E' normale sentire dell'imbarazzo prima di baciare una donna?

E' normale sentire dell'imbarazzo prima di baciare una donna?
Mr. Seduzione

Tu affermi di non viverla come una “prova da superare” il bacio ma gestire emozioni così forti non è di per se una prova?…se la donna lo nota dovrebbe essere abbastanza matura per capire il “normale imbarazzo” altrimenti è una bambina…

Fermo, fermo, fermo.
Non fare confusione.
Un discorso è il gestire le tue emozioni, controllare le tue paure ed imparare le dinamiche tra te e la tua donna.
Un altro è arrivare a baciare una donna.
Il discorso giusto da fare invece è: “quello che tu consideri “normale imbarazzo” è un qualcosa che esiste SOLO nella tua mente.”
Fuori da te, non esiste.
LEI oltretutto sarebbe la prima a NON doverlo provare, per il semplice motivo per cui TU non le dovresti dare la possibilità di sentirsi imbarazzata.
Ed il fatto stesso che tu senta l’imbarazzo in determinate situazione è la testimonianza, che TU in questo momento stia impostando il tuo modo di approcciarti con le donne in modo del tutto sbagliato.
Insomma, di cosa dovresti essere imbarazzato?
Se tu sei in compagnia di una donna, con cui ti trovi bene, con cui ti stai divertendo, che molto probabilmente ti invierà una serie di segnali d’interesse, QUALE IMBARAZZO dovresti provare?
E’ un po come la differenza che ci potrebbe essere tra andare a lavorare in ufficio, indossando un costume da bagno e le infradito, o semplicemente andare in spiaggia, nella stessa “mise“.
Tutto sommato continueresti ad essere la stessa persona, con gli stessi pregi e “difetti” fisici del caso, saresti mezzo nudo, ci sarebbero tante persone intorno a te, eppure a girare per il tuo ufficio in costume da bagno, ti sentiresti in ogni caso a disagio.
O come dici tu, in imbarazzo.
La verità è che la tua mente si lascia influenzare non solo dagli eventuali giudizi “non espressi” delle persone che ti circondano. Ma ti ritroveresti molto probabilmente a lasciarti influenzare anche da TUE personalissime IPOTESI di giudizi di quelle stesse persone.
Semplicemente guardandole, incominceresti ad immaginare che cosa mai potrebbero pensare di te, del fatto che sia andato vestito in quel modo, penseresti alla figura che staresti facendo e poi arriverebbero puntualmente tutte le tue eventuali paure ed ansie del caso.
Ma, saresti sempre TU, con il tuo nome e cognome, semplicemente con dei vestiti diversi.
Figuriamoci ad esempio, se anzichè indossare un costume, avessi scelto un vestito completo, giacca e cravatta, interamente giallo.
Anche in questo caso, pur essendo vestito con la stessa tipologia di capo, solo per il colore, ti ritroveresti a vivere le stesse sensazioni di disagio dell’esempio precedente.
E si tratterebbe solamente di un colore.
Non è un caso ad esempio che spesso e volentieri molte persone insicure tendano a vestirsi in modo assolutamente trascurato.
Certo, non è sempre così, ma sicuramente una persona insicura solitamente, non avrà lo stesso coraggio e la stessa disinvoltura ad indossare determinate tipologie di vestiti, più “audaci”.
Il motivo è semplice, perchè la nostra identità, il MODO IN CUI VOGLIAMO INCONSCIAMENTE ESSERE VISTI dalle persone che ci circondano DIPENDE dalla considerazione che abbiamo per noi stessi.
E’ un aspetto che personalmente trovo molto interessante, ma oggettivamente riflette la realtà di chiunque di noi.
Ci saranno ad esempio le persone che avranno BISOGNO di sentirsi apprezzate, di sentirsi “coccolate”, perchè si considereranno delle ottime persone che cercheranno di farsi notare il più possibile.
All’opposto invece chi TEME il giudizio degli altri perchè non si considera alla loro altezza, cercherà di farsi notare il meno possibile.
Poi in mezzo ci saranno mille altre sfaccettature, ma ciò a cui devi fare attenzione, è che se TU sei il primo a sentirti imbarazzato, nel fare qualcosa, chi ti starà in torno, SI SENTIRA’ in difficoltà, proprio per questo stesso preciso motivo.
Chi ad esempio avrà un carattere gentile, per paura di ferire i tuoi sentimenti, non saprà come comportarsi, e farà di tutto pur evitare di urtare la tua sensibilità. Chi invece sarà meno cordiale, sarà infastidito da questa tua debolezza e se ne andrà via.
Ma di nuovo, LA REAZIONE DI QUESTA PERSONA, DIPENDERA’ UNICAMENTE DAL TUO STATO D’ANIMO.
La nostra mente si lascia influenzare NON solo dal linguaggio del corpo, ma soprattutto dallo stato d’animo delle persone che ci circondano.
Di questo ne avrai la testimonianza tutti i giorni, anche nelle cose più banali, ma è un aspetto che non devi mai dimenticare.
Ora, se per te ad esempio, baciare una donna, o vivere quegli istanti PRIMA del bacio, rappresentano per te un motivo di imbarazzo, questo di per sè costituirà UNA PRIMA GRANDE BARRIERA tra te ed il tuo obiettivo.
Perchè il tuo stato d’animo, andrà ad influenzare negativamente la PERCEZIONE che avrà nei tuoi confronti. Questo la porterà a sentirsi a disagio e quindi non ti permetterà di entrare in empatia con lei.
Per questo, non solo, non riuscirai a baciarla, ma finirete entrambi per sentirvi profondamente a disagio.
Chiaramente il tuo obiettivo, non sarà quello di farla sentire a disagio, ma di portarla a DESIDERARE di baciarti, ed è facilmente intuibile che tra i due stati d’animo che la tua donna dovrà avere, c’è una grossa differenza.
La prova da superare è quella di controllare quelle strutture mentali che ti porteranno a sentire tutte quelle paure, piuttosto che quelle inutili sensazioni di imbarazzo.
Baciare una donna, NON è una prova, ma una tua scelta.

