Idee per il primo appuntamento – Dove portarla? Di certo, non al cinema.

Idee per il primo appuntamento – Dove portarla? Di certo, non al cinema.
Mr. Seduzione

immagine-40

Salve mr ho conosciuto una ragazza nella scuola di ballo che frequento ci divertiamo assieme la faccio ridere o almeno questo è quello che mi ha lasciato credere… cmq sono uscito con lei una volta per andare al cinema e poi l’ho convinta ad andare a bere una cosa e quando mi ha riaccompagnato a casa mi ha detto”non va bene un dopo cinema al primo appuntamento” poi è arrivata pasqua e gli ho fatto una sorpresa portandole un pensierino a casa. Da quella volta nn sono più riuscito a prendere un altro appuntamento perche ogni volta mi trova una scusa diversa e ci vediamo raramente nei locali in cui si balla…. Come diamine mi devo comportare specialmente ora che è saltato fuori che è fidanzata? un mio caro amico mi ha detto d’insistere e di essere più deciso ma come faccio se nn la riesco a cavare del buco? Chiedo aiuto perche sto usciendo idiota grazie in anticipo

Ti è mai capitato, magari da bambino, di arrivare la notte della vigilia di Natale, guardare il tuo pacco regalo sotto l’albero, in tutta la sua bellezza. Grande, enorme, con una carta rossa bellissima, il fiocco giallo che copriva tutto un lato, che ti faceva crescere la curiosità di aprirlo, tanto eri curioso di scoprire cosa contenesse.

Cosa succedeva generalmente quando lo aprivi, e scoprivi che dentro la scatola c’era un maglione di lana?

Come reagivi?

Se tu oggi, fossi ancora un bambino ed avessi la consapevolezza che ogni anno a Natale, al posto di qualche giocattolo meraviglioso, ogni anno, come regalo ci sia solo un maglione di lana?

Aspetteresti ugualmente la notte della vigilia con lo stesso entusiasmo?

Una cosa molto simile è successa a questa tua ragazza, ti ha conosciuto al corso di ballo, ha avuto il piacere di vederti in tutto il tuo splendore mentre ballavi, si sarà divertita a chiacchierare con te, magari avete avuto anche del contatto fisico, grazie ai balletti. Insomma, le piacevi e proprio per questo motivo ha accettato di uscire insieme a te, perchè si aspettava ancora di più, da te.

Poi un bel giorno uscite insieme, la porti al cinema come primo appuntamento, lei accetta di venire, nonostante sia un luogo “impegnativo” per alcune, ma poi…

Finito l’appuntamento, lei non ha più avuto voglia di uscire con te.

Non so se abbia già intuito il motivo di questa sua scelta, quindi, in ogni caso, vediamo di approfondirlo insieme.

Durante quell’appuntamento, lei si è sentita come il bambino che a Natale, aspettandosi il gioco strepitoso e si è ritrovato il solito maglione ed è rimasto tremendamente deluso dalla “sorpresa”.

E’ normale che poi lei non abbia più accettato di uscire con te, perchè poi con tanti piccoli gesti le hai fatto intuire tutta una serie di aspetti legati alla tua personalità, che l’hanno portata a perdere tensione sessuale nei tuoi confroni, giusto per elencarne alcuni:

– sei insicuro

– sei timido

– preferisci che sia lei a gestire il rapporto

ma soprattutto

– non hai la forza caratteriale per essere il suo uomo

Sono ad esempio quasi convinto che durante il vostro appuntamento non abbia avuto il minimo contatto fisico, insieme a lei.

Perchè sarai stato eccessivamente concentrato sul “farla ridere”, sarai stato troppo ansioso del fatto che stavate andando al cinema, e che quindi sarebbe stato un tuo compito, quello di baciarla.

Magari durante il film, non avrai neppure seguito la trama, perchè non sapevi quale potesse essere il momento giusto, il modo giusto per baciarla, per prenderle la mano o chissà quale altra preoccupazione ti sarà passata per la testa in quelle due ore.

Quindi piccolo consiglio, se non sei più che sicuro di avere la forza caratteriale per arrivare al bacio in un cinema al primo appuntamento, EVITA IL CINEMA.

C’è troppa ansia, troppe aspettative da parte di entrambi, e se non hai creato empatia e non c’è già abbondante contatto fisico, rischi solo di peggiorare le cose.

