Puoi fare innamorare una donna, senza manipolare la sua mente?

Puoi fare innamorare una donna, senza manipolare la sua mente?
Mr. Seduzione

hilary blasi nuda

CIao Mr.
in questo blog si parla di SEDUZIONE ovvero nel portare la donna nella sensazione di avere un valore inferiore rispetto a quello dell’uomo.
Ma mi sto chiedendo: quanto di questo riguarda anche l’ AMORE VERO?
Secondo alcune definizioni psicologiche In AMORE non dovrebbe esserci il potere, la superiorità psicologica, ma una comunione e collaborazione sullo stesso piano.
Lo so, AMORE è una parola grossa e nessuno riesce a definirla bene……
Ma tu sinceramente come la metti in relazione con questo Blog ?
Grazie per l’attenzione e per i tuoi articoli utilissimi.

Vorrei lasciar rispondere alle tue domande gli altri lettori…

Ma se posso permettermi di prevedere un filone conduttore di queste risposte che ti daranno, si legheranno a domande piuttosto concrete, comuni a tanti lettori, come:

Quando una donna ti rifiuta, che parità crei?

Siamo sicuri che entrambi abbiano lo stesso ruolo, che siano allo stesso livello?

O c’è qualcuno che viene deluso ed al tempo stesso c’è un’altra persona che PERDE l’occasione di trovare l’uomo della sua vita?

Che cosa sia l’amore, che cosa rappresenti, in cosa consista effettivamente, è un qualcosa che ha una valenza diversa da ciascuno di noi.

Per me l’amore può essere trovare una donna con cui portare avanti un rapporto fatto d’intimità e di grande intesa, può essere il premio che puoi trovare dopo aver conquistato la donna che ti interessa.

Potremmo passare giorni interi a discutere su cosa sia e cosa non sia l’amore, senza arrivare effettivamente a concordare una definizione che metta d’accordo tutti.

Questo perchè per ciascuno di noi, l’amore è un qualcosa di molto soggettivo e personale.

Per alcuni l’amore di una donna è nel vedere la propria donna, che ti dimostra il suo affetto, è quel mix di sensazioni che provi per una determinata persona.

Per altri può esere trovare una persona con cui condividere le tante piccole grandi avventure di ogni giorno, trovare una compagna.

Per altri ancora l’amore può essere qualcosa che si va a legare strettamente al piacere fisico, non necessariamente al rapporto di coppia, per mille motivazioni.

Ci sarà chi avrà avuto tante delusioni e che si sarà arreso a cercare l’Amore, chi continua a sperarci e che magari soffre; infine ci saranno anche coloro che probabilmente non ne sentiranno neppure il bisogno.

Ogni giorno solo sul blog ricevo più di 600 commenti, di uomini che mi raccontano le loro difficoltà, le loro paure e pur leggendone molti tra questi, sfortunatamente riesco a rispondere solamente a poche decine di loro.

Una cosa è sicura, TROVARE L’AMORE VERO seppur sia qualcosa a cui chiunque possa aspirare, NON viene sentita come una tematica molto sentita da risolvere OGGI.

Non perchè siano persone pessimiste, o perchè non credano di poterlo trovare, ma perchè esistono delle questioni ben più urgenti.

Ma nella vita così come nel gioco della seduzione, prima di pensare a raggiungere il premio finale, che per molti rappresenta l’obiettivo di una vita, è necessario partire superando i primi ostacoli.

Che senso ha discutere di come trovare il vero amore, se per moltissimi uomini, IL PROBLEMA VERO da risolvere è quello di riuscire a conoscere delle donne.

E’ inutile fare i “per benisti”, parlare dei sentimenti, del romanticismo, quando leggi certe storie.

Ogni giorno cerco di indirizzare delle riflessioni a problemi concreti che i lettori hanno, e che sono ben più “urgenti” dell’idea stessa di trovare “l’amore vero”, piuttosto che imparare a organizzare Ménage à trois, che continuano ad essere questioni decisamente divertenti.

La seduzione NON è portare una donna ad avere un valore inferiore al tuo. Quello in genere viene definito UMILIAZIONE.

Ed è ciò che molti uomini PROVANO quando si sentono rifiutati da una donna, e spesso senza saperne il motivo, senza riuscire a darsi una spiegazione RAZIONALE.

Io da chi legge il blog, i manuali, da chi partecipa ai corsi, NON mi aspetto che si vendichino delle delusioni in amore, andando a conquistare ogni donna su cui posano gli occhi, creando una sorta di “playboy” privi di etica e di sentimenti.

Perchè credimi, per quanto anche questo possa essere un pensiero accarezzato da tanti, molti si accontenterebbero anche solo di riuscire a mettersi insieme all’amica di cui si sono innamorati, piuttosto che della vicina di casa che non sanno come approcciare.

