Come capire quando una donna si fida di te? – Cosa fare quando non sei sicuro di piacere o meno. – Il distacco dello sconosciuto

Come capire quando una donna si fida di te? – Cosa fare quando non sei sicuro di piacere o meno. – Il distacco dello sconosciuto
Mr. Seduzione

belen-rodriguez-corona

ciao Mr. senti ho un problema con una ragazza a cui ci tengo parecchio, questa ragazza non credo sia a conoscenza del fatto che sono pazzo di lei da parecchio tempo e dopo essermi convinto di cambiare approcio e provarci gli ho chiesto di uscire di persona, lei mi ha detto ok, ma dopo non si è fatta più vedere, poi l’ho contattata tramite chat e le ho chiesto come và… che fai di bello… le solite cose… però quando gli ho chiesto quand’è che fosse libera lei mi ha risposto che non sapeva e che magari ci si beccherà in giro, poi non si è fatta più sentire… cosa devo fare per vederla e come mai ogni volta che ci provo lei si chiude? grazie…

Se tu dovessi descrivere gli elementi che ti portano ad individuare una persona come una di cui “ti fidi”, rispetto ad una di cui “non hai una completa fiducia”, dal tuo punto di vista, quali aspetti considereresti?

Ci sarebbe qualcosa di oggettivo che ti permettesse di dire: “di questa persona mi fido perchè ha fatto, questo, questo e quest’altro”?

Sarebbe così NETTA la distinzione, così come potrebbe essere quella che ci sarebbe tra una persona che conosci rispetto ad una che NON conosci?

Sedurre una donna, non significa semplicemente CONVINCERLA A BACIARTI, ma consiste nel far crescere in lei non solo il desiderio, di baciarti o di fare l’amore con te; ma di maturare in lei, un senso di fiducia e di appartenenza nei tuoi confronti, così forte, da permetterle di considerarti DIVERSO da chiunque altro.

Questa ad esempio è la differenza che ci potrebbe essere tra i sentimenti che potrebbe provare per i suoi amici, rispetto a quelli che potrebbe provare nei tuoi confronti, come suo partner.

Quanto sarebbero più intensi i sentimenti nei tuoi confronti, quale peso avrebbero le tue parole, rispetto a quelle dei suoi amici?

Non so se riesci a seguirmi, ma tu sei entrato in quello che io a volte chiamo il “distacco dello sconosciuto”.

Nel senso, tu esci con una donna, hai un discreto rapporto, magari c’è anche un discreto feeling; tuttavia, per quanti possano essere i sorrisi che possa farti o per quanto possano essere interessanti i discorsi in cui entriate, ogni volta che siete insieme, hai sempre la sensazione di non poter andare “oltre”.

Quasi come se tu fossi una persona sconosciuta o di cui NON riuscisse ancora a fidarsi a tal punto da lasciarsi totalmente andare quando è in tua compagnia.

E’ qualcosa che va oltre la semplice paura di fare la prima mossa o anche solo di baciarla, perchè infondo, nonostante tu sia sicuro di te, hai come la consapevolezza, che tra voi manchi ancora quell’empatia tale, che ti permetta di dire, “ok, tra noi c’è feeling” piuttosto che di essere convinto che lei ricambi il tuo interesse.

Potrei dirti semplicemente come uscire da questo tipo di situazione, ammesso che la soluzione, non fosse il motivo stesso per cui oggi tra voi manchi ancora l’empatia.

Infatti, ciò che ti ha portato a metterla nella condizione di non sentirsi a suo agio con te e quindi ad evitare di uscire insieme a te, è dovuto al fatto che tra voi non ci sia mai stato un buon contatto fisico, ammesso che ci sia mai effettivamente stato.

Voglio dire, per quale motivo una donna dovrebbe sentirsi attratta a te, sentirsi a suo agio in tua compagnia, se passi tutto l’appuntamento ad un metro di distanza da lei; piuttosto che quando passeggiate, tu nonostante voglia toccarla, sei così distante, che non potresti nemmeno sfiorarla allargando totalmente le braccia?

Credimi, di scene di questo tipo ne vedo durante ogni corso che faccio, così come mi capita di notarlo in qualche coppietta in giro per il centro, la sera.

Il contatto fisico è fondamentale, come puoi ad esempio pensare che una donna possa sentirsi attratta da te e quindi che voglia ad esempio coccolarti, se non le dai nemmeno l’occasione di starti vicina?

Per quale motivo ad esempio quando stai insieme ad una donna, vai in giro con lei tenendola per mano, piuttosto che abbracciandola o infilandole la mano nella tasca dei suoi jeans?

Quel contatto fisico non è altro che comunicazione a 360 gradi.

Comunicazione a chi vi circonda, che voi state insieme.

Comunicazione tra di voi.

Oltre che ad essere un modo come un altro per scambiarvi affetto.

Per farla semplice:

Contatto fisico – Si fida di te

Niente contatto fisico – Non si fida di te

La parte più difficile che s’innesca quando manca il contatto fisico o quando non ce n’è abbastanza è legata alle strutture mentali che entrano in gioco sia nella tua mente che in quella della tua donna obiettivo.

Tu ad esempio vedendola così distante ti sentirai sempre più ansioso ed incomincerai a maturare dubbi sul fatto che tu possa piacerle o meno, quindi accumuli paure, insicurezze che vanno a ridurre la tensione sessuale ed il tuo livello di attrazione nei suoi confronti.

Lei a sua volta, non capendo fino in fondo che cosa voglia da lei, da un lato avrà paura a dimostrarti il suo interesse (proprio perchè non ha idea di come potresti reagire) anche se le dovessi piacere, dall’altra parte il fatto stesso di vederti così distante e così insicuro la porterà a perdere interesse nei tuoi confronti.

Come abbiamo già detto in passato, dubito che qualcuno si sentirebbe attratto da qualcuno che si sentisse profondamente a disagio a stare insieme a noi.

La seduzione è fatta di regole precise, il contatto fisico ad esempio è uno di quegli strumenti che se usato correttamente, ti permette di non fare nulla di particolare, per conquistarla senza dire praticamente nulla.

Infondo le donne AMANO parlare, ADORANO avere il proprio uomo che le ascolti; diventa quindi evidente che il fatto di portare una donna a sentirsi così a suo agio con te, a provare un’empatia tale, da lasciarsi andare totalemente, quando è in tua compagnia, ti permetta di fatto di conquistarla.

Ogni donna si aspetta da ogni uomo, che prenda il controllo dell’interazione, allontanando ogni sua eventuale paura o ansia, in modo da permetterle di sentirsi totalmente in sintonia con te.

Perchè in fondo è così che si costruisce un rapporto con una donna, partendo dal piacere stesso di stare insieme.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*