Convincere un marito a tornare insieme quando si sente soffocato?

Convincere un marito a tornare insieme quando si sente soffocato?
Mr. Seduzione

Salve mi chiamo Francesca e ho 38 anni, ho convissuto con il mio ex (41 anni) x 4 anni e 20 mesi fa è nata la nostra bambina voluta e non capitata. Ad aprile 2013 lui mi ha detto che si sentiva soffocato e stretto e che il suo sentimento era cambiato e a maggio è andato via di casa.(diciamo che un breve periodo di lontananza glie l’ho proposto io sperando che riuscisse a pensare meglio con la lontananza da noi e invece dopo 15 gg mi ha detto che non sarebbe più tornato). A gennaio si era tatuato anche le ns iniziali mie e della bimba. In questi mesi ho fatto di tutto x farlo tornare assecondandolo sembravo una pecora ma ora sono 20 gg che mi sono ripresa anche x la mia bimba. Il problema è che lui mi vede più tranquilla e quindi a volte mi dice le sue cose anche perché faccio l’amica(tipo chiaccherata sui mobili x casa dove andrà a vivere tra un mese). Non so come comportarmi se indurirmi e fare l’amica..sarei sparita ma ho una figlia. Vorrei tornare con lui e riconquistarlo ma con tutti questi mesi passati e la sua voglia di fare il single è possibile? Chiedo a lei. Grazie aspetto un aiuto.

Se tu fossi in una gabbia, l’unica cosa che vorresti sarebbe di uscire. Non importa dove, non importa come, perchè, non importa quando.
L’unica cosa che avrebbe senso per te sarebbe trovare la libertà.
Inizieresti ad immaginarti una vita libero, a correre, a conoscere persone, donne, a fare mille esperienze.
Se tu fossi in un campo di riso, nel mezzo di una nevicata, l’unica cosa che vorresti sarebbe di essere in un posto al chiuso. Non importerebbe dove, come, perchè, forse ti importerebbe di più il quando.
Certo, queste sono analogie, ma se ci pensi bene, per far venire il desiderio ad una persona di chiudersi in gabbia, l’unico modo per stimolarla a sentire il desiderio di chiudersi nuovamente, sarebbe dato da un eccesso di libertà.
Non gli faresti venire la nostalgia di casa, rincorrendolo o parlando con lui di come gli arrederesti casa sua.
Cerca di scavare nella vostra storia, cerca di capire dalle sue reazioni in passato di fronte a determinate situazioni, che cosa possa averlo influenzato ed indotto a desiderare la libertà, il distacco da te.
Non puoi convincere un uomo a tornare con te per una ragione particolare.
L’unica cosa che puoi fare è ALIMENTARE ed INDURRE in lui il bisogno di tornare a desiderare di stare con te, proprio facendo leva su ciò che ora non ha più.
Ma che presto tornerà a desiderare più di ogni altra cosa al mondo.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*