50 Commenti

  1. Chiccorm 11 anni fa

    Bellissimo post, come sempre del resto.
    Una domanda Mister.. tu dai giustissimamente molta importanza al contatto fisico. Quindi se è una donna a cercarlo sempre che devo pensare? Ho una collega che lo cerca in continuazione, ma non penso sia interessata a me, anche perchè io a differenza sua non lo cerco mai

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      se è lei la prima a cercarlo, e lo fa spessissimo, direi che hai più di un valido motivo per pensare che sia interessata a te.

      • Marco 11 anni fa

        però ci sono anche le ragazze più timide, che all’inizio non lo faranno, perchè non saranno a loro agio, nostro compito e quello di metterle a loro agio, giusto mr?

  2. andryyy 11 anni fa

    mr ciao..voglio esporti la mia situazione..sono un ragazzo..seguo il tuo blog da un anno circa e la mia vita è cambiata notevolmente in meglio e di questo te ne sono grato..adesso, il punto è che ,lasciando da parte le ragazze che per me non rappresentano più un problema , mi rendo conto di quanto molta gente sia poco interessante e priva di una chiara personalità..da qui la mia necessità impellente di conoscere gente nuova, cambiare comitiva o gruppo. In poche parole mi relaziono con tutti e non lego con nessuno..ho il mio fascino e alla gente piacio ma in determinati istanti mi sento anche solo..è semplice superbia la mia o è una conseguenza di questo nuovo stile di vita? attendo una tua risposta

  3. tommy 11 anni fa

    mr. ma se sento voglia di baciare una ragazza, però nn ci ho creato empatia ancora, lo devo fare seguendo ciò che mi viene naturale, oppure devo prima creare empatia? io son già cotto ma lei è fidanzata e ha molta più esperienza di me nei rapporti.. però volendo posso provare a baciarla alla fine abbiamo molto contatto fisico, quindi potrei farlo quando me ne viene voglia, male che vada si arrabbia. Che dici ci provo o rovinerei tutto ed è meglio se paziento e lavoro prima sull’empatia?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      crea prima contatto fisico, così vedi un po anche lei come reagisce, e poi da lì scegli cosa fare

