Che cosa sono le donne? – Non lasciarti controllare dalla paura.

Che cosa sono le donne? – Non lasciarti controllare dalla paura.
Mr. Seduzione

Ciao Mr. Seduzione. Inizio con il farti i complimenti oer il blog. E ti dco che vorrei possedere molte delle tue “armi”. Ti vorrei esporre questo roblemache mi afflige assolutamente. E mi sta tenendo occupato i pensieri per un bel po’.C’è una ragazza, la conoscevo solo di vista, finchè il destin non ci ha fatti conoscere per bene. E devo dire che c’è attrazione e corrispondenza. Sento che mi prende particolarmente, con lei mi sento me sesso e mi piace tantissimo. Le ho chiesto più volte di uscire, la sua risposta è stata chiara “Mi stimoli veramente tanto ad uscire con te, ma ho paura, ho dei dubbi….” Eppure io lariesco ad ascotare. Non sono appiccicoso, mantengo il mio velo di mistero. Ma mi tiene sveglio fino alle 3 a parlare a contattarci. Io voglio uscire con lei, vedo dell prospettive buonissime e ho una volia non indifferente d baciarla. Spero tanto ce lei mi pensi. Non so se lo fa ma lo desidererei. Mi coinvolge tantissim. E spero tu mi aiuti a risolvere. Grazie tante in anticipo.
Che cosa sono per te le donne?
Seriamente, che cosa rappresentano?

Se tu chiedessi ad un russo di DEFINIRTI cosa sia per lui una donna, sono certo che ti direbbe qualcosa tipo:

“è una persona”.

Banalità a parte, io credo che con il tuo messaggio, hai fatto emergere ciò che per molti rappresenta una sorta di abitudine, di “leitmotiv” che in tanti si portano dietro e che solitamente porta queste stesse persone a commettere tanti, tanti, tanti errori. Cioè quella di considerare le donne come “esseri celesti” che possono darti la gioia più grande del mondo o la miseria eterna.
Le donne sono PERSONE, mangiano, si ammalano, hanno una fisiologia, una struttura corporea fatta di carne ed ossa.
Hanno paure COME TE, hanno sogni, aspirazioni ed obiettivi, proprio come te.

Ma soprattutto COME TE possono cadere, prendere delle delusioni, soffrire, senza necessariamente sparire per sempre dalla tua vita.
Ed è proprio questa la prima grossa conseguenza dell’avere una considerazione così elevata delle donne: per paura di poterle ferire, di poter veder svanire il tuo sogno di essere felice, finisci per fare qualsiasi cosa pur di compiacerla, sperando di conquistarla.
Tuttavia fortunamente la SODDISFAZIONE, un uomo può e DEVE ricercarla in sè stesso, nella grandezza delle cose che realizza, nel piacere di fare ciò che lo rende fiero e NON in una donna.
Quante volte mi sarà capitato di discutere davanti ad un bicchiere di vino con coloro che accompagnavo durante i corsi, di chiedere loro il MOTIVO per cui avessero scelto di investire diverse migliaia di euro per essere seguiti per diversi giorni di fila.
Spesso, tristemente mi rispondevano: “perchè voglio essere felice” o qualcosa tipo “perchè credo che conquistando più donne sarò più felice”.
Ma siamo sinceri, un uomo che viene rifiutato da Megan Fox non ha più o meno dignità di qualcuno che viene rifiutato da una qualsiasi altra donna, semplicemente perchè Megan Fox gode di una notorietà superiore, non significa necessariamente che le sue emozioni funzionino in modo differente rispetto alle altre.
Così come coloro che si convincono ad esempio che per conquistare una donna molto bella, sia più complicato di conquistarne una “normale” e che sono poi gli stessi che rimangono sorpresi dallo scoprire che sono proprio quelle molto belle ad essere le prime ad essere single.
Ne abbiamo parlato già in passato, ma oggettivamente le donne non sono degli esseri fatati che sono in grado di migliorare la tua vita o di renderti felice, con un semplice battere di ciglia.
Chiedi ad un uomo divorziato, quanto le donne siano portatrici di gioia, guardalo bene negli occhi e poi dimmi se la tua idea è sempre la stessa.

