Le differenze tra uomo e donna nel concepire i tempi della seduzione.

Le differenze tra uomo e donna nel concepire i tempi della seduzione.
Mr. Seduzione

Sempre spunti molto interessanti non c’è che dire!!!
Ti propongo il mio caso: ad una scuola di ballo ho conosciuto una ragazza di qualche anno piu grande di me. Dopo un mesetto che facciamo coppia fissa durante la scuola, questa ragazza inizia a darmi qualche segnale di interesse (almeno questo penso di percepire), chiede dove ero finito quando magari perdo una lezione, oppure mentre sta ballando con un’altro subito dopo chiede di ballare con me, mi invita anche la sera a ballare in un locale che frequenta abitudinariamente con i suoi amci (e durante il tourbillon di balli lei viene da me e chiede di ballare), e fino a qui penso tutto normale…Solo che al momento non riesco ancora a portare il rapporto ad un livello superiore, la comunicazione non è ancora un granchè (anche perchè non ci sono state occasioni per parlare un pò), il contatto fisico invece c’è (cosa normale durante una lezione di ballo). Ora non vorrei aver interpretato male la situazione, che magari per lei ci sia solo un rapporto formale o soltanto di amicizia, che magari il fatto di essere piu grande di me possa condizionarla e renderla piu distante ad un certo punto. Tu a questo propostito che ne pensi? Secondo te ci può essere qualcosa di concreto o è soltanto la solita fantasia inventata?

Esiste uno strano fenomeno che rende uomini e donne molto diversi tra loro.
Questa differenza la si trova specificatamente nelle tempistiche in cui uomini e donne sono portati a lasciarsi coinvolgere dai sentimenti verso un’altra persona.
Noi uomini o almeno buona parte di noi, tendiamo piuttosto ad avere un picco di entusiasmo e di coinvolgimento, PRIMA di aver conquistato la donna e solitamente questo coinvolgimento va in calando, più o meno lentamente nei momenti immediatamente successivi.
Le donne invece durante la fase di seduzione il loro entusiasmo NON è molto forte.
Si tratta più di una fase in cui c’è più la curiosità di conoscere la persona che hanno davanti a loro, di vedere come questa si comporterà con lei, di capire se questa persona possa effettivamente essere il partner “giusto” o quanto meno se possa valer la pena “provarci”.
Poi dopo che si convincono ecco che l’entusiasmo schizza alle stelle, e solitamente questo entusiasmo ha un picco ben più duraturo, che solitamente ha il suo massimo quando la vostra relazione incomincia a consolidarsi, dopo un periodo iniziale di ambientamento.
Per rendere l’esempio più semplice da capire è un po come se l’interesse nel partner da parte dell’uomo fosse più suscitato dall’eventualità di riuscire a conquistare la donna.
Mentre per le donne l’interesse nel partner venga alimentato dall’idea di aver trovato un uomo con cui trascorrere il resto della propria vita.
Certo, esistono situazioni ambivalenti dove gli ruoli possono invertirsi, ma diciamo che buona parte delle relazioni ha un andamento simile a quello che ho descritto poc’anzi.
Ora, ciò che impedisce spesso a molti uomini di riuscire a conquistare la propria donna o quanto meno, rende più complicato entrare in empatia con la donna obiettivo è dato proprio dall’incapacità di alcuni di COMPRENDERE come sfruttare il loro entusiasmo come CALAMITA, come fattore di attrazione per la loro donna obiettivo, anzichè semplicemente subirne le controindicazioni.
C’è chi ad esempio si lascia prendere dall’ansia di poter perdere la donna o dall’eccessivo entusiasmo di aver trovato una donna speciale e PERDE DI VISTA tutta una serie di elementi, di accorgimenti, di sofisticherie che gli permetterebbero di CONQUISTARE la donna.
Mentre invece ingenuamente molti si sentono agitati, eccitati, speranzosi e non riescono neppure a rendersi conto delle cose che dicono, di ciò che DOVREBBERO FARE, figuriamoci se si rendono conto DEGLI ERRORI che commettono.
Bè questo genere di “modo” di NON gestire le interazioni è ciò che porta a ricevere rifiuti, è ciò che porta ad accumulare insoddisfazioni ma soprattutto è ciò che porta tanti a CHIEDERSI i motivi per cui NON RIESCONO A TROVARE UNA DONNA.
Quindi se il tuo obiettivo è quello di conquistare una donna, a prescindere che lei si senta attratta a te o meno, è fondamentale avere la consapevolezza di come la mente delle donne funzioni e soprattutto di come tu possa andarla ad influenzare.

