Come e quando usare le allusioni sessuali per far eccitare una donna?

Come e quando usare le allusioni sessuali per far eccitare una donna?
Mr. Seduzione

Salve mr, oggi nuova domanda da porti, vale a dire: quanto contano le allusioni sessuali nella conquista di una donna? Quando sono utili e in che modo le si deve utilizzare? Possono essere addirittura usate nel primo approccio con una donna, quando la si vuole conoscere? Personalmente non mi sono mai stati troppo simpatici quelli che parlano di continuo di patate, wurstel e quant’altro, e non mi ci vedo a fare così, ma ho un amico che invece sostiene che siano utili…

Capisco cosa intendi, le allusioni sono un po come le spezie nella cucina.
Un velo delicato insaporisce la bistecca, un velo impercettibilmente meno delicato rischia di far perdere il sapore della bistecca.

Troppe spezie la rendono immangiabile.

Generalmente i casi sono due:
– SE NON SEI SOLITO USARLE e vuoi imparare a gestirle, incomincia esercitandoti con le tue amiche (palesando che non te le vuoi portare a letto) ma giusto per capire come reagiscono.
Magari buttale sull’esagerazione e sull’ironia in modo da non scandalizzare nessuno all’inizio, poi man mano che ti abitui le rendi più sofisticate e sottili.

L’obiettivo è diventare intrigante giocando sugli equivoci e facendola divertire.

– SE SEI ABITUATO ad usarle e non hai molto riscontro positivo, dipende dal fatto che sei troppo volgare, magari usi parolacce che suonano esageratamente pesanti nel contesto in cui ti trovi.

Le allusioni velate e sofisticate ti aiutano ad essere percepito come un uomo che ha un’intensa attività sessuale, che a letto potresti essere abile e che non dipendi psicologicamente dalla tua donna.

Questo aiuta a creare i presupposti per lavorare sulla tensione sessuale ed ad attribuirti quel ruolo e valore di “uomo che è apprezzato dalle donne”.
Se queste velate allusioni le usi in modo divertente e simpatico (senza cadere in banalità e volgarità) puoi usarle sempre e anche nei primi istanti dell’approccio senza particolari problemi, a patto che sia in grado di parlare anche di altro.

Una cosa che ti suggerirei di evitare sono i riferimenti espliciti agli organi sessuali, SPECIALMENTE con nomignoli poco azzeccati.

I vari wurstel, salsicce, patate, cetrioli, banane e tutto il resto del reparto alimentari o meccanica e accessori auto, li eviterei decisamente.
Tra dire “non vedo l’ora d’infilartelo nella tua figa tutta bagnata” e “non vedo l’ora di appenderti al muro” c’è la stessa allusione sessuale senza però la volgarità e la banalità.

10 Commenti

  1. Alex 8 anni fa

    In un problema in una splendida interazione uomo-donna, anche nei casi in cui l’uomo fa bene le sue mosse spontanee, la risposta che dai è “stai sbagliando qualcosa”, “non soddisfi un suo bisogno primario o secondario”. Ma non pensi sia un approccio prevenuto nei nostr dell’uomo? Non contempli il fatto che una donna sia confusa e agisca in base all’istinto e poi si penta (sbagliando!) per poi riconfigurare il rapporto o peggio fuggire o fare la finta tonta? Se una fa così che rimane da fare ?

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      perdonami ma non ho capito la domanda

  2. armando 8 anni fa

    vedi nell’espressione da te utilizzata in ultimo c’è la stessa allusione sessuale, ma nn la stessa carica sessuale…molto più forte nell afrase volgare e banale!! perchè le donne nn dovrebbero apprezzare la frase più volgare e più banale?

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      perchè è volgare e una donna potrebbe non apprezzarla.

      • Luke 8 anni fa

        A lo stesso “voglio appenderti al muro” non può risultare banale o volgare?

        • Mr. Seduzione 8 anni fa

          bè di certo è meno esplicito dell’altro esempio.

  3. Andrea 8 anni fa

    Ciao mister, ormai questo blog è diventato punto di riferimento per tanti uomini desiderosi di migliorarsi. Volevo farti una domanda relativa un’argomento che penso non sia mai stato trattato: il fattore età. Mi spiego meglio: vedi ho 21 anni e da quanto posso confermare io stesso è l’età migliore per poter coprire una gran fascia di ragazze. Personalmente ho avuto a che fare sia con ragazze più o meno coetanee, ma soprattutto con ragazze più grandi di me. Ecco ad’esempio, molte volte sono stato sempre pregiudicato in vista del fatto che son piccolo e voglio solo divertirmi, ragazze di 25, di 28 e anche di 30 hanno sempre avuto qualcosa da ridire nonostante io sia riuscito sempre a raggiungere il mio obbiettivo. Domanda, come reagire quando tu la frequenti pur sapendo che lei non sa la tua età reale?mi è capitato di essere “scoperto” da una 30enne che come ha saputo che ho 21 anni mi ha letteralmente mandato a quel paese, nonostante con me stava andando bene. gRAZIE

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      non hai molte alternative che lasciarle dire e continuare a fare quello che facevi prima.
      la carta d’identità è quella e non ci puoi fare molto.

  4. enri 8 anni fa

    una domanda mr. ma è possibile che una ragazza a cui sei piaciuto molto in passato ma con cui hai sbagliato non concludendo nulla e che ora si frequenta con altri ragazzi tu possa ancora interessare?

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      penso proprio di si, dipende molto da quanto tu l’abbia delusa l’ultima volta però.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*