Come si fa parlare una donna? Le donne sono esseri monosillabi, plurisillabi o logorroiche?

Come si fa parlare una donna? Le donne sono esseri monosillabi, plurisillabi o logorroiche?
Mr. Seduzione

mister ma una ragazza che quando ci parli insieme ti sorride (lo fa con tutti) e sembra gli faccia piacere parlare con te (ripeto sorride sempre quando parla con qualcuno) ma che risponde a monosillabi e non cerca di mandare avanti la conversazione vuol dire che è timida o che è proprio disinteressata? cosa fare in questi casi?

Parlare è sicuramente un segnale di apprezzamento che su una scala da 1 a 10 può contare 5.
Tuttavia c’è da dire che le varie tipologie di personalità delle donne possono portarle a sentirsi PIU’ O MENO predisposte a rivolgerti la parola a seconda di ciò che percepiranno dal tuo linguaggio del corpo.

Se NON SEI ALLINEATO con la tua donna obiettivo, a livello di valori, come linguaggio del corpo, è più che probabile che non riuscirai a creare un dialogo piacevole.

Lo stesso atteggiamento non funziona con tutte le donne, devi essere tu a capire il modo corretto d’interagire.
Certo un buon 80% dei casi è simile tra loro, ma di volta in volta tante piccole sfumature diverse possono complicare il tuo gioco.
Voglio dire per creare l’empatia devi riuscire ad agganciarti ad alcuni spunti che la tua donna ti lascerà intuire su di lei. Devi usare tutte quelle tecniche che servono per aprire una donna nei tuoi confronti fin dal primo istante.
Ma giusto per farti una sintesi LE DONNE ASPETTANO SOLAMENTE AD ESSERE STIMOLATE nel modo giusto.

SE LE STIMOLI CORRETTAMENTE sarà LORO INTERESSE INIZIARE A COMUNICARE CON TE.

A qualsiasi donna piace parlare di sè stessa, della sua vita, dei suoi sogni, delle sue paure, etc. etc.
Se tu però non usi le tecniche giuste per INTUIRE come portarla ad aprirsi con te QUELLA DONNA NON SI APRIRA’.

Del resto non è che per aprire una cassaforte ti basta prenderla a martellate per azzeccare la combinazione corretta.

L’80% è pressochè costante ed uguale per ogni donna.
Quello che cambia è solamente un 10/20% dato dall’identità e dal tipo di esperienze che possono influenzare in un modo o nell’altro le reazioni della donna.
Quindi se tu usi le tecniche corrette può lavorare sul 90% della sua mente senza grossi timori.
L’esperienza poi ti permette di perfezionare con il tempo il restante 10%.
Qualsiasi donna cerca il piacere.
Qualsiasi donna ama sentire quei brividi che il proprio uomo è in grado di far provare loro.
Qualsiasi donna si aspetta che tu sappia stimolare i suoi istinti sessuali in modo da potersi sentire finalmente donna.

Se vuoi farle parlare ti basta stimolare i suoi istinti sessuali.

Peccato che quando succede solitamente non ti interesserà molto continuare a parlare.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*