Chi ha ragione tra un uomo come te che vive con questa visione così romantica delle donne, ed uno che probabilmente non le vorrebbe mai più frequentare?
Probabilmente entrambi starete esagerando, e la umile cultura russa, o se preferisci il sincero buon senso russo, in questo senso, può aiutarti a trovare la soluzione a questo problema.
Perchè le donne continuano ad essere delle persone.
Con i loro pregi ed i loro difetti, proprio come potrebbe accadere con dei tuoi amici, potrebbero essere fonti di grandi soddisfazioni o di grandi delusioni.
Ma raggiungere la consapevolezza che la tua donna obiettivo, non sia niente più che un essere umano a cui doneranno di più gli abiti rossi e le scarpe con il tacco, ti aiuterà a vivere in modo più sereno con le donne.
Non tanto perchè sia necessario essere maschilisti, quanto perchè LORO STESSE non si considerano così “magiche” come le vorresti dipingere.
Perchè questo tuo stesso modo di considerarle va DI FATTO a metterle a disagio, perchè LORO continuano a sentirsi PERSONE e non esseri celesti.
Dove sono tutte queste paure che mi hai elencato, nel mondo là fuori?
Per quale motivo dovresti temere qualcosa che puoi INFLUENZARE a tuo vantaggio?
Il feeling, l’empatia, l’attrazione, la sintonia, non sono altro che SENSAZIONI che puoi controllare e che puoi far vivere alla tua donna obiettivo.
Ma per controllarle, devi imparare a NON lasciarti controllare da queste stesse emozioni.

12 Commenti

  1. ed 11 anni fa

    non sempre mi trovo d’accordo con quello che scrivi, ma questo è vangelo. E’ proprio il nocciolo di tutta la questione: le donne sono ne più ne meno che ESSERI UMANI, per di più la maggior parte delle volte sono tremendamente insicure, sempre in cerca di conferme. L’errore più grande che si può fare è idealizzarle, metterle su un piedistallo come le fatine delle favole: quelli che lo fanno sono così trasparenti da farsi sgamare anche solo dicendo ciao. Purtroppo in questi atteggiamenti ci si ricade anche inconsapevolmente (a me è successo), magari dopo un periodo di introspezione, in cui si stà molto per conto proprio e ci si stacca un po’ dal mondo. E a quel punto l’unica cura è avere delle relazioni, fare sesso, ma anche passarci del tempo in amicizia. Però in amicizia vera, che non comprende il fatto di sperare che una te la dia perchè si annoia…

  2. peirao 11 anni fa

    Grande Vate della seduzione, a proposito di quanto accadutomi recentemente mi sento di citare il grande scrittore italiano Francesco Guicciardini che scriveva “Ah! Quanto è diversa la teoria dalla pratica!”… in effetti è così…io conosco le tecniche che ho imparato leggendo il blog, contatto fisico ecc. ma con questa ragazza (piu’ piccola di me…quindi non vorrei, fallendo, diventare uno zimbello) ho proprio difficoltà a concretizzare… Non ho paura di soffrire, non ho paura di niente, ma quando le sono vicino non trovo come agganciarla e me ne vado pensando “LO FARO’ DOMANI!” trovandomi sempre al punto di partenza… E la cosa triste è che non ho mai avuto problemi simili! AIUTAMI MISTER! NON SO CHE PESCI PIGLIARE 🙁

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      devi lavorare sulle tue strutture mentali, altrimenti rischi di non uscire da questo problema, e procrastinerai all’infinito.

  3. Roby 11 anni fa

    MR ti avevo posto un quesito interessante. Ma ahimè non è saltato ai tuoi occhi.
    Parlavi di pressione psicologica, anzi in pratica centra sempre in compagnia di una donna.
    Immagina di avere una certa reputazione, di avere un certo modo di essere, molto distaccato, imperturbabile. Ecco immagina di fare una gran figura di M***A perchè tipo inciampi o ti versano della roba addosso. A quel punto poichè tu sei e hai sempre quel carattere così imperturbabile che sembri quasi intoccabile tanto sei affascinante, le persone che ti stanno intorno sono molto più suscettibili riguardo la presa in giro, nel caso ti capiti qualcosa… come comportarsi nel caso accadesse?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      non mi è molto chiaro ciò che mi vuoi chiedere…
      le figuracce si gesticono sminuendone l’importanza, o sottolineando i tuoi errori.

