Diventare un leader o imparare a metterti al suo posto? – Qualche indicazione sulle dinamiche sociali.

Diventare un leader o imparare a metterti al suo posto? – Qualche indicazione sulle dinamiche sociali.
Mr. Seduzione

Come faccio a mantenere le mie strutture mentali nel tempo? E non lasciarle cadere in presenza di altri “leader”? Provo soggezione in presenza di queste persone..

Non so se abbia già avuto modo di dare un’occhiata al manuale sul controllo psicologico, perchè ci sono diversi capitoli in cui abbiamo approfondito in modo molto dettagliato tutta la parte legata alle dinamiche del gruppo, che ti potrebbe interessare molto.
In particolare una tematica che io personalmente ritengo molto interessante, è quella di riuscire a sostituire un leader, all’interno di un gruppo, in modo da diventare tu stesso la figura di riferimento per tutti i componenti di quel gruppo.
Vedi, il fatto stesso di mantenere delle strutture mentali forti nel tempo è dovuto principalmente da due questioni:
La prima è quella che dipende dal tuo interesse nel raggiungere un determinato obiettivo.
Ad esempio, se tu stesso dovessi essere il primo a non avere INTERESSE nel “guidare” il tuo gruppo di persone, è evidente che il tuo modo di porti nei loro confronti non sarà mai quello corretto.
Non dico che per essere dei “leader” sia necessario impegnarsi, ma oggettivamente se sei una persona che ama essere lasciata per conto proprio, che non ama “imporre” le proprie idee sugli altri, è difficile che qualcuno ti percepirà come leader.
I leader GUIDANO, danno un’indicazione da seguire, ma se TU non sei il primo a cui interessa “guidare” il tuo gruppo, probabilmente altri che avranno questo desiderio riusciranno nell’impresa prima e meglio di te.
L’altra componente molto importante è proprio quella di NON LASCIARSI INFLUENZARE DAGLI ALTRI.
E’ un passaggio probabilmente intuitivo, ma riserva dei lati che raramente si osservano.
Cerco di essere il più chiaro possibile.
Spesso il leader viene identificato (sbagliando) come una figura carismatica, che grazie al suo “fascino” riesce a convincere le persone a tal punto da farle “innamorare” di lui stesso.
Questo è il leader CARISMATICO e raramente si trovano figure simili in giro.
Esiste poi un tipo di leader più diffuso, molto semplice da trovare, che è sostanzialmente identificato da quelle persone che nel bene o nel male riescono a convincere il gruppo di persone in cui si trovano, a fare ciò che sostanzialmente rientra nei loro interessi.
Questo è il leader GUIDA, ossia qualcuno che GUIDA le persone nella direzione che vuole lui.
Se tu guidi un gruppo di persone, il tuo compito sarà ovviamente quello di dare un’indicazione da seguire a queste persone.
Fin qua, ci siamo.
Ma se ad esempio nel tuo gruppo ci fosse anche un’altra figura che cercasse di guidare a sua volta, si verificherebbe immediatamente una situazione di conflitto tra te e quest’altra persona.
A livello di gruppo, invece le cose sono molto più semplici.
Chiamiamo il resto del gruppo come “il gregge”, così è più chiaro per tutti capire di cosa stiamo parlando.
Il gregge, solitamente non ha interesse, nè tanto meno voglia di DECIDERE, un po per pigrizia, un po perchè spesso e volentieri non sanno neppure loro cosa volere.
Quindi il fatto stesso di AVERE UN LEADER, per il gregge è importante.
Ora, se tra i due elementi che vogliono guidare il gregge, non dovesse emergere un’unica figura.
Il gregge solitamente seguirà il leader più forte. (raramente il gregge si divide per seguire due leader separati)
Questo lo si deve ad una ragione molto semplice, perchè il gregge non ha voglia nè l’interesse a schierarsi.
Ecco quindi che l’importanza di NON lasciarti influenzare dalle altre persone diventa evidente.
Perchè di per sè ti permette sia di essere percepito come ELEMENTO FORTE del gruppo, portando quindi il “gregge” dalla tua parte, ed al tempo stesso di essere percepito come INATTACCABILE dall’altra figura.
Chiaramente quando non è possibile attaccare qualcuno, la reazione immediata per il 90% delle persone, è quella di lasciar vincere l’altra persona.
Comprendere le dinamiche di gruppo è molto importante, a prescindere dal fatto che a te interessi fare il leader, o goderti la quiete del gregge, ma ti permette di identificare meglio i comportamenti e soprattutto riconoscere i segnali d’interesse delle persone.
Anche perchè una volta che li riconosci negli altri, ti diventa più semplice riconoscerli sulla tua persona, nonostante sia davvero semplice.

