Perchè gli uomini divertenti spesso finiscono per non piacere alle donne?

Perchè gli uomini divertenti spesso finiscono per non piacere alle donne?
Mr. Seduzione

michelle-ferrari-escort

ciao mr.
tu dici di non tendere a sorprendere le donne,e a fare il SIMPATICO.
Non sono brutto,nemmeno bello,ma la mia persona coincide con l’idea di sorprendere e divertire e non xke mi ci sono costruito,xke lo sono:strabordo un energia tale ke gli altri quasi sembrano ombre a volte e molti si sentono contagiati spesso dalla mia allegria.
Come conciliare la propria personalita’ con i tuoi consigli di atteggiamenti distaccati, senza sorprendere?riesco si a pormi come superiore,ma spesso solo parlando molto e facendo il simpatico,come mai?e’ sbagliato?

Non sei il solo ad avere questa convinzione, ne ho conosciuti davvero tanti come te, e per quanto ti possa sembrare surreale, tra gli errori che un uomo possa commettere si tratta di uno degli atteggiamenti che ti porta a perdere il maggior numero di chances, in assoluto.

Paradossalmente quando sei timido, ad esempio, ti è più semplice uscire da questa situazione. Insomma una volta che le tue strutture mentali si rafforzano, ti ritrovi ad avere un equilibrio ottimale, che ti porta ad inviare delle sensazioni molto positive nelle donne che ti circondano.

Quando invece senti il bisogno di sorprendere di DIVERTIRE le donne che conosci, più che avere un problema da risolvere, rischi di non renderti conto di fare TUTT’ALTRO meno che conquistarle.

Non so se ci abbia mai fatto caso, ma hai mai avuto la sensazione che, durante l’appuntamento, fosse più importante farla ridere, dimostrare quanto tu fossi brillante, quanto fossi in grado di sorprenderla, piuttosto che di conquistarla?

La tua priorità era dimostrarle CHI fossi tu, più che conquistarla.

Ne avevamo già parlato in un articolo l’anno scorso, ma nel tuo caso, il discorso è che tu stai puntando ad intrattenere una donna e sei così ossessionato dall’idea di sorprenderla, di dimostrarle quanto sia brillante, che finisci per perdere di vista il vero obiettivo per cui cerchi d’intrattenerla.

Insomma il tuo obiettivo è conquistarla o dimostrarle che tu sia la persona più simpatica e brillante che abbia mai conosciuto?

Tanti tendono a confondere le due cose, quasi come se si trattasse di una questione legata alla “selezione naturale della specie”, quasi come se dimostrandole il tuo estro, la tua simpatia, questo portasse la tua donna a sentirsi attratta da te.

In realtà, tutta questa smania di farla divertire oltre a metterti ad un livello distante da quello della donna, ti porta a NON sfiorare neppure i suoi istinti sessuali.

Ho voluto usare le parole “livello distante” dal suo, perchè se da un punto di vista sessuale, ti mette ad un livello INFERIORE al suo, da un punto di vista sociale, ti mette ad un livello distante dal suo.

E’ complicato da spiegare, ma è un po come se la consapevolezza che tu sia così simpatico, così imprevedibile, la porti quasi a “spaventarsi”.

E’ un discorso legato a degli istinti primordiali, che ho approfondito sul manuale sul controllo psicologico, infatti quando tu le dimostri di essere così “particolare” questo dentro la sua mente viene interpretato da lei come un tuo segnale di debolezza.

Perchè se è vero che usando “le parole” riesci ad essere superiore agli altri, è anche vero, che le persone che ti circondano, non riescono ad identificarti in ogni caso come loro “leader”.

Quando tu fai divertire ad esempio i tuoi amici, dentro di te hai l’illusione di controllarli, perchè li fai divertire, ma in realtà, sul piano concreto, tu hai bisogno di ricevere la loro attenzione e soprattutto cerchi la loro approvazione.

Con questo non voglio dire che sia sbagliato divertirti e far ridere i tuoi amici, perchè questo fa parte della tua personalità ed divertirsi non fa mai male.

Ma cerca di distinguere in modo NETTO il “far divertire una donna” e “divertirti insieme ad una donna”.

Perchè quando tu sei con una donna, ciò che sei portato a fare, è continuare a dimostrarle le tue qualità, in continuazione, e questo inutile a dirsi, ma è un segnale di debolezza che viene interpretato immediatamente da ogni donna.

A volte mi è capitato di conoscere ragazzi con una personalità simile alla tua, che uscivano, conoscevano qualche ragazza, facevano tutto correttamente, poi ad un certo punto, si lasciavano letteralmente prendere dall’entusiasmo della situazione. Peccato che dopo qualche minuto si rendevano conto di aver perso completamente la loro donna.

Quindi alcuni incominciano a parlare per ore di loro stessi, di quanto siano bravi in determinate aree della loro vita, gli raccontano le loro passioni, le loro storie; chi incomincia a parlare di quanto guadagna, di quale macchina guida, nella speranza di impressionare la donna che era insieme a loro.

Come se dopo aver iniziato bene l’interazione, dopo aver innescato l’interesse nella donna nei loro confronti, fosse necessario IMPRESSIONARE la loro donna, per spingerla ad inviare segnali d’interesse più evidenti o ad esporsi di più.

Dentro di loro è come se ci fosse la convinzione che dopo aver detto “Sai, io sono un Project Manager di una grande multinazionale” o “Sai, io guido una Porsche”, la donna dopo gli salti addosso e li supplichi di andare immediatamente in albergo e fare l’amore tutta la notte. Peccato che NON FUNZIONI IN QUESTO MODO.

Così come non farai sentire attratta a te una donna, facendola morire dal ridere o dimostrandole che sei l’artista più abile dopo Leonardo Da Vinci.

Una donna non si sente attratta da te, per il tuo talento, ma per le sensazioni che riesce a provare quando state insieme.

Per questo motivo ad esempio, non saranno i tuoi soldi che ti permettaranno di conquistare una donna.

Puoi passare un pomeriggio straordinario spendendo 10 euro ed andare in una piscina, invece che spenderne 80 in un ristorante giapponese a mangiare sushi.

La buona notizia, è che in una piscina hai almeno 20 volte le occasioni di conquistarla, di baciarla, di instaurare tutto il contatto fisico che desideri, rispetto ad un noiosissimo ristorante giapponese.

Puoi andare a prendere una ragazza su una Ferrari e metterle addosso così tanta ansia ed agitazione da PARALIZZARLA COMPLETAMENTE per tutto l’appuntamento, piuttosto che andarla a prendere a piedi, e farla sedere in braccio a te su un pullman, visto che è tutto pieno e mancano altri posti liberi.

Quanto VI DIVERTIRETE INSIEME ad andare su un pullman a trascorrere un pomeriggio in piscina, piuttosto che andare in Ferrari in un ristorante giapponese?

Quando ti renderai conto che NON hai bisogno di impressionare nessuno, ma di limitarti a influenzare le emozioni della tua donna per conquistarla, ti renderai conto di quanto sia semplice conquistare una donna.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*