Come si conquista una donna che mi considera un amico?

Come si conquista una donna che mi considera un amico?
Mr. Seduzione

Ciao Mr.,
prima di tutto vorrei tessere per un attimo le tue lodi siccome ritengo che ciò che tu scrivi sia veramente importante per tanti di noi siccome dispensi sempre ottimi consigli, ma molto più perchè sei in grado di cambiare in meglio la vita di molti uomini (cosa che va oltre il semplice scrivere su un blog)… Continua così!
Ti spiego la mia situazione: Conosco una ragazza da circa 2 anni, all’inizio non ero molto attratto da lei perciò si è creata una solida amicizia. Con il passare del tempo però questa mia sicurezza ha iniziato a vacillare notando la sempre maggior empatia che si stava creando. Talvolta ci sono state situazioni in cui forse avrei potuto fare di più, anche se tuttavia non mi sono mai esposto o prodigato più di tanto per sedurla poichè non capivo veramente se da lei volessi soltanto un’amicizia o qualcosa di più. Per questo motivo ho lasciato perdere, dato anche il periodo estivo nel quale non ci siamo visti (e sentiti solo sporadicamente).
Tuttavia rivedendola e rifrequentandola da un pò di tempo mi sento nuovamente attratto da lei, al che questa volta più deciso, ho tenuto un atteggiamento meno “zerbino” e un pò più spinto per tentare di uscire dalla zona amici, cercando di essere coerente con ciò che ho imparato dal blog senza però riuscire a trovare una crepa nella sua armatura su cui agire. Premetto che il feeling c’è sempre, anche spesso contatto fisico e in compagnia spesso finiamo a estraniarci solo io e lei e stare insieme.
Mister ho le idee un pò confuse e mi sembra di non riuscire a scrollarmi l’etichetta dell’amico e influenzare i suoi istinti nei miei confronti, che posso fare?

C’è una grossa differenza tra pensare di essere una tigre e sapere cosa serve fare per ESSERE una tigre.
Una cosa è certa quando non sai dove vuoi andare, diventa molto difficile ottenere qualcosa di buono.
Tu adesso è come se fossi dentro una nave, in mezzo ad una tempesta.
Stai cercando di restare in piedi perchè il pavimento sotto di te continua ad oscillare.

Per te in quel momento è importante stare in piedi e non cadere.
Così vieni sballottato a destra e sinistra per i corridoi interni.
Stai per cadere ed usi i mancorrenti, ma ogni volta sbatti contro le pareti e ti fai male.
In quella situazione la TUA priorità NON DOVREBBE ESSERE QUELLA DI STARE IN PIEDI IN EQUILIBRIO.
La priorità DOVREBBE ESSERE QUELLA DI ANDARE AVANTI VERSO LA FINE DEL CORRIDOIO.

Anche a costo di inginocchiarti e proseguire a carponi,
è meno elegante, ma è più efficace e pratico.
E ciò che è più importante è che ti permette di andare avanti senza troppi problemi, perchè grazie ad un baricentro basso NON HAI PIU’ BISOGNO DI TROVARE L’EQUILIBRIO.
Di uomini nella tua situazione ce ne sono davvero tanti.
Escono magari con una donna, ma come priorità NON hanno quella di conquistarla.

La loro priorità è solo quella di NON CADERE.

Peccato che questo renda il proseguimento del percorso molto più difficile, più lento e ti rende vittima del contesto in cui ti trovi.
Quindi incominciano ad assumere atteggiamenti di facciata per non dare l’idea di far vedere che ci stanno provando, ma poi il loro linguaggio del corpo li tradisce e la donna se ne rende conto perfettamente.

