Per quale motivo puoi impiegarci di meno a fare l’amore con una donna, che a baciarla?

Per quale motivo puoi impiegarci di meno a fare l’amore con una donna, che a baciarla?
Mr. Seduzione

Immagine 68

Mr ma esistono veramente le donne da una sera e via? Intendo, sono stato con una ragazza, ci siamo frequentati un po nel giro di un mese sono riuscito ad arrivare UNA volta al bacio. Il giorno dopo il bacio abbiamo fatto l’amore. Dal giorno dopo lei non mi ha più calcolato, non risponde ai mess, se ci vediamo in giro finge di niente o mi saluta come se fossi uno qualsiasi… MA CHE COSA è successo???!!!!

E’ proprio vero, fino a quando non vivi una situazione, è difficile riuscire a comprendere le ragioni dietro a certi fenomeni.

A volte mi viene da sorridere pensando a quante volte NON sia sufficiente dire le cose, per farle capire.

Perchè ciascuno di noi tende sempre a considerare certe situazioni, come “QUALCOSA CHE POSSA CAPITARE SOLO AD ALTRI”.

Una cosa che ad esempio mi colpisce sempre la prima mattina dei corsi dal vivo, quando ciascuno racconta le proprie esperienze, le proprie motivazioni che l’hanno spinto a partecipare al corso, tutti parlano dei loro problemi, ma pochi hanno degli obiettivi davvero ambiziosi.

E’ sempre un discorso nell’ordine d’idee: “mi piacerebbe, imparare a conoscere e baciare una donna nel giro di un paio d’ore…”; “mi piacerebbe riuscire ad approcciare una donna per strada e conoscerla…”; “mi piacerebbe riuscire a far innamorare FINALMENTE di me, una donna che mi piace da tanto tempo”

Mi piacerebbe… Mi piacerebbe…

Però è come se dentro di loro mancasse la spinta, la consapevolezza di poterci riuscire DAVVERO a raggiungere quegli obiettivi, per quanto semplici o ambiziosi possano essere.

Quasi come se conquistare una donna, fosse l’attività più difficile, più rischiosa e più complessa del mondo.

Ma io vorrei capire, se ti iscrivi ad un corso di seduzione, almeno dentro di te, dovrebbe esserci un minimo di convinzione di poter effettivamente raggiungere il tuo obiettivo.

Altrimenti che cosa ti iscriveresti a fare?

Un po come se ti iscrivessi ad un corso di tedesco, e fossi convinto che quella lingua sia assolutamente impossibile da imparare per te.

Invece poi, fin dal primo giorno ti rendi conto che tutto sommato imparare le frasi basilari, non è poi così complesso come poteva sembrare.

Voglio dire, se pensi che sia impossibile conoscere, conquistare, baciare ed invitare a casa tua una donna conosciuta in un locale un pomeriggio, piuttosto che una sera, per quale motivo dovresti scegliere di dedicare due giorni interi della tua vita per qualcosa in cui non CREDI davvero?

Puoi essere solamente spinto dalla curiosità e vedere se effettivamente anche tu puoi raggiungere dei risultati simili?

O dentro di te, infondo hai la CONSAPEVOLEZZA che tutto sommato, si tratti di qualcosa di estremamente fattibile?

Quante volte magari ti sarà capitato di vedere un tuo amico, riuscire a conquistare una ragazza, con una semplicità assolutamente disarmante? Senza poi riuscire a spiegare a te stesso, nemmeno il “come” sia stato possibile?

Ed a volte è più il fastidio che provi nel NON riuscire a capire quali siano stati i fattori che abbiano portato il tuo amico a raggiungere l’obiettivo, che il fatto stesso che tu non sia riuscito nell’ottenere il suo stesso risultato.

E’ naturale, hai sbagliato, vuoi sapere il motivo, e non riesci a darti pace per aver perso anche questa donna, senza un’apparente ragione.

Per quale motivo ad esempio sei meno stupito del fatto di aver perso un mese per riuscire a baciarla, e di averci messo meno di 24 ore a farci l’amore; rispetto che ad averla persa proprio dopo averla conquistata?

Il motivo per cui l’hai persa, ad esempio, è legato a quella tua stessa convinzione (profonda) che ti ci volesse un MESE intero per baciarla.

E fai bene attenzione, se ci hai messo un mese, è perchè DENTRO DI TE, pensavi che fosse sempre necessario aspettare un determinato lasso di tempo.

Non credo sarà un caso, che in passato ti ci sia sempre voluto pressapoco lo stesso tempo o un numero simile di appuntamenti prima di raggiungere il tuo obiettivo.

Così come molti sono convinti che sia IMPOSSIBILE conoscere e baciare una donna in un ristorante, o addirittura in un negozio di vestiti, insieme alle sue amiche.

Tuttavia questo dipende da ciò di cui eri convinto fino ad oggi DENTRO DI TE, non dalla realtà dei fatti.

Ma NON sempre le nostre convinzioni, riflettono correttamente il mondo che ci circonda.

Alcuni tendono ad essere più propositivi, altri meno.

Io non dico di credere per forza a ciò che dico, io mi limito a suggerirti di dare l’occasione a te stesso di REALIZZARE qualcosa che magari fino a ieri poteva sembrarti impossibile.

Qualcosa che ti sembrava al di fuori della tua portata, per poi scoprire, che le persone, in realtà reagiscono semplicemente sulla base delle tue azioni.

Non semplicemente per ciò che possa pensare tu o sulla base di ciò che tu ritenga possibile o meno.

E non mi riferisco semplicemente alla seduzione, perchè il problema è legato alle tue strutture mentali.

Magari sei bravissimo ad iniziare un progetto, ma raramente riesci a portarlo a conclusione, o come potrà succedere quando NON sei mai convinto che sia il momento giusto per fare qualcosa.

In quei casi, il tuo giudizio, si basa sulle tue sensazioni e le tue sensazioni, così come le sensazioni di una donna, sono quanto di più INFLUENZABILE possa esistere al mondo.

Puoi fare SEMPRE di più di ciò che hai sempre ritenuto fosse possibile.

Non dimenticarlo mai.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*