Per quale motivo provarci con una donna, ti porta automaticamente ad essere rifiutato?

Per quale motivo provarci con una donna, ti porta automaticamente ad essere rifiutato?
Mr. Seduzione

provarci con una donna

Secondo me Umberto il problema non è il suo fidanzato, ma noi stessi. A chi non darebbe fastidio che qualcuno ci provasse con la nostra fidanzata? Non fare agli altri quello che non vorresti essere fatto a te.

Personalmente non sono d’accordo, rispetto la tua convinzione, ma non la condivido.

Io penso che ciascuno di noi abbia IL DOVERE di fare ciò che ritenga GIUSTO, perchè poi potresti avere il rimpianto di non averlo fatto e sarebbe molto peggio.

Non c’è nulla di male nel regalare ad una donna la possibilità di vivere delle emozioni.

Infondo una donna può scegliere di mollare il suo uomo, senza necessariamente tradirlo, semplicemente perchè riconosce di avere molte più cose in comune con te, che con il suo attuale compagno.

Vedi il tuo errore è dovuto ad una visione della seduzione come un momento in cui tu “porti via una donna che APPARTIENE a qualcun’altro” perchè pensi che per conquistare una donna sia necessario provare a CONVINCERLA  a diventare tua.

Ma io vorrei farti capire che tra  “provarci con una donna” e limitarti a frequentare una donna e piacerle, semplicemente perchè si sente attratta da te e da tutta una serie di elementi che percepisce da te, sono due mondi totalmente diversi tra loro.

Un po come se mi dicessi che per te: tra COSTRINGERE ed INVITARE una tua amica a venire insieme a te a vedere una partita di calcio, non ci fosse alcuna differenza.

Invece le differenze ci sono eccome.

Io non ho mai detto che per conquistare una donna un uomo debba PROVARCI CON UNA DONNA, io ho detto di PORTARE UNA DONNA A SENTIRSI ATTRATTA DA VOI.

Una donna non è un ufficio di collocamento, dove ti presenti e racconti tutto ciò che hai combinato negli ultimi anni della tua vita e ti auguri che lei accolga la tua proposta.

Quante volte ad esempio ti sarà capitato di “provarci” con una donna, dimostrarle di essere IL MIGLIORE UOMO che avrebbe potuto conoscere in tutta la sua vita, senza poi ottenere nulla di positivo?

A questo punto vorrei chiederti, per quale motivo succedeva?

Infondo se tu eri il migliore uomo che lei potesse scegliere, sarebbe dovuto essere ovvio che lei ricambiasse l’interesse nei tuoi confronti.

Quindi la prima volta che fallivi, avrai giustificato l’insuccesso tirando fuori i soliti luoghi comuni:

“ah, questa sarà una che cerca uno ricco”

“ah, questa sarà la classica che se la tira”,

“mmmm, è una muta, non riesco mai a tirarle fuori un discorso”

“ehhh, probabilmente se le piace quel mezzo drogato, io non le piacerò sicuramente”.

Il problema è che andando avanti con il tempo, accumulando insuccessi, ti sei reso conto, che nonostante cambino le donne a cui cerchi di fare la “migliore impressione possibile di te stesso”, le reazioni continuano ad essere sempre negative.

Allora, a questo punto, ti vorrei chiedere, è proprio possibile che TUTTE le donne si siano coalizzate segretamente per farti restare single?

O visto che qualche tuo amico MENO “straordinario” di te, è “stranamente” più abile di te, nel trovare una compagna, evidentemente c’è qualche atteggiamento o qualche struttura mentale che ti porta a fallire continuamente con le donne che conosci?

Perchè come dicevo ad un ragazzo che ho seguito fino ad oggi, a volte per molti uomini, non è neppure una questione di non riuscire a conquistare una donna MOLTO desiderata, piuttosto che conquistarne una un po più emarginata e che quindi sulla carta sembrerebbe più “accessibile”.

Conquistare una donna, farla sentire più attratta a te, non è qualcosa che “CAPITA” per caso, perchè tu vai dalla donna e dopo che le chiedi di mettersi con te, lei ti può dire di si o di no.

Significa portarla a FAR CRESCERE IN LEI IL DESIDERIO DI POTER DIVENTARE LA TUA DONNA.

Per me, questo è il significato di sedurre passivamente una donna, e per quanto ho potuto vedere in tanti anni, è un processo che funziona dannatamente bene, a prescindere dall’aspetto fisico o dal ceto sociale di provenienza degli uomini che ho avuto il piacere di seguire.

Perchè non si tratta di fare discorsi, o riuscire a CONVINCERE UNA DONNA, si tratta di limitarti a stimolare quella sfera psicologica più profonda che la porta poi a sentirsi attratta a te.

E’ qualcosa che va oltre la ragione, ed è proprio per questo motivo che è ancora più forte come impatto.

Per molti esiste un vero e proprio blocco psicologico, che li porta a mettere a disagio le donne che li circandano, e quindi si trovano a lottare contro un nemico invisibile, di cui non riescono nemmeno a comprenderne l’esistenza, che non è altro che la loro stessa mente.

Innescando un circolo virtuoso dove più sbagli, più soffri, più dai la colpa alle donne che ti circondano, senza riuscire a renderti conto che il problema sta semplicemente nella tua testa.

Sul fatto poi che tu abbia gli strumenti per farle percepire quest’affinità maggiore con TE piuttosto che con chiunque altro abbia mai avuto l’occasione di conoscere è un altro paio di maniche.

Persino il fatto di “tentare” una donna, che per molti viene comunque considerato scorretto, in realtà è qualcosa che non fa parte di ciò che intendo io per sedurre una donna.

Ciò che cambia è che una donna, si sente più attratta a te, senza neppure capirne le ragioni, perchè ciò che prova insieme a te, è qualcosa che non ha mai provato con nessun altro uomo.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*