  4. roberto 11 anni fa

    ciao mr, spiegami se ho capito bene, la seduzione passiva consiste nell’essere indifferenti alle donne, sarranno loro ad accorgersi di noi , oltre a delle strutture mentali da uomo che non deve compiacerle, per cui sembra che questo ci isoli, poi invece si parla di contatto fisico , stimolazione sessuale tensione sessuale, cioe dalla sed passiva si passa a quella attiva il provarci, l’avvicinarsi con tecniche pure manipolatorie, ma non è tutto un controsenso?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      la seduzione passiva ha come obiettivo quello di portarti a farti desiderare da una donna SENZA CHE TU debba fare tutto ciò che solitamente viene etichettato come PROVARCI.
      per quanto riguarda quelle che tu definisci come tecniche manipolatorie (che non sono manipolatorie), si tratta di strutture mentali che ti mettono nella condizione di portare la tua donna obiettivo a condividere i tuoi desideri.
      manipolare una persona è un’altra cosa.
      sul blog si parla di seduzione in linea generale che NON riguardano direttamente nè la seduzione passiva, nè tanto meno il controllo psicologico.
      Quelli restano argomenti che puoi approfondire sui manuali.
      il terzo errore d’intrepretazione che commetti è quello di porre le tue domande partendo da convinzioni personali su argomenti che evidentemente non conosci ancora.
      altrimenti non partiresti dal presupposto che sia un controsenso, non credi?

  5. Krono 9 anni fa

    Ciao Mr.seduzione, proprio ieri ero in palestra e ho avuto un vero e proprio colpo di fulmine, ero nella zona termale e questa ragazza si è seduta accanto a me, quello che non sono riuscito a trovare è stato un pretesto per attaccare bottone, era sicuramente straniera, non ho problemi con le lingue ma insomma non mi è venuto in mente nulla di nulla.
    In generale mi è capitato altre volte, il resto non mi manca, ma è sicuramente il pretesto iniziale che non so trovare.
    Ti prego dammi qualche dritta anche perchè quella ragazza della palestra la voglio assolutamente conoscere!
    Grazie mille!

  6. Marco 9 anni fa

    Ciao! Prima di tutto vorrei dirti che questo è probabilmente uno dei blog più interessanti. Ti direi che mi piace molto, ma penso lo si capisca dal fatto che ti scrivo. Vorrei chiederti un consiglio: una ragazza, con la quale prima non avevo rapporti tranne il classico ciao di educazione, da quando siamo stati in gita insieme (stavamo nella stessa classe a scuola) ha cominciato a parlarmi, addirittura abbiamo dormito l’uno affianco all’altro (non da soli purtroppo) e da quando si è lasciata (all’epoca era cmq fidanzata) abbiamo cominciato ad uscire insieme come “amici” e con me lei si sfoga alquanto sul suo ex e cose varie (errore da parte mia); nonostante ciò non passa minuto senza che lei non rida quando sta con me, e il contatto fisico c’è ed è addirittura lei a cercarlo! Ad esempio mi prende per il braccio, quando siamo seduti affianco poggia le sue gambe sulle mie, insomma tutto bene. Ora il mio dubbio è: si è lasciata da un mese oramai, sarebbe giusto da parte mia tentare un approccio un pò più approfondito? Spero in una tua risposta, grazie mille e continua così! 😉

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      si ma evita discorsi inutili, e passa al sodo, puntando al contatto fisico ed aumentando l’empatia sessuale tra voi.

  7. Francesco 9 anni fa

    Hey Mr! Complimentoni per il blog e soprattutto per la pazienza che hai nel rispondere ai vari commenti, davvero apprezzata! Ti spiego: ho una situazione praticamente analoga a quella dell’utente “Marco” (commento sopra il mio) e mi vien da pensare se non sia addirittura la stessa ragazza che piace a me 😉 Anche nel mio caso c’è il contatto fisico, scherziamo, ridiamo, insomma si sta bene insieme. Se non fosse che lei mi ha detto che c’è un ragazzo più grande che le piace ma col quale non ha voglia di far niente, e addirittura ieri sera l’accompagnai per 5 minuti a parlare con un suo ex (ed è andata maluccio per loro!). Io dal canto mio tendo a farla un pò ingelosire parlando di varie situazioni che ho, ma lei sembra subito spostare il discorso. Poi quando ieri l’ho lasciata a casa, mi ha dato un bacio a mio dire “dolce” sulla guancia, cosa che mi ha fatto un pò pensare non avendolo mai fatto prima. Il mio istinto fra l’altro, nei sogni, tende a dirmi che lei voglia baciarmi, forse ha ragione… Volevo sapere te cosa ne pensi e che consiglio potresti darmi. Grazie mille, sei un grande! Francesco. (Sabato usciremo di nuovo, ma non da soli).

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      che cosa stai facendo per far aumentare l’intesa del vostro rapporto? non mi sembra che ti stia dando granchè da fare… per questo motivo le cose vanno a rilento.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*