Qual'è la paura che lega uomini e donne durante un appuntamento.

Qual'è la paura che lega uomini e donne durante un appuntamento.
Mr. Seduzione

Ciao mister, tutto ciò che dici è vero. A me succede sempre, il punto è che non lo faccio apposta! Non è la prima volta che un uomo mi dice che io lo attraggo però si sente a disagio perchè in un certo senso si sente manipolato. Io non li voglio fare del male e quando una donna fa questo, lo dico agli amici uomini di questo blog, non lo fa con l’intenzione di soggiogare. Eppure lo fai sentire a disagio… cioè quando tu sei conscia di flirtare con lui e pensi che lui stia facendo lo stesso con te, viene fuori all’improvviso che lui ti dice che vuole chiudere perchè si sente a disagio, troppo attratto e non riesce a resistermi. Credetemi, non è una bella cosa quando un uomo ti da la colpa perchè ti accusa di essere entrata troppo nei suoi pensieri e che io dovrei allontanarmi perchè lo sto influenzando. Come se fosse colpa mia che lui mi pensa troppo! E’ una strana sensazione, è come dare le direttive ad un cavallo su cui ci sta sopra un’altra persona però tu non stai cavalcando quel cavallo, ma stai cavalcando il tuo. Tu sai dove va il tuo cavallo, guidi anche quello dell’altro incosciamente mentre l’uomo è seduto sul suo cavallo che però non guida lui ma guidi tu! Ad ogni modo mi sembra di aver capito che gli uomini “impazziscono” quando perdono il controllo sulla situazione o sulla donna: è per questo che credo si rivolgano a te o sbaglio? Accusano sempre la donna di essere emotiva, chiacchierona, di essere sentimentale ma chissà come mai, la donna ha sempre il controllo sulla situazione e per lei controllare i suoi sentimenti ed esprimersi attraverso ad essi, è una cosa normale. Invece sembra che gli uomini abbiano paura di esprimere le loro emozioni poichè pensano che dando spazio ai sentimenti perdano il controllo, di loro stessi e dell’ambiente circostante. Quando guidano un’auto per strada, sono sicuri di dove vanno perchè la guidano loro. Quando hanno a che fare con una donna, sono persi. Secondo me dovrebbero solo imparare che guidare una auto e guidare una donna, non è poi così diverso. Qualsiasi donna ama sentirsi guidata e protetta da un uomo più forte emotivamente di lei: siate quegli uomini! Mister sforna sti esemplari ti prego altrimenti ci sarà l’estinzione di massa nel giro di cinquant’anni se gli uomini sono così timorosi di approcciarsi ad una donna, stanno lontani, niente relazioni, niente coppie, niente figli, e finiremo estinti come i dinosauri!

Gli uomini che tu dici di far scappare, semplicemente li stai gestendo in modo scorretto.
Fai l’errore che commettono molti uomini, imposti tutto sulla razionalità e ti perdi aspetti fondamentali come il contatto fisico, l’empatia sessuale e la tensione.
Detto questo, uomini è donne da sempre e per sempre avranno paura di essere soli.
Oggi il paradosso è che qualsiasi attività, gioco, hobby, azione viene presentata come un’azione solitaria.
Se vinci, vinci da solo, se hai successo hai successo da solo, sei ricco solo se gli altri hanno meno di te e sei bello solo se gli altri sono più brutti di te.
Il principio di “insieme” è qualcosa di “astratto”.
Nel mio libro grautito “devantare se stessi” per certi versi insisto sul concetto di “te stesso prima di ogni altra cosa”.
Ma la verità è che per una questione banalmente culturale oggi è davvero raro trovare situazioni in cui INSIEME sia meglio di essere SOLI.
Ecco quindi il bisogno di RENDERE PIU’ FORTE LA NOSTRA IDENTITA’, essere in grado di andare oltre i pregiudizi, leggere le debolezze altrui come opportunità, non tanto per distruggere, ma per avere la possibilità di aiutare gli altri.
Quando tu sei più forte di un’altra persona, quando sei in grado di anticipare i suoi pensieri, leggere le sue paure TI DIVENTA DANNATAMENTE PIU’ FACILE migliorare la sua vita.
Un medico cura le malattie perchè HA UNA CONOSCENZA di quelle stesse malattie.
Se non avesse quella conoscenza i malati morirebbero.
Invece quello che permette ad un medico di trarre soddisfazione dal proprio mestiere, non è tanto salvare una vita in più, ma avere la riconoscenza di altre persone che sono “guarite” e che grazie a lui sono vive.
Detto questo quando un uomo mi chiede aiuto, quando partecipa ad un mio corso dal vivo non lo fa per trovare una donna.
Paradossalmente ci sono davvero pochi uomini che vogliono imparare la seduzione per trovare una donna, che a volte mi chiedo perchè questo blog continui a chiamarsi Blog Seduzione e non qualcos’altro.
Vengono ai miei corsi per una ragione semplicissima.
Perchè SENTONO DI AVERE MOLTO DI PIU’ DA OFFRIRE ALLE DONNE di quanto RIESCONO AD ESPRIMERE.

