Direi che puoi considerare alla tua portata di mano, qualsiasi donna ti capiti sotto gli occhi. E lo dico davvero.

Direi che puoi considerare alla tua portata di mano, qualsiasi donna ti capiti sotto gli occhi. E lo dico davvero.
Mr. Seduzione

vergine-nuda

è un problema arrossire davanti ad una ragazza?,(anche se il linguaggio del corpo rimane invariato, cioè senza movimenti che esprimono disagio. cambia solo il colore della pelle)
come si viene percepiti in quell’istante?

Non c’è niente di peggio di credere ai fantasmi quando ti trovi in una casa abbandonata la notte.

La stragrande maggioranza degli uomini che sono single e che al tempo stesso soffrono d’insicurezza quando si trovano davanti ad una donna molto bella, quando sono nell’ordine d’idee di volerla conquistare, ogni volta che si trovano in sua compagnia è un po come se vivessero in una situazione del genere.

Per quanto l’immagine sia divertente, purtroppo rappresenta la realtà di tanti e non di rado mi capita di discuterne a tavola durante i corsi dal vivo.

Leggevo l’altro giorno su una rivista delle balle che il 40% degli uomini ha paura del buio.

Ora io non so quanto possa essere credibile una statistica di questo tipo, ma per queste persone è un po come se dentro di loro avessero la loro mente programmata, in modo che ogni volta che si trovano in un luogo buio, in modo del tutto automatico, finiscono per riemergere dentro la loro mente tutti i timori legati a pericoli più o meno immaginari.

La verità è che la nostra mente si basa su emozioni e spesso tendiamo ad autosuggestionarci a tal punto da mescolare la realtà con un eccessiva componente immaginaria.

Un dato su tutti, quanti sono convinti del fatto che una ragazza molto molto bella, possa essere meno affettuosa, rispetto ad una decisamente poco bella?

Non credo ci voglia un indovino per indovinare la risposta, ma a questo proposito vorrei affrontare questo punto andando a fondo della questione, perchè si tratta di uno di quegli stereotipi mentali così forti da essere la base e la causa di ogni forma d’insicurezza con le donne decisamente affascinanti.

Non so quanti uomini siano abituati a trattare in modo indifferente le donne a prescindere dal loro aspetto fisico, ma di certo  non saranno molti coloro che saranno convinti che una donna molto bella possa essere al tempo stesso molto affettuosa nei nostri confronti.

Generalmente chi è convinto di questo stereotipo, etichetta le “stangone” da 2 metri per gamba, come le classiche che “se la tirano” o che peggio, “sono semplicemente alla ricerca di uno con i soldi”.

Ma quanto c’è di vero in questo stereotipo?

Mettiamo caso che una di queste ragazze, si trovi a stare con un uomo decisamente facoltoso. Se dovesse verificarsi un episodio di questo tipo il motivo, non sarà da ricercare tanto nell’aspetto economico, quanto al tipo di atteggiamento che quest’uomo avrà nei suoi confronti.

Cercherò di essere più chiaro, un uomo che ha tutto, non ha bisogno di conquistare la benevolenza della prima sosia di Kate Moss che gli passa davanti.

Quanto potrà essere più interessante un tipo di uomo che si limiti a fare quattro chiacchiere disinteressate, per il semplice piacere di godersi la compagnia di una ragazza e che al tempo stesso non tenti di fare colpo o di impressionarla, dopo che magari questa avrà passato la giornata a sentirsi gente fischiargli dietro e lanciarsi in inviti più o meno credibili ad appuntamenti?

Durante i corsi non mi è capitato una volta di vedere uomini più che facoltosi, tentare di fare colpo su ragazze decisamente belle cercando di parlare di quanto sono ricchi e potenti, per vederli fallire misermente.

Non sono i soldi di cui hai bisogno per fare colpo su una donna, ma di una personalità ricca.

Signori, se partiamo dalla convinzione che le donne siano delle prostitute, tanto vale che ci mettiamo a parlare di politica, che almeno ci facciamo quattro risate.

Se siamo qui, se sapete perfettamente che esistono uomini che pur non essendo nè ricchi nè famosi, siano in grado di conquistare la donna che magari ti piaceva, senza fare assolutamente nulla di “particolare”.

