a dirsi è uno dei problemi più diffusi tra i single ed è dovuto principalmente alle abitudini che hai avuto in famiglia (una scarsa intesa sessuale tra genitori), e specialmente se sei un figlio unico.

Non avendo imparato in famiglia il funzionamento del contatto fisico, quando ti trovi con delle altre persone non essendo abituato al contatto fisico con altre persone, non lo utilizzi e finisci per tagliarti fuori da solo. Senza avere neppure la possiblità di sbagliare qualcos’altro.

Da qui nasce il bisogno di “sapere cosa fare, come e quando”.

3. Una componente legata all’insicurezza che ti impedisce di comunicare all’esterno la tua reale personalità.

Come conseguenza dei punti precedenti, avendo accumulato insuccessi con le donne, con il passare del tempo, ti sei convinto che conquistare una donna sia più complicato di quanto lo sia realmente.

Questo ti ha portato ad essere più chiuso, ad avere notevoli sbalzi emotivi, quando ti trovi ad aver a che fare con donne per cui provi dei sentimenti e quindi a sbagliare poi su tutta la linea.

Vuoi perchè finisci per diventare eccessivamente accomodante, vuoi perchè non riuscendo ad essere a tuo agio con la donna, non riesci neppure a far sentire a proprio agio lei e questo circolo vizioso continua a peggiorare insuccesso dopo insuccesso.

In genere chi partecipa ai miei corsi, viene per diventare un “figo” senza sapere esattamente neppure cosa aspettarsi. Poi arrivata la sera, dopo che l’autista ti lascia in centro, quando vede che all’improvviso già per strada una, due, dieci sconosciute lo hanno guardato con un’aria con cui non lo aveva mai guardato nessuna, capisci che qualcosa sia cambiato.

Entri in qualche locale, si ripetono gli sguardi di prima e ti rendi conto che non era semplicemente un caso. Ma la sera stessa dopo che per la prima volta in tutta la sua vita riesci a baciare o a fare l’amore con una donna appena conosciuta in un bar o un locale, non senti più bisogno di diventare “un figo”.

Alcuni dopo qualche giorno si montano anche la testa, perchè si sentono come se fino ad oggi avessero dormito un lungo e monotono sonno ed all’improvviso si fossero svegliati nella LORO vita.

Oggettivamente le loro abitudini di vita non sono più le stesse, le donne che frequentano, non solo sono più come quelle a cui si erano abituati ma è cambiato il modo stesso in cui vengono trattati da loro.

Quando cambia tutto improvvisamente è facile lasciarsi prendere dall’entusiasmo, ma una cosa che chiedo a tutti coloro che conosco di persona è quello di non dimenticarvi mai di chi siete e delle persone meravigliose che avete avuto accanto fino ad oggi, perchè quelle sono persone che sono dei compagni fidati.

Ma anche in questi casi, a cambiare NON SEI TU, non è la tua personalità… al limite può essere il modo di comportarsi degli altri, nei tuoi confronti.

In realtà, ciò che cambia davvero è la tua comunicazione non verbale, il modo in cui ti percepiscono gli altri e le donne.

Imparare a conquistare più donne, senza neppure accorgertene, NON significa cambiare la personalità, ma di attivare una capacità che è già DENTRO di te.

Il problema è che poi sono le esperienze nuove che vivrai con il tempo, che ti porterano a cambiare la tua personalità, io mi sarò limitato a fornirti uno strumento per raggiungere un obiettivo molto preciso.

Fare in modo che ogni donna che ti conosca si senta attratta da te.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*