Se tu fossi una donna, sulla base di quali criteri sceglieresti un uomo?

Se tu fossi una donna, sulla base di quali criteri sceglieresti un uomo?
Mr. Seduzione

caro mr., ho 33 anni e non ho mai avuto una donna. ma niente di niente. non mi hanno mai filato, non sono nemmeno mai uscito con una donna.
all’ultima della quale mi sono innamorato perso, le ho detto tutto, tutta la mia vita etc..ed ora fa la troia con altri.
possibile che le donne siano così troie’!?!
io ne voglio una pura tutta per me

L’età per molti rappresenta un fattore che aiuta ad accumulare esperienze, a comprendere meglio il mondo che ci circonda ed il funzionamento di tanti aspetti del quotidiano.
C’è gente che cambia nell’arco di pochi giorni l’intera esistenza per episodi più o meno importanti.
Il fatto che tu a 33 anni non abbia mai avuto una donna NON è un qualcosa di cui debba necessariamente pentirtene o sentirtene dispiaciuto.
Ma la colpa, credimi, NON è delle donne.
Purtroppo o per fortuna esistono uomini molto più grandi di te che hanno una vita sessuale molto più appagante della tua, ed è altrettanto vero che esistono uomini che hanno la tua stessa età e che si divertono con quelle stesse donne che tu al momento sembri tanto odiare.
Voglio dire, se fossero esattamente come le definisci tu, ti basterebbe considerarle come tali e gestirle di conseguenza, o quanto meno sarebbero tutti nella tua stessa situazione.
Ma a parte i discorsi perbenistici che poco mi si addicono, vorrei invitarti a riflettere su un elemento che ti aiuteranno a comprendere meglio il motivo per cui OGGI stia facendo così tanta fatica a trovare una donna.
In realtà si tratta di qualcosa di estremamente semplice, talmente banale che mai nessuno tende a farci caso, ma che è DAVVERO DETERMINANTE nel rendere la tua vita sessuale appagante o meno.
E per capirlo ti basta rispondere ad una semplice domanda:
Ti piace giocare con le donne?
Ad essere più precisi, dovrei dire: “Ti piace NON PRENDERE TROPPO SUL SERIO le donne e giocarci, e divertirti, e farci l’amore insieme?”
Lo so può essere interpretato come il classico consiglio da padre a figlio, ma il tuo errore, che poi è un errore che commettono 8 uomini su 10 è proprio di prendere eccessivamente sul serio il fatto di trovare una donna.
Certo, è bello avere una compagna, è bello avere una vita sessuale soddisfacente, è bello ricevere affetto, ma caspita, NON si tratta di UN LAVORO.
Non è una questione di vita o di morte.
E’ un gioco, dove solitamente vince chi si diverte di più, mentre chi non si diverte, resta a guardare.

Chi tende a prendere le cose troppo sul serio, fondamentalmente lo fa perchè HA PAURA di essere ferito, HA PAURA del giudizio che altre persone possano avere su di lui per il fatto di non avere una donna e questo inevitabilmente porta tanti, TROPPI ad entrare in un circolo virtuoso dove ti ritrovi ad avere sempre più paura ed a sentirti sempre più fragile.
Una donna non la si può biasimare se cerca un uomo con cui divertirsi, con cui VIVERE a pieno la vita, gioire di una serata in qualche ristorantino delle campagne toscane e passare tutta la notte a fare l’amore, magari con te.
Ma se tu fossi una donna, sulla base di quali criteri sceglieresti un uomo?
Sceglieresti quello che ha l’aria più da bravo ragazzo, o quello che ti da l’idea che con lui sia più divertente starci insieme?
Sceglieresti quello con più soldi o quello che riesce a farti sentire DONNA fino in fondo, in ogni singolo istante?
Credimi NON ho mai creduto nella parità dei sessi, ma oggettivamente non puoi biasimare una donna per scegliere un uomo che le piaccia di più di un altro.
Tu stesso, se avessi davanti a te due donne che fossero ENTRAMBE innamorate di te, dove una fosse il classico topo di biblioteca, tutta pallida, schelettrica, che si veste male, che si lamenta del fatto che nessun uomo la voglia, e poi avessi l’altra che invece è tutta vivace, affettuosa, che ti riempie di sorrisi e che ha un fisico perfetto in ogni singola curva; quale sceglieresti tra le due?
La seconda o la prima?
Eppure molte femministe sarebbero pronte a considerare come SUPERFICIALI tutti quegli uomini che scegliessero il secondo tipo di donna.
La verità è che le PREFERENZE SESSUALI, o per parlare più semplici, le PERSONE che ci piacciono, riescono a catturarci per aspetti che vanno ben oltre la semplice razionalità.
Ora, che questo sia giusto o sbagliato, non è un dibattito da fare in questa sede.
La domanda che invece vorrei farti è:
Per quale motivo NON scegli di DIVENTARE l’uomo che le donne tendono a cercare?
Il fatto stesso che tu sia consapevole che la donna che TI PIACE, adesso sia in giro con altri uomini, SIGNIFICA che TU fino ad oggi NON sei stato in grado di offirle quelle caratteristiche che lei cercava nel rapporto con un uomo.
Ma ora ti chiedo:

Se tu FOSSI uno di quegli uomini con cui sta uscendo la donna che ti piace, che cosa diresti a te stesso?
Ti sentiresti in colpa per aver portato via una donna ad una brava persona come te?
Vedi, la verità è che l’unica persona su cui puoi contare per migliorare la tua vita, e per riuscire finalmente a conquistare una donna, sei solo tu.
Non c’è qualcuno che abbia la colpa del fatto che tu non abbia una donna.
NON è colpa tua,
NON è colpa di qualche altro uomo,
NON è colpa neppure della tua donna che hai perso.
NON è colpa di nessuno.
Ma ragioniamo in termini positivi, TU cos’hai fatto fino ad oggi per essere o per DIVENTARE l’uomo che una donna potrebbe desiderare?
Fai finta ad esempio che non ci siano manuali, non ci siano tecniche, se dipendesse unicamente da te, che cos’hai fatto in tutti questi anni per portare le donne anche solo ad immaginare che sia BELLO stare insieme a te?

20 Commenti

  1. mark 10 anni fa

    Mr faccio sesso con un’amica da un pò di tempo…tra un pò è il suo compleanno…dovrei farle il regalo da solo o con gli altri??? e se da solo cosa dovrei regalarle??

  2. 7dicoppe 10 anni fa

    Bella mister,non mi fermo più,ho ancora delle cose da imparare,ma mi sto divertendo come un pazzo in questo periodo.Ma voglio capire una cosa…Come mai le ragazze di cui non me ne frega niente si attaccano tutte a me,mentre la mia ragazza obbiettivo fa tanto la preziosa?anche se poi puntualmente mi cerca non riusciamo mai ad arrivare oltre?Forse perchè le do troppa importanza o troppe certezze?Eppure mi ha già perso una volta,pensavo che l’avesse capita che se non si muove non è che aspetto tutta la vita…Comunque riguardo al discorso che dici che le donne non guardano necessariamente il bell’aspetto,concordo con te,dato che peso 115 kili,ma secondo me ci guardano in un certo modo.Sai meglio di me che le donne quando sono tra di loro fanno nei confronti degli uomini le stesse considerazioni che facciamo noi sulle donne.Mettiamo che tre ragazze si trovano ad una festa e vedono un uomo a prima vista non molto avvenente,la prima comincia ” ah ma che cesso quello”,la seconda concorda,ma la terza anche se tra se potrebbe pensare che comunque è un tipo interessante,per non sfigurare davanti alle sue amiche conferma la tesi delle altre due e la prima impressione è quella che conta.Poi c’è un altro fatto e te ne parlo per esperienza personale,un uomo che non si cura è un uomo che non si ama,quindi uno che non si vuole bene come fa a volere bene ad un’altra persona?Se mi volevo bene sapendo che sono un tipo che accumula facilmente evitavo di mangiare schifezze e di lievitare così tanto,adesso che mi voglio più bene ho preso la strada giusta,una bella dieta e tanta palestra,ma se ci pensavo prima mi evitavo la fatica.Non so se mi spiego bene.Le ragazze non fanno caso all’aspetto fisico direttamente come noi,ma lo usano per altre chiavi di lettura,lo usano per capire un pò la considerazione che ha l’uomo di se.E’ per quello che agli occhi dei ragazzi che fanno un po fatica con le donne il bel ragazzo palestrato parte con una marcia in più.Ciao mister grazie di tutto.

