E’ vero che le donne preferiscono gli uomini “tenebrosi” a quelli simpatici? – Il significato di una soddisfazione.

E’ vero che le donne preferiscono gli uomini “tenebrosi” a quelli simpatici? – Il significato di una soddisfazione.
Mr. Seduzione

immagine-27

E’ possibile però che una ragazza, specie se insicura, si accontenta di stare con tipi “tranquilli” e che sembrano mezzi addormentati, perché così ha la sicurezza di portare il rapporto dove le pare? Non so se mi sbaglio ma credo che ultimamente mi sia capitato questo… perché quello che lei ha scelto al posto mio sembra un morto di sonno a detta di tutti :) O sono solo io che penso di essere meglio, boh…

Argomentino particolare, che talvolta affronto in qualche discorsetto con chi si lamenta di essere simpatico e di fare sempre una gran fatica per conquistare una donna.

Vorrei soffermarmi su due punti fondamentali:

1. Cosa cerca una donna in un uomo.

2. Sulla base di quali elementi distingui un uomo “tenebroso”, “noioso”, o insomma, ci siamo capiti, i classici che ti danno l’impressione di non fare assolutamente nulla per conquistare una donna.

Per quanto riguarda il primo punto, sia gli uomini che le donne NON hanno DETERMINATE caratteristiche che ricerchiamo AD OGNI COSTO in un eventuale partner.

Per dire, quante volte una donna che aveva un’idea precisa delle caratteristiche del suo uomo ideale, poi effettivamente si è andata a mettere insieme a qualcuno con quelle precise caratteristiche?

Ad esempio, sta sera esci di casa e dici:”Basta, da oggi voglio una donna bellissima, alta, bionda con gli occhi azzurri, simpatica, dolce, affettuosa, che sa cucinare, e che magari sappia persino cucinare”.

Così entri in un locale, vedi una donna carina ma non eccezionale, medio-alta, bruna, con gli occhi neri, molto simpatica, che però NON è altrettanto affettuosa e non sa assolutamente cucinare, per di più odia la tua passione più grande.

Lei nonostante tutto, nonostante NON abbia TUTTE quelle caratteristiche che ti eri prefissato, TI PIACE MOLTISSIMO. Allora che sceglieresti di fare?

Scegli di conquistarla e di avere una storia insieme a lei, o rinunci, in virtù della tua “lista di caratteristiche della tua donna ideale”?

Lo stesso fenomeno ovviamente avviene anche per le donne.

Insomma, NON sono le singole tue caratteristiche a portarla a sentirsi attratta da te, ma ciò che percepisce da te.

Ed ecco che quindi arriviamo al secondo punto, quelli che tu chiami “noiosi”, tenebrosi, morti di sonno etc. etc. non sono altro che persone che dentro la loro mente sono prive di tutte quelle ansie, quelle insicurezze, quelle smanie di “impressionare” la donna.

Sono tranquilli, perchè non si sentono sotto pressione. Perchè la loro mente è calibrata per NON considerare una fonte di agitazione, un appuntamento con una donna, ad esempio.

L’ho già detto sicuramente in altri articoli, ma oggettivamente per una donna avere il “PRIVILEGIO” di dimostrarti la sua personalità, avere l’occasione di potersi MERITARE il tuo affetto, è qualcosa che la riempie di soddisfazioni.

Questo bisogno, è molto simile a quello che provi quando senti il bisogno di meritarsi la considerazione della tua donna e cercando di fare il simpatico, il compiacente etc.

Per quanto questo atteggiamento porti l’altra persona a perdere interesse nei tuoi confronti, il motivo stesso per cui sei abituato a farlo, e per cui continui a farlo, nonostante le delusioni, è legato al fatto che DIMOSTRARE la propria personalità, è qualcosa che appaga e che riempie di soddisfazioni.

Ogni settimana mi capita di conoscere almeno un paio di uomini che adorano fare “rendersi ridicoli” con le donne con cui si trovano, nonostante sappiano che questo sia rischioso, e se continuano, lo fanno semplicemente perchè adorano vedere quelle donne sorridere.

Non si tratta di incoscenza, ma di un bisogno interiore di ricevere attenzioni, più forte di quello che potrebbe essere il bisogno di avere un partner.

Quindi molti si ritrovano a passare dei pomeriggi, delle serate meravigliose con le donne insieme a cui escono, divertirsi come dei matti, ma riuscire solamente a ricevere in cambio solamente delle amicizie.

E se tu VUOI qualcosa di più di una semplice amicizia, ti ritrovi a sentirti NON soddisfatto come vorresti, a sentire di essere arrivato a “tanto così” dal traguardo e non essere riuscito a raggiungerlo.

Perchè vedi che la donna ha apprezzato la tua compagnia, ma non sei riuscito ad avere di più.

Ci vuole una grande personalità ed un carattere buono come il pane, per sopportare questo tipo di situazioni, in continuazione.

Ma se vuoi veramente uscire da questa situazione, e arrivare OGNI VOLTA a raggiungere il tuo traguardo, è importante avere chiari due elementi in testa.

1. Il problema NON sei tu, e NON è neppure il tuo carattere, ma di avere chiaro come funzionino i meccanismi psicologici che regolano l’attrazione.

2. Avere BEN chiaro in testa, quale sia l’obiettivo che vuoi raggiungere e limitarti a fare ciò che è necessario, NIENTE DI PIU’, NIENTE DI MENO.

Il motivo è semplice, se tu fossi un corridore dei 100 metri, e volessi vincere contro un campione olimpico, DUBITO CHE SCEGLIERESTI DI CORRERE CON UNA GAMBA SOLA.

Passatemi quest’esagerazione, ma oggettivamente, non è concepibile uscire con una donna e limitarsi a cercare di farla ridere, per conquistarla. Perchè ti verrebbe a mancare tutta quella serie di elementi che ti portano a CREARE il rapporto ed ad innescare il desiderio dentro la sua mente, di conquistarti.

Perchè questo significa usare il 50% del tuo potenziale, di ciò che effettivamente puoi fare. Mentre il restante 50% va disperso, mentre tu magari continui ad essere preferito ad altri.

Non è un caso che quelli che hanno questo tipo di personalità, mi diano più soddisfazioni degli altri, perchè appena imparano a gestire INTERAMENTE il 100% del loro potenziale, vista la loro sensibilità superiore accumulata per le tante delusioni, riescono poi ad avere una consapevolezza superiore di tutte le dinamiche che entrano in gioco.

In qualche modo si trovano ad apprezzare di più i risultati che ottengono, proprio perchè finalmente possono togliersi le soddisfazioni che magari per anni interi sono state dei lontani desideri.

E non c’è nulla di più bello, che realizzare tutto ciò che hai sempre desiderato.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*