Per quale motivo un uomo simpatico può piacere a meno donne?

Per quale motivo un uomo simpatico può piacere a meno donne?
Mr. Seduzione

Caro Mr. Seduzione, circa un anno fa mi sono innamorato di una ragazza (35 anni) di una bellezza e personalità particolari. Bella con molta grazia, bel portamento, timida, con grande senso dell’umorismo come me. Insomma ci sento una grande affinità. Io stavo con una persona il cui rapporto era in declino, per cui non mi sono lanciato subito di fronte ai suoi sorrisi, ammiccamenti e complimenti ( “…te mi fai schiantare dalle risate…”) . Insomma segnali ( a mio parere) poco equivoci. Lei a quel tempo stava con un ragazzo (più giovane e tutti e tre lavoravamo nella stessa azienda! Poi, io concludo la relazione e lei pure. Dopo un po’ di tempo, forse troppo, trovo finalmente l’attimo per avvicinarla, da sola, al lavoro.. le dico che mi piacerebbe conoscerla…ma lei fa un salto come se avesse visto un topo..”Ah no! Rimaniamo come adesso”. Delusione profonda, causata dalla distonia tra il suo comportamento e la sua risposta…. Poi mi affido ad amica comune affinchè le chiedesse in modo celato e discreto quale fosse la sua opinione su di me! Questa “amica” invece le spiattella in modo diretto quali fossero i miei sentimenti ..disastro! Ho cercato con uno stratagemma di recuperare il suo numero di telefono ( era quasi impossibile avvicinarla al lavoro, oltretutto con il suo ex intorno ,che sembra l’abbia lasciata) . Riesco infine a fissare un appuntamento.. risultato: mi dice che non le sono mai interessato e che ho costruito castelli in aria. Per un po’ l’ho evitata, ma lei continuava a guardarmi. Una volta , ad una festicciola, si è avvicinata di spalle e si è appena appoggiata a me. Tenendo presente che sono maledettamente timido (patologico) e tenendo presente che al lavoro sono molto considerato per fama, brillantezza e valori , non vorrei, come mi è già accaduto in passato con altre ragazze, che questa persona sia insicura e che non ce la faccia a stare con me perché vede qualcosa di inarrivabile. Come faccio a scoprirlo? Qual è la via giusta per creare attrazione? Oppure sono un illuso che è cascato in un equivoco, nonostante segnali molto positivi e prolungati? Adesso però ho ricominciato a parlare/scherzare con lei (nei ritagli di tempo al caffè al lavoro) e le si diverte molto. Ripeto anche adesso mi da segnali discordanti ( pur flebili rispetto a prima): come mi devo comportare ( anche fosse solo per disilludermi definitivamente!)? Grazie per l’attenzione.

