La mia ex non mi vuole più, come posso farle rinascere il desiderio?

La mia ex non mi vuole più, come posso farle rinascere il desiderio?
Mr. Seduzione

Salve. Da qualche giorno ho deciso di riconquistare seriamente il cuore della mia ex. Siamo stati insieme quasi un anno..lei mi ha dato tutto il suo amore incondizionatamente, io mi sono comportato male. L’ho trascurata, sono stato scontroso, ci ho provato con la sua migliore amica e non le ho dato la giusta stabilità. L’ho lasciata e ripresa un pò di volte, come un giocattolo, fino alla settimana scorsa. Ora ho deciso di riprenderla e di mettere la testa a posto, ma lei non ne sta volendo sapere. Io non credo che un amore come quello che ho visto in lei si possa cancellare, solo che adesso che sto facendo il dolce e l’innamorato con lei non sta funzionando, mi dice che non ne vuole sapere, eppure ieri sera ci siamo baciati, ma non vuole invasi i suoi spazi ma se non mi faccio sentire pare che ci resta male. insomma non ci capisco nulla, non so come dovrei comportarmi.

Ogni volta che una storia finisce e ricomincia, solitamente nella mente di ciascuno si accumulano inevitabilmente una serie di convinzioni negative sul proprio partner.
Quindi prima di tutto è necessario approfondire bene quali possano essere le resistenze maturate dal partner, capire la sua personalità e sfruttare quelle convinzioni negative come “carburante” della passione.
Del resto come abbiamo visto più volte sul blog, la “PAURA” oltre ad essere l’emozione più forte che siamo in grado di provare costituisce generalmente il CARBURANTE del rapporto e del desiderio stesso.
Quindi contrariamente a quanto si potrebbe pensare razionalmente, più un partner abbia paura di tornare insieme a te, più IL DESIDERIO è forte.
L’aspetto prioritario diventa quello di AGGIRARE il BLOCCO RAZIONALE che ciacuno di noi tende a mettere per evitare di soffrire.
Perchè l’errore che compiono molte persone quando vogliono tornare con l’ex è quello di SMONTARE IL MURO DIFENSIVO RAZIONALE, finendo per SPEGNERE il desiderio dell’altra persona.
Mentre quello stesso MURO è lo strumento su cui puoi far leva per amplificare e stimolare il desiderio della tua partner per tornare con te.
Spesso, più innamorati e coinvolti di prima.