  4. Jack 11 anni fa

    mr. una domanda su una situazione che non mi è chiara:
    sabato scorso sono uscito con una ragazza che avevo conosciuto la settimana prima: a mio avviso è andato tutto bene… siamo stati insieme ci siamo divertiti, insomma abbiamo passato una bella serata… l’ho pure baciata (piu’ di una volta)… cè nè stato di contatto fisico…
    il probelma è che quando sono uscito con lei non eravamo dasoli ma in compagnia di un altra coppia (amici in comune… io amico di lui e lei amica della ragazza in questione)
    quindi non cè ancora stata una vera e propria “uscita di coppia”
    qui arriva il problema:
    questa settimana avevo intenzione di rincontrarla, io e lei soli, per poterla finalmente conoscerla e cercare di instaurare un affinita piu’ profonda…
    NIENTE!! non cè stato verso… lunedi’ li ho scritto e mi ha detto che era impegnata tutta la settimana tutti i giorni… poi ieri li ho scritto un mex per vedersi il giovedi’ sera e non mi ha nemmeno risposto…
    che devo pensare mister?
    devo pensare che ha avuto ripensamenti? sara’ stata veramente cosi’ impeganata?
    sono confuso…

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      perchè non continuate a fare doppia coppia, è meno impegnativo emotivamente, più divertente, e solitamente invoglia a cercare intimità… se non se la sente di uscire da soli, io fossi al tuo posto preferirei continuare ad uscire insieme

  5. Daniele 11 anni fa

    Ciao mister,complimenti per tutti i tuoi articoli,sei un grande!!!
    C’è una ragazza che mi piace in palestra,mi dai qualche consiglio per avere il numero e non sembrare il solito sfigato che ci prova???
    Grazie!!!

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      il motivo stesso per cui non hai il coraggio di chiederle il numero è lo steso per cui il nostro amico si sente imbarazzato prima di baciare una ragazza.

  6. DD 11 anni fa

    Ottimo articolo Mr…esprime pienamente il concetto anche in maniera approfondita.
    Volevo aggiungere che l’imbarazzo è causato anche da una cosa che non siamo abbituati a fare…ad esempio quando giochiamo in un torneo importante per la prima volta tendiamo a fare molti + orrori di quanti ne facciamo quando giochiamo una semplice partita tra amici…è una questione di abitudine ragazzi…quando uscite portatevi dientro un solo amico fidato e mettetevi in testa che dovete provarci con almeno 1 ragazza che vi attrae ogni volta che uscite…dovete capire che le cose non si imparano in un giorno…dovete provare e riprovare…il peggior fallimento di un’uomo è quando si smette di perseverare non arrendetevi mai e credete in voi stessi…lo so sono grandi parole ma è tutto ciò che seerve per andare avanti nella vita e sentirsi realizzati

  7. gigio90 11 anni fa

    Mr per conquistare una ragazza non bisogna farsi coinvolgere emotivamente, non bisogna innamorarsi giusto??? perchè senò commettiamo tutta una serie di errori dovuti all’ansia che ci provoca il nostro status.Qui sorge il problema perchè se io appunto sono innamorato di una ragazza nn riesco a sedurla, se nn lo sono e quindi teoricamente dovrebbe riuscirmi più facile sedurla , non mi importa neppure riuscirci…quindi quale è la soluzione? lavorare sulle strutture mentali?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      se lavori sulle ue strutture mentali sarai in grado di controllare meglio le tue emozioni, e quindi ridurre tutti quegli errori che commetteresti in altre situazioni.

  8. gigio90 11 anni fa

    Mr come faccio a far cambiare l’opinione dei miei amici maschi che dicono che sono depresso( lo sono stato per una ragazza per un pò di tempo e ora mi hanno marcato cosi) e che nn mi considerano un futuro sciupafemmine……..che posso fare tanto per iniziare?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      non è per fare pubblicità, ma dovresti leggerti il manuale di seduzione passiva, ti aiuta molto a risolvere questo problema.

  9. alex 11 anni fa

    Mr. questo articolo è uno dei migliori che hai scritto ultimamente, è una vera iniezione di sicurezza! ma ammettiamo che la ragazza (o per nostri errori, o per altro) rifiuti un nostro bacio spostandosi leggermente…ma sorridendo e mantenendo il contatto fisico e una buona sintonia con noi, come dovremmo reagire? grazie del tuo splendido lavoro!