Prima di rispondere alla tua domanda vorrei portarti a riflettere su un aspetto.
Secondo te, se dovessi dirmi esattamente i motivi per cui tu le risulti simpatico,
ed al tempo stesso elencarmi le caratteristiche che LEI vorrebbe trovare in uomo per sentirsi attratta da lui, cosa diresti?
Fino a che punto i due aspetti coinciderebbero?
E se non dovessero eventualmente coincidere, per quale motivo lei sembra apprezzare più di altre la tua simpatia?
Facciamo come premessa che evidentemente tu fino ad oggi con lei ti sia comportato in modo eccessivamente distaccato, troppo da amico o da confidente, e che quindi ORA lei faccia fatica a sentirsi attratta da te DA UN PUNTO DI VISTA SESSUALE.
Quindi diciamo pure che il fatto che tu le stessi simpatico NON COINCIDA IN ALCUN MODO con il fatto di poterle piacere o meno.
SEI SICURO DI SAPERE CHE COSA TI IMPEDISCA DI PIACERE AD UN LIVELLO SESSUALE a questa donna?
Tanti commettono il tuo errore di confondere la simpatia o i complimenti di una donna come SEGNALI di interesse, ma così come un Checco Zalone non è universalmente riconosciuto come sex symbol pur essendo un ottimo comico, dubito che tu possa avere la stessa aspirazione.
Il fatto di far ridere, di essere una persona simpatica e particolarmente abile ad INTRATTENERE può essere considerato come UN OPTIONAL, un elemento in più.
NON E’ e NON SARA’ MAI L’ELEMENTO FONDAMENTALE su cui puntare per PORTARE UNA DONNA A DESIDERARE DI BACIARTI o di INTRAPRENDERE UNA RELAZIONE DURATURA.
Prova ad esempio a pensare a QUANTO influiscano GLI ISTINTI primordiali di una donna, nel scegliere un uomo per capire se sia adatto o meno come suo eventuale SUO PARTNER.
A livello d’istinto prevarlà la simpatia e la sensibilità, o la forza caratteriale, l’attitudine alla protezione, la stabilità emotiva?
Una donna NON cerca un amicone con cui divertirsi, una donna CERCA UN UOMO con cui COSTRUIRE UN RAPPORTO STABILE.
Per la serie la simpatia molto spesso è soggettiva, la personalità invece o è forte o è debole, così come l’emotività di una persona.
Mentre invece MOLTO SPESSO un uomo che piace a molte, piacerà anche ad altre, così come quando un uomo piace poco, difficilmente piacerà ad altre.
O entri nella logica di capire quali elementi ti IMPEDISCANO di piacere alle donne in generale, o rischi di fare sempre più fatica a trovare una compagna.
Perchè poi finisci per accumulare delusioni, sofferenze, e questo ti porta ad accrescere inevitabilmente le tue insicurezze, rendendoti conseguentemente MENO APPETIBILE.
Si tratta di lavorare su te stesso, per fare in modo di RIMUOVERE quegli atteggiamenti che portano le donne a NON sentirsi attratte da te.
In modo da poter poi USARE LE TECNICHE per entrare nella mente della tua donna obiettivo, CAPIRE cosa sia necessario fare per fare in modo che LEI SI APRA DEL TUTTO con te e quindi DESIDERI di diventare tua.
Ma ripeto, la simpatia è un di più, non è la strada principale da percorrere.
Quanto prima te ne renderai conto, tanto prima migliorerai ed otterrai i primi risultati.


11 Commenti

  1. lupin3 9 anni fa

    Mr mi piacerebbe capire meglio quale è la diferenza tra essere simpatici ed essere empatici. Ho come l’impressione che siano due faccie della stessa medaglia, ma non riesco ad apprezzare a fono la differenza.
    Grazie e come sempre ottimi punti di vista.

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      risposta sul blog

  2. nicola 9 anni fa

    ciao Mr.!
    come posso suscitare empatia verso una ragazza con il linguaggio del corpo?

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      sul manuale dell’empatia sessuale ci sono diverse tecniche, altrimenti leggi pure il blog se vuoi imparare cose nuove.

  3. Rodrigo 9 anni fa

    Mr ma passato il primo appuntamento cosa è giusto fare? farsi sentire oppure aspettare che lo faccia lei??

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      più tieni i tempi larghi solitamente meglio è.

  4. Riccardo 9 anni fa

    ciao mr. seduzione avrei bisogno di un tuo parere, so che sei contrario a conoscere nuove ragazze su facebook, ma questa ragazza è stupenda, bellissima! Non l’ho mai vista dal vivo (se non tramite foto), è di un paese vicino al mio, tu dici di non parlare molto su facebook, e quindi per il momento ho chattato massimo 5 minuti, cosa devo fare per portare questa storia nella realtà? Le chiedo direttamente di vederci per vedere l’ultimo film uscito nelle sale? Sei il numero 1!

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      direi di no… invitala ad uscire insieme ad altri vostri amici in comune piuttosto.

  5. I am the problem 9 anni fa

    perchè le relazioni oggi non durano?una volta le donne accettavano anche di essere tradite, trascurate e addirittura picchiate, mentre oggi invece paradossalmente la “troppa devozione maschile” al rapporto e alla donna sfocia in tradimenti, insodisfazione e rotture da parte loro?è solo nostra la colpa?

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      risposta domani sul blog

  6. Fabio 9 anni fa

    Grazie della risposta. Infatti ne sono consapevole e sto cercando di cambiare ( io interesso a diverse altre ragazze con le quali evito di fare il simpatico, o meglio riescono a vedere i lato vero della mia personalità). Spero che, in particolare, con questa persona il rapporto si possa recuperare . Cordiali saluti.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*