8 Commenti

  1. Alex6524 11 anni fa

    Ciao MR vorrei conoscere il tuo personale parere
    su un concetto che ho formulato personalmente
    sulla seduzione in generale: Devi sapere che io ho avuto
    sempre enormi difficolta’ nell’approcciare e nel sedurre le donne
    in genere, di contro pero’nella mia vita ho riscontrato
    che erano e sono le donne che ci hanno provato con me in
    una maniera molto evidente. Detto questo sono portato a
    credere una cosa: e come se in natura esistesse una legge..
    UNA SORTA DI LEGGE DELLA COMPENSAZIONE. In altre parole,
    se una persona in questo caso io, non sono in grado
    di compiare una azione, quindi sedurre, L’altra persona,
    la donna in questo caso, compie Lei l’azione di approcciare Me
    quindi COMPENSA cio’ che io non sono in grado di fare e ottenere.
    Questa e’ la mia tesi. Tu cosa ne pensi?? Come stanno le cose? Un tuo parere mi aiuterebbe
    molto. Ciao e grazie ancora.
    Alessandro.

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      …una donna sceglie di sedurti, solo nella misura in cui tu riesci a far innescare in lei il desiderio di sedurti.

  2. giulio 11 anni fa

    Ciao mr.
    sono in una situazione da impazzire..
    la mia ragazza obiettivo è fidanzata. Mesi fa lasciò il ragazzo perchè si era presa una cotta per me che io (ahimè) non ricambiavo.
    Così lei si è rifidanzata, e io piano piano mi sono preso una cotta per lei.
    Mi dice per sms che sogna che scopiamo e che vorrebbe..(tutte queste cose)..
    Però poi quando siamo soli e io dico ora la bacio lei mi comunica questo “ho paura che tu mi baci”… dammi un consiglio su cosa fare xk sto veramente impazzando..
    Grazie e complimenti per la crescita del blog.
    Giulio

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      ha solo paura di essere nuovamente rifiutata da te.
      se la baci non ti rifiuterà.

  3. Albe 11 anni fa

    Mr. complimenti grazie a te molte persone sono cambiate in meglio. Poche persone riescono in questa impresa.
    Come conquisto una ragazza che mi ha mollato da poco, che ho ricoperto di insulti (Lei ha detto che le ho azzerato la dignità), che ovviamente mi porterà rancore e che mi accusa dei litigi con la sua migliore amica, dicendo “hai ottenuto quello che volevi, mi hai fatto litigare con la mia migliore amica”. Oltretutto dice di non essere gelosa di lei ma di ME, perchè non vuole che l’amica stia con me.. Ma proprio perchè non vuole che io rovini la loro amicizia!!
    Mr, aiutami ti prego, solo tu puoi farcela.

    • Mr. Seduzione 11 anni fa

      questa ragazza ti sta dimostrando di essere attratta a te, il problema dove sarebbe?

  4. simo_shepard 11 anni fa

    Mister come si fanno a contrastare le persone che parlano male di te, andando a influenzare l’opinione degli altri nel gruppo, e spesso precludendo la possibilità anche con eventuali ragazze?
    Mi riferisco agli ambienti dove bisogna stare per forza con determinate persone, lavorativo e scolastico

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*