A quel punto una donna come pensi considererà quell’uomo?
Un uomo che non ha la “grinta” e la VOGLIA di GUIDARE la propria donna, ma che si limita a cercare di girare intorno pur di “non essere beccato”.
Come quando seguo i timidi durante i corsi dal vivo, magari all’inizio SANNO GIA’ cosa fare, ma hanno PAURA A FARLA, perchè hanno PAURA DI CADERE.
Così restano fermi e non fanno nulla.
Ma tu sei un uomo e NON PUOI PERMETTERTI DI AVER PAURA DI CADERE.
Perchè lo sforzo che il tuo cervello richiede per NON CADERE, TI IMPEDISCE di avere la mente lucida per sapere cosa fare nel momento in cui devi farla.

Quindi anzichè SPRECARE RISORSE ad AVERE PAURA, LIMITATI a seguire i passaggi del mio metodo, PENSA SOLO A SEGUIRE PASSO DOPO PASSO QUELLO CHE DEVI FARE per raggiungere l’obiettivo.
Vedrai che è molto più semplice seguire un metodo e conquistare una donna che cercare di non cadere.

8 Commenti

  1. ANDREA-RACE 8 anni fa

    Mr mi rispecchio molto nell articolo, ma come la mettiamo se c e’ una sua amica che le parla male di me e alla quale lei chiede consigli, l altra volta le ha detto ad esempio che io sono tutta apparenza e basta,e che non so esprimermi in discorsi seri, lei me lo e venuta a dire e mi ha detto che anche lei la pensava cosi’, pero’ mr so che le piaccio altrimenti non chiedeva consigli su di me a quella ragazza…Tu cosa mi consigli?

  2. Marco 8 anni fa

    Ciao Mr. i cosidetti atteggiamenti di “facciata”, come dici tu, vanno bene o sono sbagliati quindi? secondo me dipende da come li usi,ma correggimi se sbaglio, cioè se uso degli atteggiamenti di indifferenza mentre una ragazza che mi piace mi dice che sono il suo migliore amico è ok? perchè incazzandomi farei il suo gioco o dovrei proprio arrabbiarmi?
    Mi ricordo ancora di quando ho seguito il tuo consiglio di sgombrare la mente e pensare a tutti i piccoli particolari prima di un appuntamento cosa che non avevo mai fatto.Sono uscito con questa mia amica ed è stato proprio un bell’appuntamento; ridavamo ,scherzavamo, contatto fisico ed ero sicuro che da lì a poco ci sarebbe stato il bacio, ma volli aspettare di accompagnarla alla macchina braccietto a braccietto. Arriva il momento del saluto ma mi arriva un blocco mentale allora faccio per direzionare il bacio sulla guancia quando mi accorgo che lei mi stava per baciare…facendo finta di niente(DEFICIENTE CHE SONO!) ho continuato a darle gli altri due sulle guance….credo che da quest’appuntamento in poi mi consideri veramente finocchio…c’è rimedio?

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      risposta sul blog domani