Poi per la carità, ho seguito anche uomini che volevano semplicemente portare il loro livello di abilità ad un livello superiore, che NON cercavano necessariamente il coinvolgimento sentimentale, e non sto di certo a biasimarli.

Ciò che mi limito a fare, consiste nel far loro CAPIRE tutti i meccanismi che regolano le interazioni interpersonali con le donne.

Cerco di far emergere gli errori che molti commettono, in modo da aiutarli a migliorare anche solamente DIVENTANDO CONSAPEVOLI dei limiti in cui si sono trovati a muoversi fino ad oggi.

Ed il blog è uno strumento straordinario, perchè ti permette di condividere esperienze di altri, che solitamente sono comuni a tanti altri.

Vedi un conto è intravedere la meta, un’altra è capire il percorso che stai facendo.

L’amore è lo stadio finale, è la meta, non il percorso.

Non parlo di ragazzini di 20 anni che non sanno come approcciare una ragazza in discoteca il sabato sera. Ci sono uomini anche di 30, 40, 50 anni, che si accontenterebbero di trovare una donna con cui trascorrere una serata piacevole ogni tanto, senza sentire l’ansia di non sapere come comportarsi o cosa fare durante un appuntamento.

Tu mi chiedi quanto di tutto questo riguardi l’AMORE VERO, perchè sei convinto che influenzare positivamente le sensazioni e le emozioni di una donna, equivalga a MANIPOLARE LA SUA MENTE.

Perchè per un qualche strano motivo PENSI che la seduzione sia frutto del caso, che un giorno mentre cammini per andare a lavoro, una donna, ti ferma per strada, ti chiede se puoi aiutarla a portare un divano in casa sua e da cosa nasca cosa, fino a trovare l’amore vero.

Nella vita di ciascuno di noi, ti potrà capitare UN PAIO di volte, di vivere situazioni del genere. Ma ciò su cui vorrei portarti a riflettere è che se persino in quelle due volte, tu NON dovessi sapere come gestire la situazione, ti ritroveresti a perdere anche quelle occasioni.

Voglio dire, la vita, il successo sul lavoro, il successo con le donne, significa METTERSI NELLA CONDIZIONE di avere successo.

Se tu non riesci ad approcciare una donna che vedi seduta in un ristorante, e non sai cosa fare durante un eventuale appuntamento; ammesso che quella possa anche essere la tua donna IDEALE, o la tua “metà” perfetta, potresti trovarti nella condizione di PERDERLA ugualmente. E sarebbe un peccato.

E’ una questione di numeri.

Se tu fossi in grado di far sentire attratta a te anche solamente UNA donna su TRE che conosci, è più che probabile che in quella percentuale anche che non dovessi trovare proprio la DONNA PERFETTA, è sicuro che avrai diverse occasioni di trovarne una con cui vivere una relazione piacevole e soddisfacente.

Il problema, è che se sei solamente in grado di far sentire attratte a te solamente UNA donna su CENTO tra tutte quelle che conosci, i casi sono due:

  • O ti metti nella condizione di conoscerne 100 in breve tempo, in modo da avere il beneficio di fare leva su grandi numeri,
  • oppure cerchi di migliorare gli elementi che ti stanno costringendo ad essere rifiutato dalle donne.

Se vai a guardare l’atto pratico, essere nella condizione di riuscire a conquistare UNA donna su CENTO, significa essere potenzialmente rifiutati da praticamente QUASI tutte le donne con cui interagisci. Questo significa accumulare delusioni, sofferenza e quindi, ti ritrovi a PERDERE il piacere di frequentare delle donne.

In queste condizioni, dubito che il tuo problema a “breve termine”, sia quello di trovare il VERO AMORE.

Incomincia a trovare delle donne che ti riempiano d’affetto, e di conseguenza DARAI l’occasione a te stesso, di TROVARE questo grande amore.

Vedi l’amore è una condizione di CONDIVISIONE quando entrambi provano lo stesso sentimento. Ma quando un uomo ama una donna, e lei non ricambia, questa condivisione, questa parità, VIENE A MANCARE.

Se invece a te interessa una donna, e la porti a sentirsi così bene insieme a te, a tal punto da portarla a sentirsi ATTRATTA a te, di fatto, crei CONDIVISIONE, crei il rapporto, crei la comunione di due persone.

Perchè non esiste nulla di più bello di trovare una persona con cui condividere reciprocamente dei sentimenti molto forti.

A volte però devi avere l’occasione di poterlo fare.

Ovviamente l’amore per esistere ha bisogno di una semplice condizione, devono esserci due persone che provano questo sentimento reciprocamente.

La notizia positiva è che una delle due, sei tu.

L’altra ti basta conquistarla.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*