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      è tutta una questione di come vivi il tuo aspetto fisico, se lo vivi male la gente intorno a te lo vivrà male di riflesso.
      il fatto di non essere strepitosamente bello in realtà è un vantaggio perchè porta molte a togliersi eventuali complessi di inferiorità nei tuoi confronti.

  3. mah 10 anni fa

    Mister il problema nel mio caso è piuttosto diverso, nel senso che la maggior parte dei ragazzi mi prende in giro e non so come ribaltare la situazione, soprattutto un ragazzo che arriva sempre a mettermi le mani addosso, questa cosa poi si ripercuote negativamente pure con le ragazze ovvio. Ho il morale a terra e una rabbia pazzesca verso questo/e persone. Ciao

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      dovresti incominciare a fare tue le tecniche del controllo psicologico

  4. Mattia 10 anni fa

    Articolo molto interessante!
    Il punto in cui dici che bisogna divertirsi e pendere le donne con meno serietà, è veramente un punto fondamentale; indispensabile per ogni seduttore o aspirante tale! 🙂

  5. changeMe 10 anni fa

    Buonasera Mr, mi daresti un parere ?
    Ho conosciuto una donna in chat.
    Usciamo l’altra sera per conoscerci di persona (lo so che stai pensando “meno male” !! ) Parlando, lei dice che è innamorata di un altro e che era in chat solo per dimenticarlo. Per quanto io mi rifiutassi di parlarne, lei tirava fuori quell’argomento molto spesso.
    Pensa, mi ha detto di quanto era attratta fisicamente la prima volta che si sono baciati !!
    A quel punto mi sono demoralizzato, mi sono detto “qualunque cosa tu faccia, lei ti considera solo un rimpiazzo”. E non sono riuscito a creare tensione sessuale, ne’ contatto fisico (non che sappia come si fa !!)…
    Insomma, serata carina (??) ma è finita li. Secondo te avevo qualche chance, se fossi stato “bravo” avrei potuto farle dimenticare la sua storia o era una partita persa in partenza ?

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      già il fatto che cerchi un rimpiazzo è perchè si aspetta che qualcuno la sorprenda. tu fondamentalmente sei restato lì a fare lo spettatore di uno spettacolo che ti vedeva in realtà come protagonista.

  6. Catullo 10 anni fa

    Buongiorno Mister, ho appena scoperto il blog e lo ritengo molto interessante.
    Le vorrei chiedere se a suo avviso sto agendo nella maniera corretta per conquistare la mia donna obiettivo. Le spiego brevemente la situazione: io sono un ragazzo brasiliano di 21 anni che e’ sempre vissuto a Roma. Circa una settimana fa ho incontrato a casa di una coppia di amici che abitano fuori Roma una ragazza di Rio de Janeiro venuta a fare da bambinaia ai loro figli per 6 mesi con un programma di scambio culturale. Come ti sarai immaginato, lei e` la mia donna obiettivo ed ha 25, e` sensuale, e` una conversatrice interessante e io sono alquanto attratto da lei. Considerato che non sa ancora molto bene l`italiano e non ha ancora la patente italiana ha accettato al volo la mia proposta di accompagnarla in citta` qualche giorno dopo a vedere i monumenti della nostra bellissima Roma. In quell’occasione ci siamo parlati molto delle nostre vite, desideri, ecc. e ho cercato piu` volte di generare un po` di contatto fisico, toccandole un po` le mani e le braccia.
    Al ritorno, prima che uscisse dalla macchina, le ho dato un bacio sulla guancia.
    Oggi sono stato alla piscina all`aperto vicino a casa dei miei amici di cui sopra e lei era li` con i bambini. Tra una nuotata e l`altra (sono abbastanza sportivo e ho un bel fisico e spero lei lo abbia notato) ci siamo parlati un po’ e le ho chiesto se, dopo aver visto Roma di giorno, avesse voglia di farsi una passeggiata serale nella nostra capitale. Lei ha subito accettato e questo sabato sera usciremo assieme. In quell’occasione conto di creare piu’ contatto fisico, fino a sederci in qualche posto romantico, a Roma ce n’e’ un’ampia scelta, e provare a baciarla e poi procedere da li’, a seconda delle sue reazioni.
    Quali sono secondo Lei Mister i miei errori e come posso essere sicuro di avere succeso con la mia donna obiettivo?
    La ringrazio in anticipo per le Sue risposte che so saranno molto sagge e mi saranno sicuramente utili nella mia conquista.