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      dalle altre possibilità di rifarsi… infondo il suo corpo resta lì, evidenemente ti sta solamente mettendo alla prova

  10. armando 11 anni fa

    Mr mi darebbe conforto sapere che tu a 30 anni eri un perfetto imbranato come noi con le donne e poi hai deciso di dare una svolta netta alla tua vita, è così o già ci sapevi fare?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      se vuoi ti posso dire che ho conosciuto uomini di 50 anni che sono stati sempre dei disastri e che dopo un corso hanno rivoluzionato in meglio la loro vita.

  11. Danco06 11 anni fa

    Ciao
    Oggi,ho cambiato scuola,per via di alcuni problemi,ed ho notato che quasi tutto il giorno quasi tutte le ragazze di quella struttura non facevano altro che guardarmi.
    Esteticamente penso di essere normale,niente di che.
    Quello che voglio sapere è se posso considerare queste piccole cose,come dei cambiamenti avvenuti al mio linguaggio del corpo dopo che io ho scoperto il tuo blog?
    Grazie

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      può darsi, ma secondo me è dovuto al fatto che sei “quello nuovo”.
      gioca le carte ora che è tutto molto più facile.

  12. toxicity 11 anni fa

    Io riesco a conoscere ragazze solamente quando sono da solo,oppure i miei presunti amici non mi stanno tra i piedi,è normale,quello che voglio dire,come fai tu nei tuoi corsi ad abbordare più donne quando sono solo o siete più uomini,vi dividete penso.Il punto è che in questa compagnia,sono più piccoli,ma allo stesso tempo arroganti,e legati alle loro strutture,cosi se io mi avvicino ad una ragazza ecco subito i loro commenti e occhiate e applausi,ed ecco che le chance calano inesorabilmente,oppure con il loro pessimo sovoir faire si spingono o ci iniziano a ballare dietro…pessima cosa.Un tuo commento sarebbe veramente gradito!

  13. simone 11 anni fa

    ciao
    ci sono uscito 2 giorni fa,per la seconda volta,l’ho portata in un locale dopo cena come mi hai consigliato tu…..questa si è appena presa una pausa col suo zerbino…perchè di zerbino di tratta….calcola che ha trovato 11 chiamate sul cellulare….lei gli aveva detto che usciva con un amico…..questa ragazza è veramente insolita,parla dei suoi problemi familiari…del suo ex appiccicoso,con lei non è andta come con le altre e vorrei capire perchè……stando seduti in un tavolo non ho creato molto contatto fisico…però ho creato empatia e feeling,lei rideva anche senza battute,e comunque ero tranquillo e rilassato,ma non sono arrivato al bacio,lei non rifiutava quel poco contatto fisico che ho fatto,ma stava sempre a parlarmi di questo ex che la stressava ….2 palle insomma….alla fine della serata gli ho fatto il test del bacio ,mettendole la mano sui capelli e per vedere se mi toglieva la mano e me l’ha tolta……io so di piacerle…..ma non so per quale motivo non mi ha tanto invogliato a baciarla,forse è troppo egocetrica e si sente al centro di tutto….tratta i suoi ex uomini come zerbini,ma con me si comporta normale,la tratto da stupida :),il discorso è che sto bacio non è arrivato.non so nemmeno se le richiedo di uscire,troppo distaccata secondo me….tu che ne pensi?l’errore è stato creare poco contatto fisico,ma in un tavolo,con lei che ti dice che soffre per il suo ex io mi sono scoglionato….

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      e direi proprio di si. senza contatto fisico, è difficile riuscire ad arrivare a baciarla. specialmente se sei insicuro.

  14. gaspacho 11 anni fa

    mr. vedendo la mia ragazza obbiettivo una volta ogni 2/3 settimane, posso creare tutto ciò che serve per 1 o 2 ore ogni volta in compagnia con altre persone, posso creare ciò che serve per farla “mia”?

