Differenza tra simpatia ed empatia quando sei con una donna.

Differenza tra simpatia ed empatia quando sei con una donna.
Mr. Seduzione

Mr mi piacerebbe capire meglio quale è la diferenza tra essere simpatici ed essere empatici. Ho come l’impressione che siano due faccie della stessa medaglia, ma non riesco ad apprezzare a fono la differenza.
Grazie e come sempre ottimi punti di vista.

Qual’è secondo te la differenza tra quando ti senti bene di salute e quando ti fanno il solletico?
Nel primo caso non senti nulla, nel secondo ti fanno il solletico e ti viene da ridere.
Cone le donne la differenza tra empatia e simpatia è un po la stessa cosa.
L’empatia non la senti, non la vedi, non la tocchi.
Parli con una persona e ti senti a tuo agio, ti senti bene.
Quando descrivi ad altri quello che provi mentre sei in empatia con una persona non puoi dire molto, se non che ti sentivi bene.
E succede proprio perchè il bene, la sensazione di benessere è un qualcosa legato più al nostro subconscio al lato più profondo della nostra mente.
Quando durante i corsi dal vivo mi chiedono perchè sia inutile far ridere una donna per conquistarla, mi capita di fare l’analogia con l’essere sulle montagne russe.
Se tu fossi al luna park, dopo che fai 5 minuti di montagne russe, dopo che ne fai 10, dopo che ne fai 20, alla fine ti stufi.
Mentre magari passi quattro ore di fila a chiacchierare con una donna con cui ti senti bene, e magari vorresti trascorrere altre 20 ore così tanto è piacevole la sensazione.
Ed è questa stessa sensazione che devi imparare a far percepire nelle donne che frequenti, se vuoi portarle a desiderarti.
Per portarle a creare un senso di vera e propria DIPENDENZA PSICOLOGICA dalle sensazioni che sei in grado di far provare loro.
Anche se quando state insieme NON FATE ASSOLUTAMENTE NULLA DI PARTICOLARMENTE STRAORDINARIO.
Ma in fondo per una donna NON ESISTE sensazione più piacevole di quella provocata dal crescere dell’intimità con un uomo.
Dal crescere dell’empatia sessuale tra voi, perchè per lei tutto ciò che conta, tutto ciò che desidera sei tu.
E nient’altro.

4 Commenti

  1. Giorgio 9 anni fa

    Ho rivisto la mia ex dopo 5 mesi che lei mi aveva lasciato, e gli ho proposto di ritornare insieme a me, tramite telefono, dopo il primo incontro, che abbiamo avuto. Avendomi già avvertito che stava con un’altro quando ci siamo visti, mi ha risposto che se fosse stata libera senza indugio sarebbe ritornata con me. E quindi doveva rifletterci e pensarci e mi ha dato un tempo di circa 20 giorni per darmi una risposta. Dopo delle telefonate ed sms, ci siamo rivisti una seconda volta, e al momento di salutarci,chissa perchè mi ero dimenticato dell’accordo, e gli ho chiesto quanti giorni mancavano per far si che lasciasse il suo fidanzato. Ovviamente mi ha fatto capire che doveva ancora decidere chi scegliere, è ha visto il mio dissapunto, e quando mi sono ripreso, subito mi sono ricordato di quanto pattuito. Dopo cena, gli ho telefonato scusandomi di quanto successo, e che magari ci potevamo rivedere.
    Dopo due giorni gli ho mandato un sms un po lamentoso e laconico che la volevo rivedere quando voleva lei. E da 4 giorni che non mi ha risposto al sms, o al telefono. Del rapporto con il suo fidanzato, mi ha riferito solo, che è un momento di stasi, in quanto gli emana delle energie negative derivate dal percepire una certa malinconia, poichè è da tre anni che era morto il figlio di lui, e che è un bravo uomo. Quindi è un momento per lei di confusione per questo motivo, e in più mi ha detto che ha cercato di scuoterlo in maniera energica, in diverse occasioni.
    E immagino come l’abbia scosso per bene, in quanto e una donna,passionale, sanguigna e rabbiosa quando vuole ottenere qualcosa. Però, quando ci siamo visti, si che mi ha riferito che fisicamente, e sessualmente è molto attratta da me, ma dopo un pò di discorsi diversi,
    e in riferimento alla possibile scelta, ha detto del suo fidanzato, però mi piace.
    Altro dato, che ho captato e che la cosa che al momento le interessa di più, e suo figlio minore, che non so cosa abbia combinato, e non mi ha spiegato,e comunque l’ha destabilizzata.
    Secondo lei cosa devo fare? aspettare la sua scelta,
    o telefonargli ancora per salutarla e chiedergli se possiamo vederci.
    Grazie ancora saluti
    Giorgio

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      una scelta di questo tipo non puoi pretenderla telefonicamente… è tutto il tuo approccio nei suoi confronti che dovrebbe focalizzarsi maggiormente sul far crescere in lei il desiderio di mettersi con te…
      il fatto che il suo uomo sia un santo o un assassino non influisce minimamente sulle sue decisioni, ma a mio avviso stai gestendo la cosa più come una trattativa commerciale che come il ripristino di un rapporto, e tra l’altro anche se fosse una trattativa commerciale non la staresti gestendo bene in ogni caso.

  2. Michele 9 anni fa

    mi sono innamorato di una donna molto piu’ giovane di me, non mi da il numero di cell. perche’ ha paura di essere scoperta dal suo uomo, quindi e’ lei che mi chiama tutti i giorni, meno il sabato e domenica, in quanto in casa c’e’ lui, mi chiama anche 5 volte al giorno per circa due ore, parliamo del nostro modo di essere, lei non si sbilancia,io cerco di coinvolgerla , prima mi dice delle parole molto carine, tipo caro mio ti penso tanto, poi nello stesso momnento si corregge, io somo molto spontaneo, quindi esprimo tutti i miei sentimenti, lei mi dice sempre di no per qualsiasi cosa, per poi dirmi che e’ costretta a dire di no, ma non e’ quello che pensa.come lo vede questo lei,quando mi vede diventa rossa e quasi piange, e mi dice un po che devo avere pazienza, e’ un atimo dopo che non vuole farmi del male, quindi di lasciarla stare, ma se io sto al suo gioco, cioe’ che la lascio perdere allora lei cambia, un giorno sonoriuscito a darle un piccolo bacio sulla guancia, me lo ricorda spesso, l’altro giorno mi ha telefonato per chiedermi se quando ci vediamo poteva abbracciarmi. cosa devo fare e pensare? ne sono innamorato… la ringrazio

    • Mr. Seduzione 9 anni fa

      dall’età che hai non mi sembra che sia ipotizzabile pensare di instaurare un rapporto solido, se per lei è già stata dura darti un bacio sulla guancia.
      perdonami, non voglio biasimare nessuno, ma in questo caso tu devi prendere il coltello dalla parte del manico e uscire il più spesso che puoi con lei, fino a fare in modo che lei non desideri più altro se non diventare la tua donna e basta.
      io sono convinto che lei sia attratta a te, ma non si sente ancora sufficientemente a suo agio per andare oltre con te. Per questo motivo diventa davvero importante abituarla maggiormente a stare in tua compagnia.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*