Conquistare una donna anche dopo un litigio. – Porta la tua donna a sentire il bisogno di farsi perdonare da te.

Conquistare una donna anche dopo un litigio. – Porta la tua donna a sentire il bisogno di farsi perdonare da te.
Mr. Seduzione

sexy panicucci foto

mr, secondo te, una ragazza che ho rifiutato tempo fa, che mi piace tanto, ma che fa l’offesa, potrebbe cambiare idea e stare con me? che ruolo ha l’orgoglio femminile? grazie

Per ciascuno di noi esistono delle precise priorità dentro la nostra mente.

Per alcuni, sono i soldi, per altri sono le donne, per altri ancora c’è il potere o la stima delle altre persone.

La nostra mente, risponde e reagisce agli elementi che ci circondano sulla base delle nostre esperienze, della nostra formazione culturale ed ovviamente sulla nostra personalità.

Ma ci sono stimoli più forti, che nonostante tutto, riescono ad andare direttamente a colpire la nostra mente.

E’ un po come quello che succede quando a te piace una donna, lei ti rifiuta, ma a te lei continua a piacere.

L’attrazione è qualcosa che va oltre la razionalità, che va oltre le parole, i soldi a volte va al di là persino della “bellezza oggettiva”.

Ci saranno donne che non saranno l’apoteosi della bellezza, che riusciranno in ogni caso a non farti togliere gli occhi di dosso, neppure per un singolo istante. Semplicemente dentro la tua mente, le tue strutture mentali ti porteranno a sentirti TOTALMENTE attratto a lei.

Così come quando vedi passare per strada una bella ragazza, da cui non riesci a fare a meno di staccarle gli occhi di dosso, eppure nonostante tu NON faccia nulla per conoscerla, lei ti continuerà a piacere.

In questi casi lei non avrà la minima idea neppure di chi tu possa essere, e non saprà mai che a te lei piaccia così tanto, eppure dentro di te l’attrazione nei suoi confronti sarebbe al massimo livello.

Con questo voglio dire che: l’orgoglio, come la timidezza, costituiscono per noi delle barriere sociali, ma NON si tratta in ogni caso di barriere per le nostre sensazioni.

Tu puoi odiare una donna, puoi detestarla a tal punto da non volerla neppure incrociare per strada e CONTEMPORANEAMENTE potresti esserne follemente innamorato.

Se la tua donna obiettivo, per cui tu provassi del risentimento, ripristinasse l’empatia tra voi, all’improvviso, il tuo odio nei tuoi confronti cadrebbe nel nulla, e ti ritroveresti a provare solo dei sentimenti.

Per le donne succede esattamente la stessa cosa.

Ed è davvero una questione di sensazioni. Perchè non appena tu percepissi un cambiamento positivo nel rapporto con questa donna, il tuo “odio” si trasformerebbe all’istante in un amplificatore dell’attrazione nei confronti di questa donna, ribaltando completamente la tua considerazione per lei.

Vedi il concetto stesso per cui una persona in generale, si sente offesa nei tuoi confronti dipende dal fatto che in qualche modo, tu hai deluso le sue aspettative.

Questo significa che all’inizio tu l’hai portata a farsi tutta una serie di idee POSITIVE su di te, ad immaginarsi determinati tratti della tua personalità, ad affezionarsi a te e poi per vari motivi, ti sei ritrovato a sminuire tutta questa immagine positiva su di te.

La buona notizia, è che nonostante il risentimento, ogni volta che ti rendi conto che una donna si sente offesa da te, significa che tiene molto al tuo rapporto. Anche perchè altrimenti, non si offenderebbe neppure.

Il rapporto prosegue, si riduce d’intensità, magari vi vedete anche meno spesso e meno volentieri, ma continuate a vedervi.

Un po come se fossi durante la solita vigilia di Natale, davanti al tuo pacco regalo, ti aspettassi di ritrovare l’ottava meraviglia del mondo, e mentre t’immagini cosa ci possa essere dentro quella strepitosa confezione; dentro la tua mente iniziano riflessioni riguardo a quanto siano generosi e buoni i tuoi genitori, etc. etc.

Poi dopo aver aperto il tuo regalo, se rimani deluso da qualcosa…

Le tue aspettative sul regalo vengono deluse e nonostante i tuoi genitori abbiano cercato di farti contento, tu modifichi radicalmente (per un determinato lasso di tempo) il tuo gradimento nei loro confronti.

All’improvviso non sono più così “generosi”, non sono neppure più così “buoni”, come pensavi, quando la confezione era ancora chiusa.

Dentro di te cresce un risentimento molto forte, e questo ti porta a mantenere il rapporto vivo con i tuoi genitori, ma la tua immagine di loro, dentro la tua mente ha perso appeal.

Nella seduzione queste dinamiche fatte di aspettative, feedback esterni, s’innescano di continuo nelle nostre menti; in ogni istante la percezione che possono avere gli altri di te stesso, può essere modificata o consolidarsi e questo accade continuamente.

Un elemento ad esempio di cui molte persone insicure di loro stesse, non si accorgono è che adattano di continuo il loro atteggiamento e per certi versi, la loro stessa personalità, di minuto in minuto sulla base delle reazioni che sentono dalle persone che li circondano, piuttosto che dalla donna con cui si trovano.

All’inizio magari vedono che la donna non si apre subito del tutto, resta un po sulle sue, e loro PROPRIO a causa di questa loro insicurezza, sentono crescere il bisogno di modifare il loro modo di porsi, nella speranza di far sentire più a suo agio la donna.

Questo succede perchè molti commettono l’errore di associare l’idea  che “mettere a proprio agio” equivalga a “conquistare”.

In realtà, ciò che succede veramente, è che più di mettere a proprio agio la donna obiettivo, si limitano ad offrire più potere contrattuale alla donna, riducendo la loro immagine e quindi il loro stesso appeal.

Molti tra coloro che sono abituati a commettere questo genere di errore, non hanno la minima idea che ad esempio, ogni donna, adori essere guidata dal proprio uomo.

Non è quindi vero che distruggendo la tua immagine o disperdendo il tuo potere contrattuale, questo ti permetta effettivamente di mettere a tuo agio la donna; anzi questo è uno dei principali motivi per cui molti finiscono per essere considerati come “amici” anzichè amanti dalla propria donna.

In alcuni casi può addirittura verificarsi che un eccessiva disponibilità nei confronti dell’altra finisca persino per far allontanare da te il tuo obiettivo.

E questo succede proprio perchè viene a mancare l’attrazione, perchè riduci la tensione sessuale.

Tu puoi portare una donna a sentirsi a tuo agio, SENZA compiacerla.

Da un punto di vista psicologico, quando tu diventi l’elemento forte, l’elemento trainante della coppia (o anche di un gruppo di persone), ti rendi conto di quanto improvvisamente, sano proprio le altre persone a DESIDERARE DI COMPIACERTI.

Proprio per recuperare nei tuoi confronti questa mancanza di influenza su di te.

Di fatto ti ritrovi a trasformare questo errore in un punto di forza a tuo vantaggio; perchè porti le altre persone a far commettere questo stesso errore, sfruttandolo come un elemento per aumentare la tua influenza sulle persone che ti circondano ed ovviamente con le donne con cui ti troverai ad interagire in futuro.

Perchè nella seduzione l’aspetto esteriore non è l’elemento che ti permette di vincere, ma vince chi è più forte dentro.

Molti sono convinti di essere il loro corpo. Che sia il loro corpo a determinare il loro successo e proprio per questo falliscono.

Il tuo corpo è solo uno strumento.

TU sei la tua mente.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*