Sono le donne a conquistare gli uomini o viceversa?

Sono le donne a conquistare gli uomini o viceversa?
Mr. Seduzione

posizione-sesso-foto

Caro Mr Seduzione, ho una domanda da porti, spero mi risponderai.
E’ qualcosa che spesso mi sono chiesto tra me e me e sicuramente credo, che con l’ esperienza da te maturata, saprai farmi capire qualcosa in più.
Mi spiego, osservando negli anni le classiche ragazze italiane, mi sono sempre chiesto se fossero loro ad essere “passive” oppure se fossi io a non attrarle. Mi ritengo fisicamente un ragazzo nella media e caratterialmente abbastanza ironico e piacevole, eppure nei miei ormai quasi 30 anni di vita, le ragazze che ho frequentato me le sono dovute sudare quasi tutte, nel senso che ogni volta ho dovuto approcciarle, farmi vedere interessato, fare complimenti..insomma, in poche parole, battergliela spudoratamente. Tutte queste ragazze erano passive, ovvero non mostravano mai segni di interesse nei miei confronti fino a quando io non mi sbattevo per conquistarle, allora probabilmente iniziavano a vedermi sotto una luce diversa. Le uniche che hanno palesato interesse nei miei confronti senza che io dovessi far nulla, erano purtroppo per loro brutte e senza lo straccio di un corteggiatore. Ho sempre pensato che fosse proprio la natura della ragazza in genere, quella di essere passiva nei confronti dell’altro sesso, però negli anni, parlando con amiche che si confidavano con me, veniva fuori che anche loro pensavano ai ragazzi quasi come noi pensiamo alle ragazze e sentivo amiche dirmi di quanto fossero attratte dall’uno piuttosto che dall’altro tizio. Ho iniziato a credere che non è poi vero che le ragazze sono passive, ma che lo sono con me e che per questo, non essendo attratte da me, non fanno nulla per suscitare il mio interesse risultando appunto passive. Spesso mi sono chiesto come sarei guardato se fossi un ragazzo bellissimo, un modello. Se, cosa e come cambierebbero i lori sguardi nei miei confronti. Se ci pensi, Mr Seduzione è triste che per avere una ragazza gente come me debba cercare ogni volta di impressionarle, non potrebbero essere attratte semplicemente da me senza dover far nulla? Vorrei sapere la tua opinione su questo argomento. Ovvero, secondo te, le ragazze sono passive o sono ragazzi come me a non piacere e ad ottenere da loro solo passività?
Spero risponderai perchè è un argomento che interessa a molti..Grazie! Ciao!
Michele

Vorrei iniziare chiedendoti di riflettere su un concetto piuttosto semplice.

Secondo il tuo punto di vista, una persona, sulla base di quali elementi AGISCE?

Se una persona ha fame, cercherà di procurarsi del cibo, perchè sarà interessata a mantenersi in vita.

Se una persona ha bisogno di sostenere delle spese, è più che probabile che si cercherà un lavoro.

Ma dietro ad ogni azione, c’è sempre un’interesse verso qualcosa.

Ci sarà ad esempio chi lavorerà per prendere uno stipendio, mentre ci sarà chi lavorerà perchè AMERA’ la sua professione, perchè la sua professione sarà una passione oltre che un semplice lavoro.

Potremmo continuare per giorni, anche perchè se noi pensiamo che tu puoi voler imparare a conquistare una donna, perchè ti incuriosisce il lato psicologico del gioco, ci saranno altre persone che considereranno il fatto stesso di migliorare le proprie abilità, un modo per sentirsi più forti.

Quanto perchè raggiungere la consapevolezza di essere in grado di conoscere e conquistare una donna, a prescindere dal luogo, piuttosto che dalla situazione in cui ti trovi, ti permette di sentirti più sicuro di te stesso.

Ma ciò su cui vorrei invitarti a riflettere è legato alla questione che, tu stesso, modifichi i tuoi comportamenti, il tuo linguaggio del corpo ed il tuo atteggiamento, sulla base dei tuoi interessi.

Giusto per farti un esempio che ricalca la questione che mi hai riportato:

Ogni volta che tu vedi una ragazza che NON TI PIACE, il fatto che tu abbia più possibilità di conquistarla, rispetto ad altre, NON HA NULLA A CHE VEDERE NE’ CON IL TUO, NE’ TANTO MENO CON IL SUO ASPETTO FISICO.

Perchè in questi casi sono i tuoi interessi ed i tuoi obiettivi ad essere diversi, a seconda dell’aspetto fisico della tua donna obiettivo.

Questi stessi interessi, ti portano ad assumere strutture mentali ed atteggiamenti DIVERSI a seconda del tipo di donna con cui ti troverai.

E non finisce qua, perchè ad esempio molte donne, specialmente quelle abituate ad avere tanti uomini intorno a loro, saranno portate a DARE PER SCONTATO il fatto che tu sia attratto da loro, senza che tu faccia o dica nulla di particolare.

Ed è in questi casi che riuscire a comunicare con il tuo corpo tutte quelle informazioni che una donna ha bisogno di percepire, per considerarti attraente, DIVENTA FONDAMENTALE.

Perchè ti troverai ad andare contro alle sue convinzioni, perchè sarà incuriosità da questo tuo modo di porti nei suoi confronti, che sarà totalmente diverso da tutti gli uomini che avrà conosciuto fino ad oggi.

Perchè ciò che percepirà da te la farà sentire attratta a te, proprio perchè susciterà il SUO interesse.

Così come la curiosità ti può portare a vedere un film, ad esempio; per una donna, l’interesse per conoscere un uomo, dipende da tutti quegli elementi che le invierai, tramite la comunicazione non verbale ed il tuo linguaggio del corpo.

In questo sta la vera forza di un uomo.

Nel gioco della seduzione, tu e la tua donna obiettivo, continuate a scambiarvi informazioni, senza neppure che ve ne rendiate conto.

E quanto più tu sarai in grado di far crescere dentro di lei l’INTERESSE, il DESIDERIO a conoscerti, a sentirsi attratta da te, tramite queste stesse informazioni tanto più saranno le donne stesse a fare di tutto pur di conquistarti.

Non tanto per fare un piacere a te stesso, ma perchè SARANNO LORO A VOLERLO.

A quel punto dipenderà da te, scegliere se assecondare la tua donna o meno.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*