2 Commenti

  1. angelo 3 anni fa

    Buonasera,
    sono a richiederVi un consiglio per la mia ex che ora credo mi odi, mentre io la amo davvero in modo profondo.
    premetto che non sono una ragazzino, ma un uomo di 46 anni e idem la mia dolce metà, e che avevamo avuto un breve flirt ai tempi dell’ università, poi interrotto perché l’ho beccata a letto con un altro..cmq, ci siamo persi di vista e dopo 22 anni ritrovati con facebook..da li’, qualche messaggio con messanger, qualche whatsapp, un paio di telefonate ( una di un ora e mezza, l’altra di più di 6 ore), e lei accetta di venire una settimana ospite per le vacanze a casa mia in montagna portando la sua bimba di 6 anni ( è stata una ragazza madre).
    Nel giro di due giorni inizia un sentimento molto forte, x cui ci rimettiamo insieme, siamo entrambi molto presi, sia a me che lei non era mai capitato di avere sentimenti così forti.
    Nel frattempo, purtroppo, muore all’ improvviso mio papà e lei mi sta molto vicino, non so come avrei reagito senza di lei, morale che le chiedo di sposarmi, e lei accetta senza la minima esitazione.Una cosa che non ho detto, è che abitiamo a 280 km di distanza. Iniziano però una serie di litigi tra noi, per cui lei finisce sempre col rompere il ns rapporto. Il primo è dovuto al fatto che una sera le chiedo di cambiare l’orario in cui ci saremmo sentiti telefonicamente l’indomani perché quella sera sarei uscito in pizzeria con una mia amica da sempre, che per me è come una sorella( lei non la conosce) e lì scenata che non finisce più e rompe il ns rapporto..io allora vado a riprenderla e così riparte la ns storia .. purtroppo per poco perché poi mi chiede di andare via con lei a Pasqua ed io le dico di venire da me perché vorrei tenere compagnia a mia mamma che se no resterebbe sola visto che è anche il primo anno che è vedova, e lì mi dice di sposare mia mamma e chiude il ns rapporto. Nel fratttempo la riprendo, ma poi molla ancora perché una volta, dopo due mesi che avevo sul mio profilo whatsapp una foto di noi due, la cambio con una di me sulla mia moto e lì si offende e chiude ancora la ns storia..sembra una quindicenne insomma..tutto questo mi fa capire che si senta trascurata, ma cosa posso fare se abito così distante e di mestiere ho un’ attività aperta dalle 9 di mattina alle 23.oo da lunedì al venerdì e sabato fino alle 18? Siccome continuiamo a litigare, disdico la Chiesa per il matrimonio perché non mi va di lasciarla prenotata e magari serve ad altri, questo nonostante avesse detto che ci avrebbe pensato lei più avanti a disdirre la chiesa(ma, ripeto, non volevo lasciare occupata inutilmente per più di un mese la chiesa per un matrimonio che poi non si sarebbe più celebrato).Poi però la torno a riprendere e quando le dico che bisogna riprenotare la chiesa, chiude nuovamente il ns rapporto e va su tutte le furie perché io l’ ho prevaricata, secondo lei, perchè doveva essere lei a disdirre, ma ripeto, o avevo tutt’ altra intenzione, e non l’ ho avvisata di questo perché ogni volta che lei chiudeva la ns relazione, mi bloccava anche il telefono, mail ecc e se la chiamavo con numero nascosto, mi chiudeva la chiamata. Quelli che ho finora raccontato, sono una minima parte delle chiusure che lei ha provocato alla ns storia, ma poi andavo e riprenderla, e tutto ripartiva.Una cosa io non capivo, come mai questa suo, appena succedeva qualcosa, chiudere la ns storia senza nemmeno la minima possibilità di confrontarsi. e di questo ne ho parlato, a sua insaputa, con sua mamma telefonicamente( sua mamma ha un’ottima stima di me) e sua mamma mi diceva di lasciarla perdere, perchè è una persona molto lunatica, che ha rovinato la sua famiglia e avrebbe rovinato a anche me, ma io ne ero talmente e lo sono tuttora innamorato, che non ascoltavo la di lei mamma e andavo sempre a riprenderla e lei ripartiva sempre convintissima, dicendo che era innamoratissima di me, che non riusciva a resistermi, che avevamo fatto bene a riprendere la ns storia. Non sto a raccontare la scenata che mi ha fatto e l’ ennesimo stop quando ha saputo dei miei dialoghi con sua mamma. ma poi, anche qui, la storia riparte, sempre perché vado da lei a riconquistarla. Ad agosto 2017 ennesima litigata, sempre per motivi idioti(dovevo chiamarla ad un certo orario, ma l’ho chiamata tre quarti d’ora dopo perché avevo un incontro lavorativo, di cui lei era al corrente, che è andato per le lunghe) ed in questa occasione perdo le staffe, le dico che lei ha bisogno di uno psichiatra, che sono stanco di sopportarla e non voglio più stare con lei.Queste cose non le penso, ma ero davvero infuriato e sono, esagerando saltato fuori a risponderle così.Lei cmq si mette ad urlare, mi insulta, mi dice che se vado da lei chiama i carabinieri.Morale, dopo una decina di giorni, vado da lei per parlare, ma mi caccia da casa spintonandomi. dopo una paio di mesi le scrivo una lettera ma non risponde, cerco di chiamarla per capodanno ma mi chiude subito e così non mi faccio più sentire. Ma qualche giorno fa,a fine aprile, decido di tornare da lei, e quando busso alla porta di casa sua, mi dice “tornatene a casa” e si chiude dentro senza parlarmi e mi lascia alla porta. Decido i dormire in auto ed il attino dopo di riprovarci, ma prima vedo sua mamma che è sorpresa di vedermi perché mi aveva detto di dimenticarla.Comunque, sua mamma si dice molto dispiaciuta perché non siamo più insieme, mi dice che la figlia non ha un altro e non mi odia, ma non le importa più niente di me e mi consiglia di non andare dalla figlia perchè probabilmente non mi aprirà perché non ne vuole più sapere di me. Io tento comunque di andarci, ma lei non mi apre e dopo un po’ di secondi vedo che è al telefono. Ritorno da sua madre che mi dice che l’ ha chiamata perché non vuole parlare con me e che se non mene vado chiama i carabinieri e così l’ aspetto che esce di casa, ma non esce ed allora me ne torno a casa.
    A me, nonostante la nostra relazione sia stata caratterizzata da queste continue interruzioni, questa persona manca maledettamente e vorrei poterci parlare seriamente, perché lei sa benissimo che io sono innamorato di lei e che è davvero l’unica donna con cui mi senta a mio agio, nella felicità, nella tristezza, e anche lei mi ha sempre detto che io sono l’unico che le dia le stesse sensazioni, e sono sicuro che fosse sincera in questo.Ora io vi chiedo consiglio, a me piacerebbe comunque rientrare nelle sue grazie, ma come posso fare a dialogare con una che minaccia di chiamare i carabinieri? Non sono un delinquente o uno stalker e non voglio una querela per questo, ma non voglio neanche perdere la donna che amo senza nemmeno potermi confrontarmi con lei.Credo che nella vita si debba osare un po’ e nell’ amore ancora di più perché penso che l’ amore dia un significato autentico alla vita(guarda a caso, lei stessa mi diceva che quando c’ero io, la sua vita aveva preso più senso). Ecco, Vi chiedo un aiuto perché sono davvero intenzionato a volerla riconquistare, anche se non so come.Grazie

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*