Non avere ad esempio paura di portare una ragazza in un posto noioso.

Chi ha mai detto che durante un appuntamento dobbiate essere costretti ad avere qualcosa da fare, di estremo o di sorprendente?

Anzi, il presupposto sarebbe proprio quello di rilassarvi, di stare bene insieme e conoscervi meglio.

Perchè ad esempio complicarsi la vita con dei bar costosi, quando puoi andare insieme a lei a fare un giro in un parco?

D’inverno fa freddo, è vero, ma tutto sommato anche il freddo ti permette di giocare con il contatto fisico.

Le tocchi il viso, le puoi sentire la punta del naso, ti fai fare un massaggio ad una mano congelata, ci sono mille stupidaggini che puoi farti venire in mente, per creare contatto fisico, se non sei sufficientemente sicuro di te stesso.

D’estate potete sdraiarvi sull’erba, puoi disegnarle con l’acqua sulle guance delle forme e le chiedi di indovinare cosa stai disegnando; poi fate cambio e sarai tu ad indovinare cosa ti disegnerà sulle guance. Con 50 centesimi, puoi passare ore a giocare con la tua donna, e continuare a giocare anche dopo esservi magari già baciati.

Perchè il presupposto principale della seduzione è DIVERTIRSI INSIEME, non c’è altro motivo per cui una donna dovrebbe voler passare il proprio tempo con un uomo, se non si sentisse bene a stare con lui.

Per quale motivo ad esempio molti non riescono ad avere contatto fisico durante un appuntamento?

Semplice, perchè non si sentono a loro agio a toccare la donna che è con loro, perchè non vogliono passare per “i-soliti-che-ci-provano”, perchè temono di essere eventualmente respinti da lei.

Il motivo per cui molti tendono a farsi questi pensieri è uno ed uno soltanto.

Non hanno la minima idea di come funzionino le interazioni e dei meccanismi che portano una donna a sentirsi bene in loro compagnia.

Hanno delle strutture mentali deboli, e quando dentro la loro mente incominciano a pensare: “ok, adesso è arrivato il momento di provarci” all’improvviso arriva la nebbia più totale e tendono a bloccarsi, perchè non hanno la minima idea di cosa possono fare.

L’insicurezza non è un problema, fino a quando non t’impedisce di ottenere ciò che desideri.

Cosa vuoi tu da una donna?

Quando faccio questa semplice domanda a qualche cliente che seguo dal vivo, improvvisamente impallidiscono.

Il motivo è semplice, non hanno idea di ciò che vogliono.

Chi magari mi risponde: “io voglio che una donna mi voglia bene”, per quanto sia positiva l’intenzione, raramente si aspetta qualcosa dalla donna.

Ci sono uomini, così gentili e disponibili, che considerano le donne, come delle persone a cui TUTTO SIA DOVUTO.

E questo, per quanto possa essere “nobile”, cavalleresco e romantico, è l’ERRORE principale che porta gli uomini (ma anche le donne) a restare single.

NULLA E’ DOVUTO, NEPPURE QUANDO LO SAREBBE.

L’attrazione, è un risultato che viene elaborato dalla nostra mente, quando ci troviamo ad avere davanti una persona che ha un’influenza psicologica superiore alla nostra.

Ecco perchè il fatto di essere disponibili a tutto pur di compiacere ad una donna è un errore. Perchè va a spegnere ogni stimolo dentro la sua mente, che possa innescare un minimo di attrazione. Lo porta letteralmente a zero.

Esistono ad esempio due soli casi in cui una donna conosciuta da pochi minuti accetti di essere baciata da te:

– quando le piaci.

– quando la tua influenza psicologica su di lei è così forte, che lei non pensa neppure di poterti rifiutare.

Generalmente l’aspetto che preferisco della seconda ipotesi, è che dopo pochi minuti, anche se non le dovessi piacere, il suo giudizio nei tuoi confronti cambierebbe radicalmente.

Proprio perchè hai innescato dentro la sua mente quegli istinti, che ora la fanno sentire attratta a te e quindi finiresti in ogni caso per piacerle.

La cosa peggiore che tu possa fare ad una donna, è quello di deludere le sue aspettative.

Ma un uomo che ha successo con le donne, non è solo uno che non delude mai le aspettative di una donna.

E’ semplicemente un uomo, che anche dai propri errori, riesce a far emergere la propria personalità ed a raggiungere i suoi obiettivi.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*