Cosa fare, quando lei ti considera un amico.

Cosa fare, quando lei ti considera un amico.
Mr. Seduzione


grazie x la risp mr seduzione..le vorrei chiedere una cosa..oggi ho parlato con lei..mha detto che praticamente le sto nel cuore, ma come amico..che non ha voglia di sentirmi non sa nemmeno se le piaccio più..vuole solo essermi amica e stare da sola..io le ho detto addio e lei ha detto ciao..le ho detto scusami ma se non cè speranza non vedo il motivo x cui io debba rimanerti amico..e lei ha risp io voglio dirti ciao quindi è ciao! ciao..e io ho detto fai come credi…non so cosa dirle se sperare più..ma non credo ci siano speranze..mi farebbe piacere riceve una risp!grazie infinite x il suo aiuto davv!mi dica lei cosa fare la rivoglio punto!:)

Ci sono due uomini in mezzo al deserto.

Entrambi stanno morendo di sete, eppure solo uno dei due cammina in piedi, perchè sa che se si dovesse accasciare a terra, suderebbe ancora di più.

Tu adesso sei l’uomo che cammina appoggiandosi a terra con le braccia, perchè PENSI che sia più difficile stare in piedi.

Per il momento vorrei sorvolare le cose che vi siete detti, perchè le trovo assolutamente irrilevanti.

Ciò su cui vorrei soffermarmi è qualcosa che va oltre i soliti dubbi: “quando la chiamo?”, “quando devo dirle che mi piace?”, “come posso fare a mettermi con lei?”.

Perchè quando i tuoi problemi con le donne sono questi dettagli, le difficoltà che ti trovi ad affrontare sono DIECI VOLTE più complicate di quelle che potresti avere normalmente.

Per quale motivo dovresti preoccuparti di cosa dirle, quando esistono problemi ben più importanti da risolvere.

Portarla a sentire il desiderio di stare in tua compagnia, in modo da trasmetterle emozioni e sensazioni così forti, che la porteranno ad innescare i suoi istinti sessuali. Questa dovrebbe essere l’unica priorità.

Come quell’uomo che cammina aiutandosi con le braccia, e che ad ogni passo affonda nella sabbia, faticando sempre di più e che procede molto più lentamente di quanto potrebbe fare, tu hai bisogno di tornare a camminare a testa alta, e VIVERE il tuo rapporto con le donne, sotto un nuovo punto di vista.

Che senso ha porsi il problema di cosa dire ad una donna, se prima la tua donna NON si sente attratta a te.

Spesso mi capita ad esempio di avere gente che mi dice di trovarsi “noiosa”, poco creativa nel fare discorsi o nell’intrattenere una donna, e mi chiedono di dirgli come fare ad essere più “coinvolgenti”.

La verità è che queste persone, NON hanno la minima idea in cosa CONSISTA il fascino, in cosa si distingua lo STATO d’animo di una donna che si sente ATTRATTA da un uomo, rispetto ad una che NON si senta attratta.

Voglio dire, parliamo di empatia sessuale, di istinti, di desideri, NON DI DISCORSI da fare davanti ad un aperitivo.

E non credo che ci voglia un genio, per capire che si tratti di due mondi totalmente diversi tra loro.

Chi è convinto che per portare una donna a DESIDERARE di avere un rapporto sessuale insieme a loro, sia NECESSARIO essere abili intrattenitori, molto probabilmente riuscirà ad avere una donna ogni due o tre mesi, ammesso che gli vada bene, perchè esistono situazioni anche peggiori.

Esiste una differenza colossale, tra fascino e simpatia, e “stranamente” questa differenza coincide con l’essere considerato come “AMANTE” piuttosto che come semplice “AMICO”.

E specialmente per chi preferisce un rapporto più intenso, di una semplice amicizia, probabilmente avrà un interesse maggiore, nel comprendere in cosa consista questa differenza.

Un “amico”, è quel tipo di figura, che nel bene o nel male, cerca sempre di mantenere vivo il rapporto, perchè sente bisogno di conquistare la fiducia, la stima e la simpatia della sua donna obiettivo, essendo convinto che questo lo aiuterà a conquistarla con minori “sforzi”.

Un amante invece è una figura decisamente diversa, un amante ha un obiettivo ed ha delle strutture mentali orientate a raggiungere quell’obiettivo e basta.

Un amante, non si preoccupa se la sua donna obiettivo considera giusto o sbagliato vivere una relazione, non perchè sia privo di sentimenti, ma perchè dentro di sè, ha la consapevolezza di essere l’uomo giusto per lei.

Non parlo di forzare una donna a vivere una relazione con te, o di manipolarla psicologicamente.

In realtà è un qualcosa molto più semplice.

Le sensazioni che comunichi alla tua donna obiettivo, sono così forti, che lei non riesce neppure a COMPRENDERE il motivo per cui dovrebbe dirti di no.

Perchè tutto di te, la porta a pensare che la scelta più ovvia sia quella di provare a vivere un rapporto insieme a te.

Perchè è incuriosita dal tuo carattere così forte, rispetto a quello di chiunque abbia mai conosciuto nella sua vita.

Tu con quella ragazza, sostanzialmente ti stai comportando come un bambino offeso perchè non ha ottenuto ciò che desiderava…

Dov’è la tensione sessuale? dov’è l’eccitazione?

Vuoi avere una relazione con lei o stai cercando semplicemente qualcuno con cui fare quattro chiacchiere?

E’ questo che in tanti uomini manca, la forza, la determinazione di essere UOMINI.

E per essere Uomini, non serve essere degli intrattenitori o dei comici. Tu puoi essere l’uomo più noioso del mondo, ma se una donna percepisce da te quelle strutture mentali, LEI si sentirà attratta a te in ogni caso.

2 Commenti

  1. Federico 3 anni fa

    Mi potresti aiutare?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*