Perchè lui mi resiste nonostante stiamo bene insieme?

Perchè lui mi resiste nonostante stiamo bene insieme?
Mr. Seduzione

Conosco lui poco più di un anno fa, online in un sito di incontri-.
Ci piacciamo; lui un bell’uomo, più grande di me di sei anni, io penso di essere una bella donna, all’inizio l’attrazione è reciproca e nemmeno troppo velata, siamo adulti e single.
Decidiamo di uscire in modo soft, non c’è bisogno di correre, anche se può essere solo una avventura che si esaurirà.
Quella sera, usciti per una pizza, facciamo in realtà le 4 di mattina… parlando.
Stiamo così bene insieme però, che decidiamo di rivederci e inizia così una serie di uscite ravvicinate, e contatti telefonici da ambo le parti.
Lui però non mi tocca, nemmeno mi bacia. E mi chiedo il perchè, dato che è etero.
A forza di contatti, uscite , cene fuori (o a casa sua; ci tiene a cucinare per me) io dopo due mesi comincio a sentire qualcosa e mi dichiaro.
Lui mi rimbalza, non vuole storie. Io non capisco; dice che non vuole storie e che se inizia una relazione (è divorziato) lo farà solo per crearsi una famiglia (io invece non posso avere figli).
Nonostante la doccia fredda, lui rimane comunque premuroso e attento nella mia vita.
Ci sentiamo mattina, pomeriggio, sera.
Ovviamente ci vediamo spesso, una o due volte la settimana, facciamo varie cose insieme.
Questa cosa va avanti per quasi un anno, ovviamente gli amici suoi e miei si chiedono che tipo di rapporto abbiamo.
Io invece friggo; per me è naturale e spontaneo, essendo single e femmina, avere ‘entusiasmo’ verso un maschio con cui sto molto bene. Per lui no, o meglio, ha avventurette di sesso in giro di nessuna importanza che avvengono e si esauriscono. A me invece dà molte attenzioni e mi dedica tanto tempo, e spende anche.
Purtroppo questa situazione mi mette molto nervosisimo addosso, divento gelosa, e negli ultimi mesi, anche appiccicosa; sento infatti che dopo circa dieci mesi si sta staccando, e non ci voglio stare. Oppure sono io che non reggo più la situazione e percepisco le cose diversamente, non lo so.
Lo desidero, voglio essere toccata, baciata, voluta anche fisicamente, e il fatto che mi considera una ‘amica importante e intoccabile’ mi rende insicura, triste, cupa. Mi svilisce.
Perchè le altre si e io no?
Affronto l’argomento, lui dice che non è vero che non sente attrazione ma che rispetta i miei sentimenti. Una relazione la inizia solo per formarsi la famiglia che con il primo matrimonio non è riuscito ad avere, dato che la sua ex non voleva figli.
Spingo a creare una grossa litigata perchè ho decido di non vederlo più, e per due mesi ci riesco, ma poi lo cerco io, e riprendiamo timidamente i contatti.
Ora sono lì lì per cadere nella situazione di prima, e non voglio.
O mi tiro indietro, o provo a fargli scattare qualcosa.
Ma non so come fare, sono molto triste perchè un uomo che non fa un passo è un uomo che non ti vuole. Lo so.
Ma allora perchè sta tanto bene insieme a me? Facciamo le ore piccole quando ci vediamo. Quando dico che per me è ora di andare via, lui mi trattiene.
Non so cosa devo fare; gli voglio bene, ho anche provato a sedurlo ma l’ha presa male, perchè fra noi questo non dovrebbe succedere secondo lui.
Perchè le donne facili si, quelle da chat si, e io che gli voglio bene e gli darei anche di più , no?
I miei amici mi ritengono bella, in gamba e brillante, e non comprendono come mi sia insupidita e abbia messo così in standby la mia vita affettiva per lui.
Ci sono alcuni uomini che sono interessati a me, ma non ne voglio sapere.
Da più di un anno non ho più avuto rapporti con altri perchè lui mi è entrato sottopelle.
Nemmeno uno. Eppure sono ‘stata con lui senza tradirlo’, senza nemmeno cercare sesso altrove.
So di avere due alternative davanti; andarmene e stavolta senza tornare, o concquistarlo.
La seconda possibilità è quella che vorrei ottenere, ma non so cosa fare con lui.
Sono sempre curata, fisicamente attraente, a volte provocante… ma per lui rimango ‘intoccabile’.
Sono così avvilita, e spossata….

Le persone talentuose, dotate di personalità, quelle più interessanti, quelle che hanno una vita stimolante e piena di avventure, coloro che hanno successo nella vita sono sempre più sensibili alle proprie emozioni, proprio perchè tendono a viverne di più.
Non a caso molti di coloro che partecipano ai miei corsi sono uomini e donne estremamente di successo e vivono la propria vita sentimentale in modo molto tormentato, proprio perchè non capiscono il motivo per cui riescono ad avere successo in tutto se non nelle relazioni interpersonali.
Del resto fa parte della nostra natura di esseri umani desiderare qualcosa che non si ha.
Ci sono aspetti della vita passata di quest’uomo che andrebbero analizzati ed approfonditi per avere un’idea più chiara delle sue paure, dei motivi che lo portano a resisterti nonostante con te stia bene.
A mio avviso tuttavia parte delle ragioni più evidenti per cui lui ora non riesce a DESIDERARTI è legato al fatto che percepisce in modo esagerato il tuo desiderio.
Per certi versi è un po come se il desiderio sessuale è un po come l’appetito da cibo.
Se voi foste seduti ad un tavolo e tu PER DIMOSTRARGLI il tuo affetto iniziassi a fargli mangiare una torta piena di panna costituita da dieci fette belle grosse.
Se tu cercassi in ogni modo di fargliela mangiare tutta, come pensi potrebbe desiderare di mangiarne ancora?
Il desiderio sesuale è un qualcosa che puoi solamente INNESCARE e STIMOLARE grazie ai suoi istinti sessuali.
Se però lo affoghi con il tuo affetto, con la tua personalità così articolata ed interessante, tutto ciò che riuscirai ad ottenere sarà questo COSTANTE e DETERMINATO RIFIUTO.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*