Per quale motivo puoi NON piacere ad una donna?

Per quale motivo puoi NON piacere ad una donna?
Mr. Seduzione

belen foto

Mr ti propongo una teoria: L’amore è sopravvalutato. In verità l’innamoramento dipende esclusivamente dalla nostra mente. Il punto principale è che l’essere si attacca al piacere. Quando una donna ti piace, ti interessa, ti piace anche vederla oltre che toccarla o farci l’amore. Solo a vederla si producono endorfine in determinate quantità, toccaondola ancora di più e ovviamente farci l’amore con il conseguente orgasmo.
Ora Il motivo per cui ci si innamora è che la mente percepisce come generatore di endorfine quella precisa persona, e “crede” che solo da lei puoi avere quella sensazione piacevole: Ecco spiegato perchè quando si è innamorati difficilmente esistono altre persone nella nostra mente. Quindi Mr si potrebbe dire che è solo questione di chimica, e che bisognerebbe abituare la nostra mente a focalizzare più generatori di endorfine?
Come dici anche tu, il troppo stroppa, ovvero il troppo interesse ti porta a fallire, e il troppo interesse è dato dalla mancanza di successo.
Quindi è una teoria che è molto valida secondo me e riscontra perfettamente la visione della seduzione che tu ci proponi e che condivido pienamente.
Certo smonta un po il concetto romantico dell’amore ma se apriamo un po gli occhi, è sempre question di chimica o biologia no?
Te lo propongo proprio perchè in questo periodo sto male per una ragazza con cui sono stato a letto, e dal giorno dopo lei non si è fatta più sentire e quando ci vediamo fa come se niente fosse così ho trovato la forza di staccarmi dal desiderio di lei grazie a questa teoria correlata ai pensieri del blog.
Qualcosa da dire in merito MR ?

In realtà, la risposta alla tua domanda è un NON ESATTAMENTE.

Nel senso, è vero il discorso delle endorfine, è vero il fatto che LA PERSONA e LA SUA MENTE sono in grado di scatenare in un’altra persona la produzione di endorfine, etc.

Ma questa condizione, non è un punto di arrivo della seduzione, ma è il punto di inizio.

Non mi piacciono i discorsi troppo complessi, per cui facciamo un passo indietro ed andiamo a vedere cosa succede effettivamente.

Diciamo che a te piaccia una donna e che lei NON RICAMBI il tuo interesse nei tuoi confronti.

Magari ti considererà noioso, o forse non si sentirà attratta a te.

Nulla di più tradizionale.

Questo cosa significa esattamente?

Tu non sei stato in grado di portarla a sentirsi attratta a te, perchè NON HA PROVATO NULLA DI PIACEVOLE, mentre stava insieme a te.

La produzione di endorfine, DIPENDE DIRETTAMENTE dalle emozioni che provi.

Faccio un esempio, sei al concerto del tuo cantante preferito, in mezzo ad una folla di 200.000 persone, ad un certo punto, arriva la tua canzone preferita.

Le emozioni di piacere che provi in quel momento, sono così forti, da portarti a produrre endorfina ed a darti quella stessa sensazione di piacere ed appagamento, che è molto simile a quella che potresti provare quando sei ad esempio innamorato o profondamente attratto da una donna.

Le tue EMOZIONI a questo punto diventano l’interrutore della tua endorfina.

Emozioni forti, aumentano l’endorfina; emozioni scarse, l’endorfina non viene prodotta.

Molto molto semplice. Per le donne, ovviamente il meccanismo è lo stesso.

Il bello di questo concetto è che DI FATTO qualsiasi elemento intorno a noi è potenzialmente in grado di innescare questa reazione chimica dentro noi stessi.

Così come funziona durante un concerto, può avvenire mentre sei al cinema, mentre mangi qualcosa che ti piace molto ed ovviamente quando una donna ti stimola e ti fa vivere delle emozioni.

Magari hai appena conosciuto una ragazza che ti piace molto, ed in quei momenti, ti senti bene, lei sembra apprezzare la tua compagnia e tu non puoi che sentirti più appagato di così.

Ecco che ti viene ISTINTIVO rilasciare endorfine.

Ripeto, considerale il tuo interrutore o il tuo pulsante magico per portare ogni donna a sentirsi attratta a te.

Se tu la porti a provare quelle emozioni, tali da far lavorare la CHIMICA al posto tuo, di fatto ti ritroverai a manipolare i desideri sessuali di quella donna.

Tuttavia, specialmente quando cerchi di imparare le tecniche di seduzione, quando sei ancora all’inizio, io suggerisco sempre di avere un approccio molto semplice.

Metti da parte tutti ragionamenti complicati e le convinzioni sulla seduzione che hai avuto fino ad oggi, perchè spesso ti portano semplicemente a confonderti le idee ed ad essere meno efficace quando si tratta di ottenere dei risultati.

Per tanti ad esempio la seduzione è una sorta di “procedura per tentativi”, dove cercano di fare tante cose diverse, per vedere se qualcosa funzioni e gli permetta di conquistare la loro donna obiettivo.

Questo modo di vivere e di concepire la seduzione, è uno degli errori più gravi che si possano commettere.

Perchè di fatto, NON cerchi di portare la tua donna obiettivo a sentirsi attratta a te, ma CERCHI DI COMPIACERLA.

Quindi magari ti ritroverai a cercare di scoprire quante maggiori informazioni su di lei sia possibile trovare, su cosa le piaccia di più, su quale tipo di uomo desideri, quali siano i suoi sogni, etc. etc. E tutto questo lavoro, cercherai di sfruttarlo a tuo vantaggio per conquistarla.

Peccato che questo modo di agire, è così efficace nello SPEGNERE LA TENSIONE SESSUALE tra te e la tua donna obiettivo, che di fatto, la vedrei come un’ottima strategia per diventare il migliore amico di qualsiasi donna.

La seduzione, per come la vedo io, è più una questione di STIMOLO e REAZIONE.

Tu STIMOLI la tua donna obiettivo, con il contatto fisico, aumentando la tensione sessuale e creando empatia e lei per REAZIONE, si sente attratta da te.

Non è di certo per scarsa umiltà, che ti dico che il sedurre una donna per tentativi, NON FUNZIONA.

Lo puoi vedere tu stesso, con i tuoi occhi, che gli uomini che piacciono di più, sono gli stessi che NON fanno assolutamente nulla per COMPIACERE le donne.

La scelta è piuttosto semplice, puoi passare dei mesi a cercare di conoscere, capire una donna, e ritrovarti istantaneamente ad essere considerato il suo migliore amico che abbia mai avuto.

Oppure puoi andare da lei, farla sentire attratta a te, nel giro di un paio d’ore e passare il resto del tempo a fare attività più interessanti, che il cercare di scoprire quale sia il suo colore preferito o il tipo di uomo che sta cercando.

Semplicemente perchè OGNI UOMO può essere quello che stava cercando, perchè dipende tutto dalle emozioni che QUESTO UOMO è in grado di farle provare.

Conquistare una donna, non è una questione di MERITI.

Conquistare una donna è una questione di far leva sui suoi istinti.

Perchè sarà sulla base del SUO ISTINTO, che lei farà la sua scelta.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*