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      pensa tanto a creare empatia e contatto fisico, se poi sarà una serata in cui lei si divertirà, non ci sarà alcun problema a baciarla.

  7. mattia 10 anni fa

    ciao mister, bellissimo articolo come sempre! voglio parlarti di un problema, magari esiste solo nela mia testa ma non so come comportarmi
    La mia donna obbiettivo si è lasciata da poco e dice cose come “non sono ancora pronta, penso ancora a lui, odio gli uomini”
    La vedo che soffre ancora per quello che le è successo
    La mia domnada è
    Cosa devo fare per farle scorsdare il suo ex una volta per tutte e avvicinarla a mE?
    ho il vuoto più totale

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      rileggiti bene questo articolo perchè lo capisci da ciò che ti ho detto.

  8. ivan 10 anni fa

    Io di anni ne ho 35 e nemmeno io sono mai uscito con una donna e non che non ci abbia provato eh? Francamente quando dall’altra parte c’è un muro non vedo di cosa dovrei rimproverarmi

  9. sestu 10 anni fa

    salve mr, grande articolo…..le racconto il mio problema: c’è questa ragazza obbiettivo, che mesi fa gli avevo chiesto di uscire, senza grandi risultati, ieri mi ha visto, ci siamo parlati per 5 min, quando mi ha salutato mi ha detto che gli ha fatto molto piacere rivedermi. cosa vuol dire questa frase?mi risp mr, grazie

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      non capisco quali altri significati possa avere quella frase se non quello letterale..

  10. dubbio 10 anni fa

    Dai non buttarti giù… io non avevo mai avuto una ragazza fino a 29 anni. Poi grazie a questo blog e a me stesso ho capito cosa non andava e mi sforzo di cambiarlo. Ho conquistato due ragazze (ma so che posso fare molto di più)… E tranquillo, che anche se si accorgono dell’inesperienza (sono sicuro che hai questo complesso come me), saranno molto felici di “giocare” insieme a te ti aiuteranno a superare loro stesse i tuoi problemi… non mollare.

  11. prcvmr 10 anni fa

    salve a tutti, ho bisogno di un aiuto maschile per comprendere una situazione; da un po’ di mesi sto svolgendo un tirocinio; quello che doveva essere il mio capo è sempre stato abbastanza sfuggente e lo è tuttora; fortunatamente ci sono i dipendenti a cui rivolgermi….mentre il periodo iniziale è stato emotivamente tranquillo, dato il suo impegno con una donna, con il passare del tempo, e con il suo ritorno allo stato di single, la situazione è cambiata. In tutta sincerità non provavo grande attrazione, è cresciuto tutto molto lentamente. Lui ha iniziato ad osservarmi e guardarmi negli occhi a lungo, ad avvicinarsi a me. Io sono decisamente attratta da lui, ma non riesco a capire cosa ci sia dall’altra parte. non si sbilancia. eppure basterebbe cosi’ poco. si è insinuato nella mia vita in modo subdolo. sono impegnata, e lui ormai lo sa. questo mi fa sentire terribilmente in colpa, ma provo un’attrazione mai sentita prima, pur avendo sempre evitato di farglielo capire, ma basterebbe cosi’ poco…perchè è cosi’ ambiguo? come capire se ha vero interesse verso di me? come fargli capire con discrezione che non mi è indifferente? c’è anche una certa differenza di età. se solo creasse una situazione tale da trovarci da soli, per un attimo..per chiarirci.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*