  15. dan 11 anni fa

    potremmo considerare il grado di spontaneità nell’approcciare,nell’interagire,nel passare da uno stadio all’altro dell’escalation fisica e quindi nel sedurre come il vero metro di giudizio x valutare i progressi ottenuti?intendo più nn ti rendi conto di cosa hai fatto x attrarre 1 donna ke ti piace più vuol dire ke hai intrapreso la strada giusta?come se il tuo linguaggio del corpo e la tua comunicazione nn verbale venendo nuovamente rieducati alla seduzione è poi possibile che tu riesca a usarli nn più consciamente ma inconsciamente,proprio xkè li hai assimilati a livello profondo?pur conoscendo le dinamiche relazionali tu rieduchi alla naturelezza della seduzione nn sl alla consapevolezza?correggimi

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      è così fino ad un certo punto, nel senso, è un mix di naturalezza, e consapevolezza di ciò che sta succedendo tra te e la donna.
      hai bisogno di entrambi gli elementi.

  16. Alex 11 anni fa

    mr! assurdo. La tipa con cui esco mi ha detto che nn riesce ad essere se stessa e lasciarsi andare con me, perchè si sente giudicata. Dice che si sente ridicola ai miei occhi! E io questo volevo ottenere, tu dici di tratttarle come bimbe stupide e io l’ho fatto! E adesso??? ha funzionato al contrario mi spieghi perchè? contatto fisico e empatia assolutamente presenti! a quanto pare sembra proprio questo il motivo del suo nn volermi! che faccio??

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      non hai creato l’empatia evidentementee.
      probabilmente hai ancora paura ad esporre i tuoi sentimenti, ad esporre il tuo ego, a metterlo a rischio.
      sei sicuro di non essere troppo timido per volerla baciare?

      • Alex 11 anni fa

        ma ho paura di diventarle AMICO! lei mi ha già detto che mi vede così, ma io penso o spero che nn sia del tutto sincera e che sia solo perchè è fidanzata.. però ho paura che a farle vedere che mi interessa cercando io lei, passo per bisognoso!! no??

  17. Nicola 11 anni fa

    Mister è possibile suscitare nella donna obiettivo gli stessi timori che puoi provare tu nel conquistare una donna molto bella?

  18. tentarnonnuoce 11 anni fa

    ehi mr…. perdoni una eventuale critica ad una cosa che hai scritto? dico eventuale perchè siamo in un clima tranquillissimo e potrebbe anche darsi che io non abbia capito o che abbia torto! 😛
    Per quanto riguarda i vestiti, è un pò piu vero il discorso che hai fatto sul sentirsi a disagio che il vestito in se per se: se ti sente bene vestito in un certo modo, mangiati il mondo. cioè, per farti un esempio, io ho un look abbastanza “alternativo” (mio,piu che altro, ma abb. differente dal classico ragazzo che vedresti per strada), Sono tipo da chiodo anfibio e crestino, per capirci 😉 e a dirtela, non penso di farlo perchè vedo gli altri come migliori di me, anzi… tutt’altro per alcuni aspetti.
    Secondo me quando una persona si “ricostruisce” (di questo ti ringrazio, mi hai dato spunti di riflessione personali interessanti 😉 ) dopo deve smettere di pensarci. Nel senso che deve smettere di “pensare” nel momento di relazione con una ragazza. Tornando indietro è sempre stato quello che mi ha fregato. Farsi domande o aspettative su “quello che eventualmente lei potrebbe o non potrebbe pensare”… è come giocare a scacchi con la vita invece di abbracciarla. i Tranelli ci sono, ma se inizi a costruire quel te stesso che tante volte hai cambiato come “risposta” ad un atteggiamento negativo che ha avuto il mondo nei tuoi confronti, inizi a renderti conto di essere… diversamente migliore!
    che ne pensi?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      certo, è proprio così!
      non ho trovato però la critica!
      un abbraccio.

  19. Confused 11 anni fa

    mr..per favore aiutami a risolvere un dilemma che i ragazzi si fanno da generazioni(o almeno io credo):
    cosa fare quando una ragazza si comporta stranamente?mi spiego meglio:io e la ragazza in questione(attualmente fidanzata)abbiamo avuto una nottata di fuoco qualche tempo fa,poi è tornato tutto alla normalità.Ora pero lei si comporta in modo stranissimo..va a giorni,infatti un giorno mi abbraccia bacia tocca ecc..l’altro è arrabbiata con me,non mi rivolge la parola ecc..Io le ho chiesto cosa c’è che non va e lei mi ha risposto:ma cosa vuoi tu da me?poi abbiamo litigato e lei è venuta a chiedermi scusa.Ma continua a farlo..io ignoro il suo comportamento infantile e quando mi cerca ci sono,quando no non la cerco nemmeno io.Sarà uno dei test delle donne?Come fare con questa specie di ragazza-uragano??