Vogliono essere “forgiati, scolpiti” ( o se preferisci ), vogliono capire la loro vera identità.
Vogliono uscire di casa e sentire il brivido di sapere che nel momento in cui vedono una donna che gli piace SI SENTONO ALL’ALTEZZA di andare da lei, conoscerla, invitarla fuori, scambiarsi il numero.
Vogliono vivere la giornata più bella della loro vita, ogni santo giorno che passa.
Vogliono scoprire perchè sia così bello vivere.
Vogliono vivere il bello di riuscire ad avere addossso gli occhi di una donna innamorata.
Vogliono creare un LEGAME EMOTIVO più forte di quello che riescono solitamente a creare con le donne.
Vogliono sentirsi amati.
Il sesso paradossalmente è l’ultimo dei loro problemi.
Viviamo sempre connessi, facebook, sms, cellulari, internet e man mano che passa il tempo siamo sempre più soli.
Tutti hanno paura di restare soli e tutti lottano disperatamente per non perdere l’occasione di riuscire a trovare qualcuno che riempia di affetto la nostra vita.

5 Commenti

  1. bruce 8 anni fa

    immenso!!!!

  2. marco 8 anni fa

    ciao mr seduzione! ti scrivo per raccontarti la mia storia e quello che mi sta succedendo!
    allora partiamo dal principio! ho 17 anni! sono alto 1.80 biondo,occhi azzurri!
    mi piace una ragazza che ho conosciuto all’occupazione di scuola mia! siamo stati la sera insieme! ovviamente con altra gente! e diciamo ho avuto modo di conoscerla! siccome abbiamo dormito a scuola gli ho chiesto se gli andava di dormire nella nostra stanza e lei è venuta con una sua amica! io non lo toccata ci ho solo parlato e scherzato! il mattino seguente prima di tornare a casa gli ho chiesto il numero di telefono! e lei me lo ha dato! gli ho detto “”senti ti va di scambiarci il numero di telefono?cosi magari possiamo rivederci”” e lei ha risposto ok e c’è lo siamo dato! ora è un paio di giorni che ci parlo sia via facebook che via sms e oggi gli ho chiesto utilizzando queste parole di uscire “”comunque ti volevo chiedere se uno di questi giorni ti andrebbe di fare un giro a pisa insieme.. visto che mi farebbe piacere conoscerti un po””… lei mi ha risposto dicendo ok! e io gli ho detto fammi sapere quando! poi ci siamo salutati! secondo te cosa significa? mi considera come amico? non voglio fare questo errore ormai ripetuto più volte! penso di essere comportato per farglielo capire! inoltre quando usciremo come faccio a capire quando baciarla e dove la porto oltre che a giro per pisa? “”città dove abitiamo””
    grazie di tutto! 🙂

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      punta sull’essere più fisico con lei, io penso che tu le piaccia (a prescindere dal fatto che abbia gli occhi azzurri)… ma sia più uomo e determinato, lei è una donna non dimenticartelo e si aspetta che tu faccia l’uomo.

  3. marco 8 anni fa

    stasera ci esco!
    facciamo un giro a pisa! in che senso più fisico?
    comunque secondo te dovrei baciarla? dove la porto? non è esaltante fare un giro della città e basta

    • Mr. Seduzione 8 anni fa

      oltre a baciare una donna ti sei ricordato che ci sono mani, gambe, braccia, schiena, collo etc di cui preoccuparti?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*