9 Commenti

  1. daniele 10 anni fa

    E’ vero quello che tu dici riguardo all’ansia e alla poca pazienza, ma, in alcuni casi, la fase di standby delle donne è davvero lunga.

  2. Ivan 10 anni fa

    Ciao Mister. Ma se una donna non ricambia il contatto fisico? Seguendo i tuoi consigli sto usando il contatto fisico con una donna ( la prendo per i fianchi , tocco i capelli etc.).. bè lei non ricambia MAI, non mi tocca nemmeno un braccio ed evita perfino il contatto accidentale. Se io la tocco non è che si ritragga schifata , rimane ferma: anche se non dà segni di gradimento nemmeno mostra schifo evidente , ma quanto a toccarmi lei nulla.. che vuol dire? Sono parecchio deluso.

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      vuol dire che tra voi c’è poca empatia e zero tensione sessuale.
      potrebbe anche essere legato al fatto che nel tuo contatto fisico si percepisce dell’insicurezza

  3. L 10 anni fa

    Mr. si avvicina Natale e ho pensato di fare un regalo come quelli suggeriti da te (oggetti particolari magari di negozi orientali) e magari inserirci qualcosa che la faccia emozionare…non so ad esempio anche una semplice foto vecchia di quando eravamo molto legati…eravamo perkè ero il suo migliore amico da 10 anni…poi mi sn innamorato, ho sofferto e commesso errori. Anche lei ha fatto i suoi errori che mi hanno portato a considerarla diversamente e ad allontanarmi non perchè non potessi conquistarla ma perchè mi era “scaduta” come persona. Ora io credo che farle un regalo nn serva a nulla se non ho un obiettivo preciso con lei. Amico non ci voglio tornare e anche se mi attrae molto non mi viene la voglia di provarci, magari e la distanza che mi ha raffreddato. Io le manco, mi telefona…mi riserva delle attenzioni, anche se limitate, quelle poche volte che ci incontriamo in gruppo. Manca molto anche a me ma forse perchè al momento non ho nessun altra. Probabilmente mi sn risposto da solo…ma se hai voglia e possibilità di aggiungere qualcosa ne sarei felice. Ciao e grazie per quello che fai!

    • Mr. Seduzione 10 anni fa

      per i regali dipende molto anche dal carattere della donna che hai davanti.
      se il regalo è criticabile in qualche modo potrebbe non funzionare.

  4. ALEX 10 anni fa

    Articolo interessante. E’ vero, l’uomo TENDE ad entusiasmarsi più velocemente della donna, soprattutto nei primi tempi del rapporto. Ma è anche vero che una donna (es. una uscita fuori da una storia, delusa, confusa, in piena crisi esistenziale…) davanti ad un nuovo uomo dotato di grande energia maschile, si lascia prendere da questo ricambiando attenzioni, contatto fisico e sesso: questa cosa alimenta ancor più nell’uomo l’entusiasmo che fa provare la sensazione di aver quasi conquistato la donna. Sia che questo entusiasmo si esterni o no con il linguaggio del corpo, sia che oltre al sesso ci sia un feeling a livello di anima e interessi, però poi può succedere che lei CHIARISCE che tutto quello che c’è stato è stato bellissimo e lei ci tiene tanto a te ma NON VUOL dire “voglio avere una relazione con te”. E’ IMPORTANTE avere la consapevolezza che le parole “contatto fisico”, “stimoli sessuali” sono usate troppo e sopravvalutate, nonostante siano dei PUNTI CARDINE della seduzione.

    • Alessandro Cur 10 anni fa

      Vero, mi è appena successa una cosa assolutamente identica.

  5. Una donna 10 anni fa

    Questo magico articolo è verissimo. Purtroppo è anche la pietra tombale della possibilità di trovare un equilibrio vantaggioso per entrambi i sessi nelle relazioni.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*