  3. Manuelita 8 anni fa

    E’ bello quando un uomo ti è amico, ma ha altri fini. Fa tutto quello che vuoi

  4. Ventenne 8 anni fa

    Ciao Mr.Seduzione
    Ti scrivo perchè si è creata una situazione che voglio davvero gestire meglio.
    Ultimamente sono entrato in confidenza stretta con una ragazza che ho conosciuto in università. Lei è bellissima, una delle più belle in tutto l’istituto, una estroversa ma soprattutto “diversa” e sensibile. Nei mesi scorsi ci eravamo già trovati affini e interesssati reciprocamente ma a volte lei mi comunicava in contrasto un atteggiamento difensivo che faticavo a capire…
    Poi l’altro giorno abbiamo pranzato assieme e ci siamo finalmente aperti l’uno all’altra, lei mi ha raccontato la sua storia e che spesso è depressa, ricorre a psicofarmaci e a volte cade nell’anoressia e bulimia…Spesso si sente sola ed isolata ed una serie di persone (tra cui ex ed amiche invidiose) nel passato l’hanno fatta stare malissimo…Io istintivamente l’ho subito abbracciata e l’ho baciata delicatamente sulla guancia e sui capelli, sentivo di volere farla stare bene, le ho dimostrato il mio affetto e lei si è lasciata andare piangendo un po’.
    Io ho voluto rassicurarla e le ho detto che sono passato anch’io in momenti brutti simili ai suoi.
    Dopo la fase in cui io l’ho capita a fondo, lei però non sapeva ancora se fidarsi di me, ha voluto fermare tutto dicendomi cose come “i problemi che ho ora mi impediscono nelle relazioni umane, io sono pericolosa per te” “io devo farcela da sola non ho bisogno del tuo aiuto”. Mi sembra che sia talmente impantanata e segnata da questo suo problema che non riesca a trovarsi degli spazi per una nuova relazione, il timore che mi ha mostrato potrebbe forse essere dovuto alla sua paura di gettarsi in qualcosa di nuovo dove avrebbe paura di farsi male?
    Sono riuscito comunque a invitarla da me, faremo un bel giro in un campagna e passeremo una bella giornata assieme.
    Non voglio ne farle da psicologo ne da cretino, voglio diventare il suo punto di riferimento, voglio farla innamorare, se si riesce ad innamorare di me allora possiamo anche uscire fuori insieme dai suoi problemi. Come faccio a conquistare una ragazza che ha problemi ed aiutarla ad uscirne insieme? Non ha punti di riferimento affettivi, nessuno con cui aprirsi e sentirsi sicura a 100%, ne nella sua famiglia ne fuori…
    Ti sarei davvero grato se potessi darmi qualche dritta, non voglio che una relazione che potrebbe essere così bella si concluda magari in un nulla di fatto o semplice amicizia o peggio ancora che lei rimanga sempre più sola e che i suoi problemi la portino a farsi del male seriamente (drogarsi, compagnie sbagliate etc…), cosa purtroppo di cui ho già avvertito il sentore parlandole
    Grazie Mille

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      risposta lunedì sul blog

  5. Franky 8 anni fa

    Ciao,
    Vorrei esporre la mia situazione,che purtroppo da diversi mesi mi manda in confusione totale.Circa 10 mesi fa conosco una bellissima ragazza,con un matrimonio fallito alle spalle.Tra di noi nasce subito un bellissimo feeling,che porta ad una assidua ricerca reciproca,sotto tutti i punti di vista.a me lei piace da morire,ma vado cn i piedi di piombo,in quanto incredulo del fatto che proprio io possa piacerle;daltronde la conoscevo già da diversi mesi prima ma senza confidenza.Per mesi siamo stati appicicati cn questa assidua ricerca;sembrava di nn poterne fare a meno l’un dell’altro,senza peró mai un vero conttatto fisico.Peró,e sottolineo peró, non ha mai accettato un invito per una serata da poter trascorrere da soli.qualche mese fa mi spingo più del dovuto,ma mi è stata pronunciata la famosa frase”ti vedo come un amico”.da quel momento i nostri contatti hanno iniziato a diminuire,scoprendo anche che si stava sentendo con una nuova conoscenza.Mi allontano un po e torna a cercarmi.per un breve periodo sembra che la situazione si stava incanalando nel verso giusto,quando all’improvviso si ripresenta un tipo che sembra che la mandi in tilt.Decido allora,convinto di mollare tutto ed ognuno x la propria strada.dopo 15 gg circa si rifà viva quasi rimproverandomi che le mie telefonate erano diventate sempre più rare.Sto tentando in tutti i modi di uscire dalla zona amicizia.Sono quasi sparito;è sempre lei che mi cerca facendomi pesare questo mio comportamento.A me lei piace da morire,farei qualsiasi cosa per averla ,ma senza perdere la mia dignità.Sono aperto a qualsiasi vostro consiglio…..grazie mille

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      senza contatto fisico come puoi pensare che lei ti consideri un suo potenziale compagno?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*