E' possibile conquistare una donna, conquistando i suoi amici?

E' possibile conquistare una donna, conquistando i suoi amici?
Mr. Seduzione

ciao!…a me piace una ragazza (o anche in generale)…come mi dovrei comportare, agire se le persone che le stanno accanto gli parlano male di me, non mi sopportano o sono gelose o invidiose e quindi gli dicono cose non vere di me? chi più o chi meno tutti siamo condizionati dalle persone, realtà che ci circonda…come si può far diventare questa cosa che è a nostro sfavore a nostro favore???..perchè se io dovessi mettermi li a dimostrare che io non sono come gli altri dicono passerei in una condizione a me sfavorevole dal punto di vista della seduzione….anche perchè partire con una persona che è già viziata nel suo modo di pensare…”è una sfida” particolare..

Non è per fare pubblicità al manuale sul controllo psicologico, ma ci sono dei capitoli interi dedicati a come utilizzare un gruppo di persone, per portare una donna a sentirsi attratta a te.
Ma torniamo a noi.
Vedi, a prescindere da ciò che un gruppo di persone possa pensare di te, se tu sei in grado di riconoscere le figure di riferimento e ti comporti di conseguenza, puoi portare un gruppo di persone a CONVINCERE una donna del fatto che tu possa essere un’ottimo partner per lei.
E così come nella pubblicità, non esiste un parere migliore di quello di un tuo amico.
Se una donna ha una, due, cinque, dieci persone, che non fanno altro che parlare bene di te, stai pur certo che le tue possibilità che lei si possa senta attratta da te, saliranno all’inverosimile.
Recentemente un cliente mi aveva raccontato ad esempio che la migliore amica della sua ex, aveva fatto pressione su di lei, per spingerla a mettersi con un altro, perchè questa donna voleva stare con lui.
Sul fatto che a te questa storia possa interessare o meno, non sto a discutere, ma è una semplice indicazione, di quanto a volte, una semplice pressione di una persona molto cara, possa influenzare in modo considerevole le PREFERENZE SESSUALI di una persona.
Poi chiaramente mettiamoci tutte le attenuanti del caso; come il fatto che i sentimenti di quella donna non saranno stati così forti, o come semplicemente il fatto che la VOLONTA’ di quella donna fosse praticamente inesistente, o che avesse una personalità estremamente volubile.
Tutto ok, ma la verità, è che più di metà delle persone, (uomini inclusi) non hanno le idee chiare nè su cosa vogliono, nè tanto meno su ciò che desiderano.
Questa mancanza di obiettivi, si traduce automaticamente in una grande indecisione ed in scarsa sicurezza.
Per la serie:
Se non sai da che parte andare ad un bivio, è più che probabile che rallenterai per capire quale strada intraprendere.
Negli stessi istanti in cui rifletti sulle alternative da prendere, la tua scelta finale sarà più influenzabile dai fattori esterni, perchè hai bisogno di avere un’indicazione (giusta o sbagliata che sia) da seguire.
Tieni presente che il fatto stesso di avere questa indecisione, o semplicemente il non avere le idee molto chiare su cosa desiderare, è un fatto piuttosto normale.
Ogni giorno siamo tempestati da mille messaggi, migliaia di stimoli esterni, che ci portano di fatto ad avere le idee meno chiare su quali siano EFFETTIVAMENTE gli elementi a cui aspirare.
Se pensi ad esempio alle cose che desideri in questo momento, non ci saranno semplicemente dei prodotti, ma dei prodotti di determinate marche.
E quindi che ad esempio anzichè pensare a quale acqua bere tra pochi istanti, probabilmente, penserai alla bottiglia dell’acqua che andrai a bere.
Non è un caso quindi, se i tuoi stessi desideri, vengano influenzati dalla pubblicità che vedi in tv o per strada, piuttosto che dai consigli di un tuo amico.
Questo fenomeno, con il passare degli anni non ha fatto altro che complicare enormemente il nostro modo di scegliere, non solo i prodotti da acquistare, ma la nostra intera vita.
Parlo ovviamente delle opinioni dominanti.
Se tutte le persone che ti circondano diranno che un foglio di carta bianca sia di colore blu, e ciascuno di loro argomenterà il loro punto di vista in modo concreto, è più che probabile che dopo qualche tempo, il foglio se non sarà del tutto blu, incomincerà ad avere delle tonalità di azzurro.
E non è una questione di essere deboli psicologicamente, il problema, nasce dal fatto che sono poche le persone che riescano a RENDERSI CONTO effettivamente con i loro occhi, delle DINAMICHE che li circondano.
Il motivo per cui ad esempio molti (ed ovviamente soprattuto le donne) cadono in questo tranello, è che istintivamente, ritengono di essere LORO nel torto.
Quindi ciascuno di noi avrà poi determinate persone che prenderà come punto di riferimento per capire la strada giusta da seguire.
Sicuramente un accorgimento semplice semplice che puoi adottare in queste situazioni, è quello di NON negare l’opinione dominante, ma di assecondarla, facendola passare per una questione ridicola.
In questo modo ti ritrovi a delegittimare l’opinione dominante, senza andarci contro.
Faccio un esempio: quelle persone parlano male di te, con lei?
Benissimo, la prossima volta che avrai occasione di parlare con lei (se ci sono anche gli altri intorno è ancora meglio) dille che pur non sapendo se ci sia qualcuno che stia parlando su di te, per quanto possano essere gravi le voci sul tuo conto, dille che tu in realtà sei molto peggio di come sei stato descritto.
Il motivo è semplice, è raro che qualcuno ti dirà che altri stavano sparlando su di te, ammesso che questa persona ti sia effettivamente molto amica.
Quindi a prescindere che girino delle male voci sul tuo conto; tu metti le mani avanti e le dici una cosa divertente, che sdrammatizza ogni cosa negativa che sia stata detta su di te e contemporaneamente ti porta ad assumere un valore totalmente diverso ai suoi occhi.
I gruppi di persone sono uno strumento potentissimo che se impari ad utilizzarlo correttamente, ti ritroverai a conquistare donne prima ancora di conoscerle, semplicemente perchè quelle stesse persone, inconsciamente parleranno di te in modo così positivo, che non sarà possibile pensare diversamente.
Conquistare delle persone, significa semplicemente conquistare la loro stima.
Tutto ciò che ti ritroverai ad avere in cambio, sarà di ottenere la stima di altre persone.