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      probabilmente è attratta da te, però è confusa su cosa fare, perchè non ti vede così interessato a coltivare un rapporto con lei.
      non è che vi vedete solo poche volte?

  20. Ste 11 anni fa

    Amplia le tue prospettive e non fcalizzarti sul TUTTO ma limitati a focalizzare l’attimo, l’istante, non focalizzarti sul bacio che potrebbe venire o sulla relazione in se che potrebbe nascere, porta la ragazza a desiderare il bacio e portala a desiderarti…il come lo trovi sul blog!!!!
    Bella MR ti apprezzo!!!! ; ))))) Buona gg

  21. Mesmeno 11 anni fa

    Salve Mister. Ho visto la mia donna obiettivo in un pub con un altro ragazzo. Cosa avrei dovuto fare oltre a meditare sul perché non ci fossi io con lei?!? Entrare e salutarla o evitare una possibile penosa figura?
    Grazie

  22. Guido 11 anni fa

    Ciao Mister. Ho una domanda da farti. Voglio uscire con una ragazza ma la conosco poco perchè priomna era fidanzata con un mio amico. Ora che è libera da un bel pò la riesco solo a contattare trammite sms o msn. Ma lei non è molto intenzionata ad uscire. Anzi ha già capito che ci voglio provare. Dimmi mister in questi casi come si può convincere una donna ad uscire se la si conosce poco e si ha solo un contatto msn o al massimo un numero telefonico?
    Grazie mister 🙂

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      la chiami e la inviti ad uscire, non c’è da convincere, se lei percepirà da te che sarà un’occasione interessante, quella di uscire ocn te, stai sicuro che non esiterà ad uscire!

  23. MarcoZeni90M 11 anni fa

    Ciao Mr, ho un dubbio: EMPATIA, CONTATTO FISICO, TENSIONE SESSUALE, sono le chiavi d’accesso della seduzione passiva. Per sedurre una ragazza nel più breve tempo possibile, diciamo pure un’oretta, quale della tre chiavi va potenziata di più? Insomma, COSA FA LA DIFFERENZA?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      sono fondamentali tutte e tre.
      un po come se mi dicessi è più importante essere belli o intelligenti? meglio essere entrambe le cose.
      la differenza la fa come scegli di utilizzare quei tre elementi, parametrandoli ai segnali che riesci ad individuare ed a come si sviluppa di volta in volta il vostro rapporto

  24. guido 11 anni fa

    Grazie mister per avermi risposto. Ma come faccio a farle percepire che sarà un occasione interessante?

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      lavori sulle tue strutture mentali e modifichi il tuo linguaggio del corpo (al telefono la prima cosa che noterà sarà il cambiamento del tono di voce), hai già avuto modo di dare un’occhiata al manuale di seduzione passiva?

  25. Marco 8 anni fa

    Apprezzo tantissimo tutto il tuo approccio. Sei anche un bravissimo psicologo, oltre che un leader e una persona che sta facendo qualcosa di splendido per noi. Però su questo articolo mi verrebbe da puntualizzare una cosa.
    Tutti abbiamo bisogno di conferme, quanto più questo bisogno è elevato, tanto più siamo insicuri sotto quell’aspetto. Chi è sicuro e si veste in maniera eccentrica lo fa perchè sa che i feedback che riceverà aumenteranno ulteriormente la sua autostima. Va cioè alla ricerca di conferme esterne. Io ho sempre dato poco peso al vestire perchè mi ero sopravvalutato e avevo sopravvalutato gli altri, pensavo di aver meno bisogno di conferme e pensavo lo stesso delle donne (che avessero meno bisogno di conquistare il leader).
    Dici che ho sbagliato nell’altro senso? Credermi troppo sicuro fino a crollare per mancanza di conferme?

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      certo, tutti noi abbiamo dei lati più deboli e dei lati più forti, a volte si plasmano nel tempo.
      chi si veste in maniera eccentrica lo fa perchè si sente insicuro e teme di non essere considerato dagli altri.
      non avere bisogno di conferme è positivo, non capisco il punto del tuo discorso.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*