Gli altri uomini non sono tuoi avversari, per questo motivo puoi sconfiggerli.

Gli altri uomini non sono tuoi avversari, per questo motivo puoi sconfiggerli.
Mr. Seduzione

Ciao mr, questa sera ho un’appuntamento a cena con una ragazza conosciuta da poco, è una ragazza molto insicura di se stessa ed ha avuto da poco una storia complicata con un suo compagno di classe che infine ,dicendole che non si trovava a suo agio con lei, è finita. Purtroppo lo vede tutti i giorni e il suo umore è totalmente influito dalla sua presenza. Come posso quindi comportarmi con questo genere di ragazza?

Tra tutte le convinzioni che un uomo possa avere credo che la peggiore ed INUTILE sia proprio quella di temere il confronto con altri uomini , perchè si pensa magari di non essere all’altezza o ad altre ipotesi varie.
C’è ancora gente che è convinta del fatto che sia IMPOSSIBILE riuscire a conquistare una donna già fidanzata con altri uomini, c’è gente che è ancora convinta di non essere in grado di reggere il paragone con uomini apparentemente più sicuri di loro stessi e questo IO lo considero più grave di qualsiasi altro tipo di errore.
Perchè in questo caso, non si tratta semplicemente di una mancanza di CONOSCENZA, ma dell’assenza totale di NON AVERE INTENZIONI SERIE di trasformare in meglio la propria vita.
Giusto per farti un esempio.
La scorsa settimana mi sono trovato al corso dal vivo una sorpresa al quanto inaspettata.
C’era un ragazzo che non aveva particolari  problemi, anzi a prima vista mi sembrava un ragazzo decisamente di bella presenza.
Poi però la sera è emerso che l’elemento che lo contraddistigueva dagli altri era il fatto di NON avere il braccio sinistro, ma semplicemente una protesi una sorta di braccio finto semi flessibile.
Ne parlo perchè mi ha dato il permesso di raccontare la sua storia, una storia che trovo particolarmente significativa per aiutarti a capire meglio il discorso a cui voglio arrivare.
Io credo che nella sua condizione (che lui stesso ha imparato a superare, pur essendone consapevole delle problematiche collegate) se non NESSUNO, ma più del 90% di chiunque abbia conosciuto fino ad oggi e che si lamentava delle proprie potenzialità, con un handicap simile probabilmente si sarebbe rinchiuso a vita monastica.
Non si tratta semplicemente di accettarsi per aver perso un braccio per colpa di qualcun altro che non era in grado di guidare, ma di farlo accettare a chiunque lui abbia modo di conoscerlo.
E poi superato questo step, dover ancora lavorare per conquistare una donna, come chiunque altro.
In un ambiente confusionario come una discoteca o un qualsiasi altro locale, LUI era una persona qualsiasi, nessuno sarebbe stato in grado di riconoscere se quel braccio che continuava a tenere fermo sarebbe stato effettivamente finto o se si trattasse di una scelta.
E la sorpresa non è stata tanto quella di trovarmi di fronte alla sfida di far imparare a gestire alla grande tutte le dinamiche della seduzione, quanto quella di leggere nei suoi occhi che quella sera NON IMPORTAVA più chi fosse o quante braccia avesse.
Ciò che contava davvero era quello che riusciva a comunicava alle donne che incontrava, le emozioni e le sensazioni che riusciva a trasmettere.
La sorpresa è stata quella di sentirmi dire da lui che per la prima volta nella sua vita, da quando gli era capitato quel terribile incidente, SAPEVA FINALMENTE DENTRO DI SE’ di potercela fare.
Non era più un sogno lontano, aveva capito che per conquistare una donna CONTANO più le tue capacità di trasportare LA TUA DONNA OBIETTIVO a vivere le emozioni che vuoi farle vivere tu, più di chi in realtà tu sia effettivamente.
Perchè una donna NON si innamora di te a prescindere.
Una donna si innamora di ciò che tu sei in grado di farle vivere nei momenti in cui è in tua compagnia.
All’inizio pensavo che sarebbe già stato un grande risultato anche solo fargli tornare la speranza di poter riuscire un giorno a trovare una donna, salvo poi vedere le mie stesse più rosee aspettative nei suoi confronti superate da una realtà che andava davvero oltre.
Perchè quello stesso ragazzo a cui mancava un braccio, non solo ha avuto l’intelligenza e l’umiltà di applicare alla lettera ogni mia singola istruzione, ma di superare sia per numero che per avvenenza estetica le donne che gli altri conquistavano.
Non so se si trattasse più del bisogno di prendersi una rivincita o il fatto di sapere di aver superato un grosso blocco psicologico, fatto sta che se nei locali che abbiamo girato nelle due serate c’erano delle donne oggettivamente nella media, mentre tanti li vedevo a volte accontentarsi di qualcuna mediamente carina, lui non sembrava davvero aver intenzione di accettare alcun compromesso.
Tanto da non vederlo mai e dico MAI, vicino ad una donna che non fosse almeno da 10 e lode.
Paradossalmente quindi ti dico, spesso è persino più semplice seguire qualcuno che abbia DAVVERO voglia di imparare a conquistare sistematicamente le donne che conosce, piuttosto che qualcuno che si lascia semplicemente intimidire da questo o quello elemento.
Quando sei con una donna, non importa che sia fidanzata, sposata, o altro, che tu abbia un arto in meno o una pancia in più.
Ciò che conta è ciò che TU sei in grado di trasmettere alle donne che ti circondano, perchè le emozioni sono l’elemento più forte e dirompente che possa esistere per la mente umana.
Perchè chiunque cerca delle emozioni piacevoli dalla propria vita e le donne, di certo, non sono da meno.

4 Commenti

  1. jeanpaul 10 anni fa

    ciao mister…allora sono uscito con una ragazza due giorni fa le piacevo e adorava palrlare con me cosi diceva e nonstante tutto l unica cosa ke continuava a ripetere “mi sento bloccata non riesco a sciogliermi” la mia domanda è perkè una ragazza ke si trova bene nella mia presenza non riesce ad aprirsi con me? grazie

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      perchè il tuo linguaggio del corpo le fa percepire il tuo interesse nei suoi confronti.
      mancando empatia sessuale tra voi è chiaro che questo si traduce in imbarazzo o ansia.
      di per sè non si sta aprendo perchè non la stai mettendo nella condizione di aprirsi.

  2. pain 10 anni fa

    come faccio a farmi desiderare da una mia amica,se lei si fa condizionare dalle altre amicizie maschili?,lei vuole solo amicizia,e dice ke gli da fastidio ke tutti pensino ke tra d noi c sia qualkosa??,come posso indurla a cambiare atteggiamente,perlomeno a far si ke ragioni cn la sua testa!!! help grazie.

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      le sue amicizie maschili non la stanno condizionando, semplicemente lei riconoscerà come più influenti i suoi amici di quanto possa esserlo effettivamente tu in prima persona.
      da qui dovresti sentire l’importanza di rafforzare le tue strutture mentali in modo da cambiare a tuo favore il gioco degli ruoli e conquistare questa donna.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*