Oppure qualche tuo amico in passato ti ha portato via l’unica donna che t’interessasse e non ti sei mai spiegato che cosa ci trovasse in lui.

Perchè lui non era ricco e non era neppure bello.

Allora chiudiamo certi preconcetti, perchè io durante i corsi al mattino mi sento dire da qualche cliente che non ha mai avuto ad esempio il coraggio di approcciare qualche ragazza molto bella in un locale, piuttosto che per strada e poi la sera semplicemente limitandosi a seguire i miei consigli, finiscono per sorprendere loro stessi.

Perchè voi non avete da sorprendere me; io lo so che la seduzione è COMPLETAMENTE slegata da aspetti materiali o meramente estetici. A volte il mio compito si limita semplicemenete a farvelo capire e darvi qualche strumento semplice per fare in modo che la “magia” funzioni anche per voi.

A volte mi piacerebbe portarvi a parlare con delle modelle, a farvi raccontare le loro storie, i loro rapporti amorosi e vi rendereste conto di quanto siano LORO le prime a sentirsi trattate peggio di prostitute, quando magari cercano solo un uomo a cui potersi affezionare con cui condividere dei bei momenti.

Vi meravigliereste con i vostri occhi a sentire quanto siano LORO a sentirsi usate e che per paura di non rimanere ferite ancora da altri uomini, finiscano per assumere degli atteggiamenti poco accomodanti semplicemente nella speranza di difendere i loro sentimenti.

Si tratta di un test, lo sappiamo, ma che significato ha? Che cosa vogliono testare esattamente?

Vogliono semplicemente capire se voi ci teniate un minimo a quello che c’è dentro le loro teste, se non siete semplicemente rimasti abbagliati dalla loro bellezza, ma siate rimasti piacevolmente colpiti anche da altre loro caratteristiche e soprattutto che siate davvero in grado di apprezzare la loro compagnia.

Il fatto di limitarsi a giudicare una donna sulla base del tipo di atteggiamento che abbia nei nostri confronti, oltre ad essere estremamente riduttivo, porta a far capire a questa stessa donna, che tipo di uomini siete e quale sia il livello medio delle donne cui siete stati fino ad oggi.

Se magari il semplice fingersi scostanti, o fingere d’ignorare una donna che ha con te un determinato tipo d’atteggiamento, le lascia intuire subito che tipo di uomo sia, come credi che possa interpretare il fatto che tu arrossisca davanti a lei?

Va bene, diciamo che la maggiorparte degli uomini sia composta da gente insicura di sè, che non sappia come comportarsi con una donna, che non abbia la minima idea di come conquistare una donna entro un’ora.

Poi diciamo che ci sia una discreta quantità di uomini che riesca ad avere una serie di relazioni più o meno lunghe, sulla base di elementi casuali, che magari (se non hanno delle storie più serie) finiscono per avere tra 5 e 10 donne in un anno.

E poi un gruppo abbastanza ristretto di persone che non si farebbe problemi e di certo non avrebbe difficoltà ad avere una donna diversa per ogni settimana se non per ogni giorno.

Ma a prescindere da tutto, se tu vuoi portare la tua vita di relazioni interpersonali, piuttosto che la tua vita sessuale ad un livello superiore, devi capire che devi incominciare ad imparare a controllare il tuo corpo e le tue emozioni.

Se arrossisci, il motivo è semplice, hai ancora troppa pressione sociale su te stesso, ti senti giudicato e non sei assolutamente sicuro delle tue intenzioni.

Se tu fossi in un combattimento, come credi che ti percepirebbe il tuo avversario se ti vedesse tremare una gamba dall’agitazione o dal dolore?

Sentirebbe la tua debolezza e probabilmente colpirebbe su quella gamba che ora sta tremando, per metterti a tappeto.

Io se ti mando sul campo, non ti lascio andare allo sbaraglio, non ti permetto neppure che l’ansia e la paura di fallire ti assalgano sul momento più importante.

Perchè non ti mando a combattere per prenderti dei colpi e restare sulla difensiva.

Se combatti con un avversario, dubito che andresti a sfidarlo sapendo di perdere.

Ma quando sai di poterlo mettere a tappeto in una sola mossa, dentro di te, tutto cambia, ti senti più forte ed anche l’avversario più temibile, diventa un simpatico pretesto per tenerti in allenamento.

Nient’altro.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*