5 Commenti

  1. 7dicoppe 10 anni fa

    Bella Mr,questo articolo fa proprio al caso mio,la mia bella (perchè chiamarla obbiettivo non mi piace tanto) mi ha invitato ad una festa sabato con i suoi amici e vedrò di comportarmi subito al meglio,non faccio fatica a relazionarmi con gli altri e se sono in serata si riesco pure ad essere trascinatore. Ciao vai avanti così!!

  2. Tom 10 anni fa

    ma tu mica dici che la STIMa non serve a nulla? nel senso che noi spesso lavoriamo (sbagliando) per ottenere la stima di una donna anzichè stimolarla a livello sessuale

  3. magic 10 anni fa

    non trovo più la sua bella risposta al mio commento…Iinerente un uomo che potrebbe avere delle strutture più fragili) ma non so come fare..oggi mentre mi recavo a lavoro per un momento non ho iniziato a piangere. non so come capire se prova realmente qualcosa per me, qualcosa di profondo. quando non mi è vicino sento continuamente la sua mancanza. vorrei poterlo avere vicino per parlarne in un ambiente differente….ma non riesco a fare la prima mossa, ho bisogno che sia lui ad avvicinarsi a me… e non ho idea di come riuscirvi..

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      devi imparare a controllare le strutture mentali, perchè altrimenti rischi di continuare ad essere inutilmente fragile ed a non essere in grado di gestire le situazioni in cui ti trovi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*