Influenzare i desideri di una donna, partendo dai suoi bisogni.

Influenzare i desideri di una donna, partendo dai suoi bisogni.
Mr. Seduzione

bisogno-sesso

Puo’ capitare che con troppo contatto fisico, anche dopo creata la tensione e empatia, si risulti agli occhi della donna obbiettivo troppo appiccicosi?

Guarda, la differenza che percepisce una donna tra un uomo che usa troppo contatto fisico e lo stesso uomo che invece è più “distaccato” e timido, è un po come la differenza che potrebbe esserci tra un uomo simpatico “elegante” ed uno simpatico ma volgare.

A volte è così sottile la distinzione che molti faticano ad accorgersene.

Nel dubbio è sempre meglio avere tanto più contatto che sia possibile, specialmente se non sei abituato a toccare ed essere “fisico” nelle relazioni interpersonali. Tanto quanto ti aiuta a prenderne l’abitudine e viverla in modo più spontanea quando sarà poi il momento di concentrarti su altri aspetti.

Una costante generale delle persone che ho conosciuto durante i corsi è che non solo non sono abituati a toccare poco le donne, ma non hanno contatto neppure tra i loro stessi amici.

Forse sarà solo una mia idea, ma dal mio punto di vista, ogni tanto salutare un proprio amico con un abbraccio è un gesto che non può che far piacere. Insomma un amico è qualcuno che (almeno in linea teorica) quando sei in difficoltà, viene ad aiutarti. Un abbraccio è un modo per saldare e rafforzare la fiducia tra amici.

E’ un po come dire:”Ok, oggi siamo amici e so che in futuro saremo pronti ad aiutarci reciprocamente, in caso di problemi“.

Il contatto fisico è alla base per creare un rapporto con una persona, chiunque essa sia. Non è un caso che prima di iniziare un’interazione ci si stringa la mano e convenzionalmente si sorrida a chi conosciamo.

Sono gesti che diamo per scontati a volte, ma restano e resteranno sempre la base delle interazioni tra persone.

Con una donna il discorso è ancora più profondo, perchè il contatto fisico è un modo per vedere come i vostri corpi si trovano a stare insieme.

Ti aiuta a capire se la persona che hai davanti si fidi di te, se sia già pronta per un’eventuale escalation e quindi se possa essere pronta per un bacio, piuttosto che per fare l’amore.

Ma allora che cosa ti fa percepire come “appiccicoso”?

Bè, come dicevamo prima, la differenza è molto sottile. Così come puoi parlare di sesso senza essere volgare, allo stesso modo puoi avere un contatto fisico costante, senza venire percepito come appiccicoso.

Contrariamente a quanto potresti pensare il motivo per cui un uomo passa per appiccicoso, non è dovuto tanto alle cose che fa singolarmente, ma al complesso di comunicazione non verbale, orientamento psicologico ed atteggiamento.

Voglio dire, puoi andare da una donna, abbracciarla per un paio di minuti dicendole le cose più tenere di questo mondo e NON essere percepito come appiccicoso.

Mentre puoi fare la stessa identica cosa, e risultare fastidioso, magari usando un tono della voce meno forte e deciso, piuttosto che riempirla di regali, o inviandole decine di sms, dicendole in continuazione quanto sia importante per te, etc.

Andare a influenzare la sua percezione è quindi fondamentale, per non cadere nella trappola di essere considerato come un “appiccicoso” piuttosto che uno zerbino.

Quante volte ti sarà capitato di sentire che una donna abbia bisogno di avere un uomo affettuoso, che la metta al centro del suo mondo, che la ricopra di attenzioni e poi limitandoti a fare queste semplici cose, “stranamente” l’unico risultato che ottieni, nella migliore delle ipotesi, è quello di essere considerato come un amico.

Il problema è che questo insieme di cose è esattamente ciò che una donna ha bisogno di sentirne la mancanza durante tutto l’arco della sua vita.

Non è una questione di masochismo, ma come esseri umani, abbiamo bisogno di desiderare “qualcosa” per vivere felici.

Quindi non è l’uomo “che-da-tutto-ciò-che-vuole-alla-propria-donna”, che ottiene poi effettivamente ciò che vuole dalla propria donna.

Non si tratta di “scambiarsi i favori”, ma di aumentare il bisogno di avere di più dall’altro partner. Ed è proprio su questo “bisogno di avere di più” che si basa la tensione sessuale.

Controllare la mente di una donna, vuol dire anche influenzare i suoi desideri e comprendere esattamente i suoi bisogni.

Perchè solo conoscendo il punto verso cui sta andando puoi farla arrivare direttamente verso di te.

Sono i desideri che muovono il mondo, non le certezze.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*